Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 dicembre 2014

Appalti, chiesta l’anticipazione del prezzo fino al 2016

15/12/2014 – La Legge di Stabilità per il 2015 tenta di rivedere la normativa sugli appalti: due emendamenti del Governo derogano al Regolamento attuativo del Codice dei Contratti pubblici prorogando alcune misure a favore delle imprese.   Una delle proposte dell’Esecutivo consiste nel prorogare fino al 31 dicembre 2016 l’anticipazione del 10% del prezzo a favore dell’appaltatore. Le imprese che si aggiudicano un appalto pubblico potranno ricevere subito dalla Stazione Appaltante una parte del prezzo pattuito. In questo modo sarà più facile far partire il cantiere quanto prima.   Senza l’intervento del Governo, la norma, introdotta dal Decreto del Fare, sarebbe scaduta alla fine del 2014. Le condizioni di crisi e le difficoltà riscontrate dalle imprese nell’accesso al credito hanno però spinto a considerare opportuna la proroga della misura, che può evitare ritardi nell’avvio dei lavori.   Con..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI