Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 settembre 2016

Appalti con progetti esecutivi, gli Enti pubblici non sono pronti

22/09/2016 – Le Stazioni Appaltante non sono pronte per bandire gare d’appalto sulla base del progetto esecutivo. Mancano le risorse e l’abitudine. Ma soprattutto non c’è stato un periodo transitorio per prendere dimestichezza con le norme del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) con cui è stato deciso di dire basta alla prassi di mandare in gara il progetto preliminare o definitivo. Anci, manutenzioni e progetto esecutivo Queste difficoltà sono state sollevate dall’Associazione nazionale comuni italiani (Anci), intervenuta in audizione davanti alle Commissioni Ambiente della Camera e Lavori Pubblici del Senato. Secondo l’Anci la maggiore criticità riguarda gli appalti di manutenzione, che rappresentano circa l’80% delle gare bandite dai Comuni. Con la vecchia normativa era possibile procedere sulla base del progetto definitivo, mentre il nuovo Codice prevede l’obbligo di mandare in gara il progetto.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231