Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 dicembre 2016

Appalti, i requisiti dei RUP dopo le Linee Guida Anac

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23129/12/2016 - Le nuove regole su nomina, ruolo e compiti del RUP per l’affidamento di appalti e concessioni valgono a partire dal 22 novembre 2016, data di entrata in vigore delle Linee Guida dell’Autorità Anticorruzione (Anac). Lo chiarisce la stessa Anac, a seguito di richieste di chiarimenti ricevute dalle stazioni appaltanti. Le Linee Guida n. 3 recanti “Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni” - spiega l’Anac -, sono entrate in vigore il 22 novembre 2016, data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale prevista dall’art. 213, comma 2, del nuovo Codice Appalti (Dlgs 50/2016). Per effetto dell’entrata in vigore delle suddette Linee Guida - aggiunge l’Anac -, ai sensi dell’art. 216, comma 8, del Codice Appalti, sono superate le disposizioni di cui alla parte II, titolo I, capo I, del Regolamento attuativo (Dpr 207/2010) del vecchio.. Continua a leggere su Edilportale.com