Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

11 gennaio 2016

Appalti, in arrivo il Documento unico europeo

11/01/2016 – Negli appalti si fa sempre più vicina la standardizzazione delle procedure con cui le imprese dovranno dichiarare requisiti e assenza di cause di esclusione. La Commissione Europea con il Regolamento 7/2016 ha adottato il modello cui i Paesi membri dovranno attenersi per elaborare il Documento di gara unico Europeo (DGUE). Il modello di DGUE è stato previsto dalle Direttive 2014/24/UE e 2014/25/UE, che l’Italia sta recependo con il disegno di legge sulla Riforma degli appalti. Entro il 18 aprile 2016 i Paesi membri dovranno aver predisposto il Documento di gara unico europeo basandosi sul modello fornito da Bruxelles. La scadenza coincide con quella per il recepimento delle Direttive sugli appalti pubblici. Cosa è e come funziona il Documento di gara unico europeo Come si legge nella relazione illustrativa del regolamento, il DGUE è un'autodichiarazione dell'operatore economico sulla mancanza.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231