Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

6 giugno 2017

Appalti in house, l’Anac avvia i controlli sul limite 80-20

06/06/2017 – Via ai controlli sul limite “80-20” prescritto dal Codice Appalti per i concessionari. L’Autorità nazionale Anticorruzione (Anac), con un comunicato pubblicato il 31 maggio, ha avviato la ricognizione sui titolari di concessioni pubbliche, di importo pari o superiore a 150mila euro, già esistenti al momento dell’entrata in vigore del Codice Appalti e non affidate con gara pubblica o finanza di progetto. Scarica il modulo per il monitoraggio   Appalti in house, i controlli dell’Anac I controlli serviranno ad accertare se i concessionari rispettano l’obbligo di mandare in gara l’80% dei lavori e la possibilità di svolgere in house solo il 20% delle lavorazioni. In questi limiti, lo ricordiamo, sono compresi anche i lavori di manutenzione.   L’adeguamento ai limiti 80-20 dovrà avvenire entro il 18 aprile 2018 (24 mesi dall’entrata in vigore del Codice Appalti). Fino a questa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI