Articoli messi a disposizione da Modi S.r.l. - MOG 231 | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231
19
Giu

L’RSPP ovvero il Responsabile Servizio Prevenzione Protezione deve essere interno all’azienda?

L’RSPP ovvero il Responsabile Servizio Prevenzione Protezione deve essere interno all’azienda?


No, il ruolo può essere affidato ad una persona esterna all’azienda che dovrà rispondere ad alcuni requisiti minimi così come stabilito dall’art. 32 del D. Lgs. 81/08.
Ci sono solo alcuni casi in cui l’RSPP deve essere obbligatoriamente interno all’azienda: nelle aziende industriali con oltre 200 lavoratori, nelle industrie estrattive e nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori, nelle centrali termoelettriche, nelle aziende per la fabbricazione e il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni, infine nelle aziende industriali soggette all’obbligo di notifica o rapporto ai sensi degli articoli 6 e 8 del D. Lgs. 17 agosto 1999 e negli impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 230.


Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, iimplementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it



19
Giu

Un progetto strategico da 114 milioni di euro per valorizzare i borghi calabresi

19/06/2018 - Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha illustrato il progetto strategico per la valorizzazione turistica e culturale dei Borghi della Calabria.  I bandi, illustrati dal governatore in una conferenza stampa nella sede della Regione, prevedono 100 milioni di euro per le operazioni pubbliche e di 14 milioni per i privati con risorse FSC e PAC Calabria 2014/2020 e saranno pubblicati entro giugno 2018.   Borghi calabresi, 114 milioni per recupero e turismo Il presidente Oliverio ha spiegato che 15 milioni di euro sono stati destinati per incentivare la ricettività turistica diffusa attraverso il recupero di unità abitative in particolare nei borghi con incentivi ai privati, il sostegno alla ristorazione tipica ed alla realizzazione di servizi qualificati a supporto delle attività turistiche, mentre 20 milioni di euro sono stati impegnati per finanziare l'impiantistica sportiva. Risorse..
Continua a leggere su Edilportale.com

19
Giu

Pergolato o tettoia? Ecco come riconoscerli

19/06/2018 – Il pergolato è “una struttura aperta sia nei lati esterni che nella parte superiore, realizzata con materiali leggeri, senza fondazioni, di modeste dimensioni e di facile rimozione, la cui finalità è quella di creare ombra mediante piante rampicanti o teli cui offrono sostegno”.   La definizione è stata ribadita dalla Corte di Cassazione, che con la sentenza 23183/2018 si è pronunciata su un contenzioso sorto per la corretta qualificazione di un intervento edilizio e il giusto titolo abilitativo da utilizzare.   Pergolato o tettoia? Le differenze I giudici hanno ripercorso varie pronunce della giurisprudenza che hanno tracciato le differenze tra pergolati e tettoie. È stata messa in evidenza la diversità strutturale delle due opere dal momento che “mentre il pergolato costituisce una struttura aperta sia nei lati esterni che nella parte superiore ed è destinato a creare ombra, la..
Continua a leggere su Edilportale.com

19
Giu

Fattura elettronica tra privati, nuove regole in vigore dal 1° luglio 2018

19/06/2018 – Sta per partire la fatturazione elettronica tra privati nei subappalti. Le nuove regole saranno operative dal 1° luglio 2018 e l’Agenzia delle Entrate sta mettendo a punto tutti i sistemi telematici per consentire la trasmissione dei dati.   Fattura elettronica tra privati La Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017) ha introdotto l’obbligo di emissione e ricezione delle fatture elettroniche riferite alle operazioni di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati in Italia, nonché l’obbligo di trasmissione telematica dei dati relativi alle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato.   L’Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni operative con il provvedimento del 30 aprile 2018 e la Circolare 8/E/2018.   Dal 1° luglio 2018 scatta l’obbligo..
Continua a leggere su Edilportale.com

19
Giu

Moduli unici per l’edilizia, in Gazzetta la versione digitale per l’interoperabilità

19/06/2018 – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'Accordo 22 febbraio 2018 con cui è stato adottato l'allegato tecnico in formato XML relativo alla modulistica unificata e standardizzata per l’edilizia.   Il provvedimento, ad integrazione degli Accordi del 4 maggio e del 6 luglio 2017 consente l'interoperabilità e lo scambio dei dati tra le amministrazioni.   Moduli unici per l’edilizia: formati per l'interoperabilità L’allegato tecnico, infatti, contiene gli schemi dati XML relativi ai moduli per le attività edilizia già operativi: la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA), la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) alternativa al permesso di costruire, la comunicazione di inizio lavori (CIL) per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee, la comunicazione di fine lavori,..
Continua a leggere su Edilportale.com

19
Giu

Professionisti e partite Iva, possibile Flat Tax già ad agosto

19/06/2018 – Già per quest’agosto professionisti, partite Iva e piccole e medie imprese potrebbero usufruire della flat tax al 15%.   Ad anticiparlo il viceministro all'Economia, Massimo Garavaglia nel corso di un’intervista su SkyTg24.   Flat tax 15%: entro agosto per partite Iva e PMI Massimo Garavaglia ha dichiarato che la Flat Tax sarà attuata in tre step: uno nel breve periodo (entro l’estate), una nel medio periodo (nella prossima Legge di Bilancio) e una nel lungo periodo.   Sul fronte delle partite Iva Garavaglia non è stato specifico ma ha anticipato che si augura di poter “allargare le misure che già esistono” ad una platea maggiore già per agosto 2018.   Non è ancora chiaro, quinidi, cosa cambierà per i professionisti che attualmente godono del regime forfettario con un aliquota al 15% per redditi fino a 30 mila euro. Sembra, infatti, che si tratti di un allargamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

18
Giu

Quali sono secondo l’art. 38 del D.Lgs 81/08 i requisiti particolari per il medico competente?

Quali sono secondo l’art. 38 del D.Lgs 81/08 i requisiti particolari per il medico competente?



Il medico competente deve avere una specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica, docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro. Deve possedere inoltre autorizzazione di cui all’articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277, e specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale.

Deve inoltre partecipare al programma di Educazione Continua in Medicina (ECM). I crediti previsti dal programma triennale dovranno essere conseguiti nella misura non inferiore al 70 per cento del totale nella disciplina “medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro”. A certificare quanto sopra elencato non può mancare l’iscrizione all’albo dei medici competenti così come regolamentato dal Ministero della Salute.

Lo Staff di Consulenza Sicurezza Veneto by MODI S.r.l., (composto da ingegneri, giuristi d’impresa, consulenti di Organizzazione aziendale, docenti e tecnici della prevenzione) mette a disposizione dei Clienti e dei potenziali il numero verde 800300333 per rispondere a domande su questo argomento e più in generale sugli adempimenti previsti in materia di Salute e Sicurezza negli ambienti di lavoro, implementazione/realizzazione/integrazione/mantenimento dei Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001:2015, Ambiente ISO 14001:2015, Sicurezza (passaggio dalla OHAS 18001 alla ISO 45001), Modelli Organizzativi D.lgs 231 e applicazione del nuovo Regolamento GDPR Privacy 2016/679.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari organizzati a Mestre. Marghera, Spinea, Venezia chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.consulenzasicurezzaveneto.it,; www.mog231.it; www.modiq.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it

18
Giu

Formazione – A Mestre in partenza corso aggiornamento anticendio per aziende a rischio basso il 03 luglio 2018 alle 14.00 a soli € 50


I docenti MODI SRL sono esperti e referenziati dagli stessi allievi. I Corsi si rivolgono agli  incaricati alla lotta antincendio, ai lavoratori, gli addetti primo soccorso in aziende di gruppo A e B/C e ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. Sono già disponibili anche le date dei corsi organizzati nel 2019.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it



18
Giu

Case in legno per la ricostruzione sostenibile, agevolazioni per quelle certificate S.A.L.E.

18/06/2018 - FederlegnoArredo e Banche di Credito Cooperativo (BCC) hanno firmato un accordo per il finanziamento degli edifici a struttura di legno realizzati da costruttori certificati Sistema Affidabilità Legno Edilizia (S.A.L.E.).   In particolare, la Federazione Marchigiana delle BCC ha scelto lo schema di certificazione ideato da FederlegnoArredo come standard di riferimento che gli edifici a struttura di legno devono garantire per accedere ai prodotti finanziari (mutui ipotecari o fondiari) destinati alla realizzazione di opere di ingegneria realizzate con tecnologie in legno.   La Regione Marche, uno dei territori maggiormente colpiti dal sisma del 2016,  - si legge nel comunicato di FederlegnoArredo - rimane per il comparto del legno strutturale un nodo cruciale per delineare una nuova forma di spazio abitativo capace di conciliare benessere, comfort e sicurezza in caso di sisma.   FederlegnoArredo vuole così contribuire a sottolineare..
Continua a leggere su Edilportale.com

18
Giu

Passeggiate architettoniche a prova di vertigini

18/06/2018 - Il connubio tra natura e architettura ha saputo restituire luoghi di inusuale bellezza in giro per il pianeta.   Tra passaggi, ponti, camminamenti, promenade e treetop walk, esistono mete sospese nel vuoto che offrono uno sguardo sul mondo da un punto di vista diverso: dall'alto. Le passeggiate architettoniche spesso sono il risultato di progetti di riqualificazione e rigenerazione che contemplano il percorso, il movimento al loro interno, con particolare riguardo alla qualità e all’integrazione con il paesaggio. Dalla Costa Azzurra al vulcano Arenal in Costa Rica, 7 mete per cui vale la pena emozionarsi e provare adrenalina.   La passeggiata Le Corbusier In Costa Azzura, dal lungomare di Menton fino al promontorio di Cap Martin, si snoda la passeggiata Le Corbusier, dedicata al grande maestro del Modernismo, che aveva qui un cabanon (cottage) sul mare. Un tempo questa parte dell'itinerario..
Continua a leggere su Edilportale.com