Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

27 giugno 2012

ASSOLUZIONE IMPREGILO: LA CORTE D’APPELLO CONFERMA L’EFFICACIA DEL MOG231

La Corte d’Appello di Milano conferma la sentenza del Giudice di Primo Grado nel caso Impregilo dichiarando la Società non punibile ai sensi dell’art. 6 d.lgs. 231/2001 e quindi l’efficacia esimente del Modello 231 adottato ed efficacemente attuato.
Premessa: Impregilo è stata imputata dell’illecito (reato) di cui all’art. 25 ter, lettera A. (false comunicazioni sociali) e R. (aggiotaggio) ex d. lgs. 231/2001 consumati dal Presidente del CdA e dall’Amministratore Delegato della Società nell’interesse e a vantaggio della Società.
La Società chiamata in giudizio di primo grado ha dimostrato con successo di aver predisposto ed attivato un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo idoneo a prevenire i reati perfezionati dal suo Vertice Aziendale.
Appello: la Corte di Appello di Milano ha confermato la bontà esimente del MOG 231 attuato dalla Società che ha dimostrato l’efficacia del controlli in essere e l’attività fraudolenta dell’Amministratore Delegato e del Presidente del CdA che solo con artifici e raggiri sono riusciti a perfezionare i reati contestati.
Elementi essenziali del MOG231: la Corte di Appello, nell’analizzare il caso di specie, ribadisce quelli che sono gli elementi essenziali di un Modello231 che, in base all’art. 6 del D. Lgs.231/2001, deve prevedere:
a) l’indicazione delle attività di impresa all’interno delle quali sia possibile la commissione dei reati rilevati;
b) i protocolli consistenti nelle procedure per la formazione e l’attuazione delle decisioni in relazione alle quali sia necessaria la prevenzione dei reati in questione;
c) le modalità di gestione delle risorse finanziarie idonee ad impedire la commissione dei reati;
d) la previsione di obblighi di informazione nei confronti dell’Organismo di Vigilanza;
e) un sistema disciplinare idoneo a sanzionare la violazione delle misure indicate nel Modello.

Matteo Scomparin

 

 

MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231