Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

19 maggio 2012

Attentato Brindisi: Garante Privacy, no a diffusione immagini dettagli e immagini lesive vittime

L'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, di fronte al diffondersi in Rete e nei media, di foto delle giovani vittime del terribile attentato di Brindisi e in particolare della giovane Melissa, raccomanda il più rigoroso rispetto per le persone, tanto più se minori, e invita tutti i media e i siti web ad astenersi dal pubblicare e diffondere dettagli eccessivi e immagini dei ragazzi coinvolti che possano ledere la loro dignità. Consulenza Sicurezza Veneto