1 Alessandra Marra - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts by Alessandra Marra

1
Ott

Ristrutturare pensando all’adeguamento sismico

01/10/2015 – Anche questa settimana il focus di Edilportale si concentra sul tema della ristrutturazione, argomento principale di Edilportale Tour 2016. Dopo aver considerato le scorse settimane i modi per ristrutturare con metodi veloci e poco invasivi, migliorando il comfort abitativo e con sistemi a secco, questa settimana analizzeremo le soluzioni per ristrutturare tenendo conto dell’adeguamento sismico. Nel prossimo, e ultimo focus della serie parleremo dell'efficientamento energetico. Adeguamento sismico: perché è necessario Quando si opera una ristrutturazione rilevante su un edificio è importante verificare in quale zona sismica ci si trova: se ad alto rischio sismico (zona 1 e zona 2), medio (zona 3) o basso (zona 4). Rendere sicuri gli edifici dal punto di vista sismico è fondamentale se si vogliono evitare danni alle persone o agli edifici durante eventi calamitosi come i terremoti. Tra.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
29
Set

Contratti di sviluppo: 300 milioni per investimenti al Sud

29/09/2015 – 300 milioni di euro sono stati destinati al finanziamento di programmi di investimento per la tutela ambientale, l’industria e il turismo in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Le risorse sono state stanziate dal Ministero dello Sviluppo economico nel DM 29 luglio 2015  a valere sulle risorse del PON Imprese e Competitività 2014-2020 FESR. Nel decreto viene anche previsto che l’attuale dotazione possa essere aumentata ed integrata in funzione delle concrete risultanze dell’intervento e dell’effettivo fabbisogno espresso dalle imprese. I programmi di sviluppo possono essere realizzati da una o più imprese, italiane o estere, anche mediante il ricorso al contratto di rete. Le agevolazioni potranno essere concesse sotto forma di finanziamento agevolato, contributo in conto interessi, contributo in conto impianti e contributo alla spesa. Contratti di sviluppo: i settori agevolati Il.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
29
Set

Lotta all’abusivismo edilizio: la Campania userà i droni

29/09/2015 – In Campania la lotta all’abusivismo edilizio si servirà di nuove tecnologie come i droni, velivoli senza pilota guidati da remoto. La notizia è arrivata dopo la riunione del Gruppo di Lavoro tecnico-amministrativo della Regione Campania, impegnato sui temi della legge urbanistica, del piano paesaggistico, dell’abusivismo edilizio e del piano di utilizzo delle aree demaniali. Droni e controllo del territorio Durante la riunione si è stabilito di realizzare forme di controllo del territorio con le nuove tecnologie (droni, satelliti, aerei), in maniera tale che ogni amministrazione comunale sappia in ogni momento quale sia la situazione del proprio territorio. L’obiettivo è quello di impedire la realizzazione degli abusi, non di combatterli dopo che sono stati realizzati. In campo edile i droni hanno già molte applicazioni: migliorano la qualità delle ispezioni (come.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
28
Set

Laurea per supergeometri, i dubbi dei Geomobilitati

28/09/2015 – Impossibilità di definire le reali competenze esclusive del geometra laureato, sovrapposizione con figure professionali già esistenti (architetti e ingegneri) e probabile istituzione di un corso di laurea di serie B. Queste alcune criticità del ‘corso di laurea per supergeometri’ (proposta avanzata dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati), messe in evidenza dalla Federazione dei Geomobilitati in una lettera diretta al Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Laurea per supergeometri: le criticità Per i Geomobilitati, il corso di laurea triennale direttamente abilitante alla professione di geometra nasconde diverse criticità: prima fra tutte l’impossibilità di definire in modo chiaro le reali competenze di questa nuova figura. Infatti la Federazione mette in luce che “esiste una nebulosa interpretazione sulle competenze professionali, non solo.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
25
Set

Piano nazionale per le periferie: ecco il bando da 200 milioni di euro

25/09/2015 – Composizione della commissione giudicatrice, indicazione dei criteri di selezione dei progetti e cadenze delle varie fasi del Piano. Queste sono alcune delle informazioni contenute nel bando, di prossima pubblicazione ufficiale, per l’attuazione del Piano nazionale da 200 milioni di euro per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate. Piano nazionale per il 'rammendo delle periferie': il bando Il bando definisce i criteri per selezionare gli interventi, diretti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale e al miglioramento della qualità del decoro urbano, e la composizione del Comitato per la valutazione dei progetti. I criteri di valutazione dei progetti da parte del Comitato saranno: 1) la riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale; 2) il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale, anche.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
25
Set

Antincendio, verso la revisione dei corsi per la formazione professionale

25/09/2015 – Il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), di concerto con la Rete delle Professioni Tecniche (RTP), ha promosso un "tavolo di lavoro" per la revisione e l’aggiornamento dei corsi di formazione antincendio per i professionisti, in vista della scadenza del primo quinquennio di riferimento per l'aggiornamento obbligatorio. Antincendio: formazione per i professionisti Com’è noto la formazione e l'aggiornamento dei professionisti antincendio è regolata dal DM 05/08/2011 e successive circolari di chiarimento emanate dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Il Consiglio Nazionale, in una circolare agli ordini priovinciali, ha fatto sapere che, in vista della scadenza del primo quinquennio di riferimento per l'aggiornamento obbligatorio (27/08/2016, per i soggetti già iscritti negli elenchi alla data di entrata in vigore del D.M. 05/08/2011 ) e alla luce della costante e progressiva evoluzione della disciplina.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
24
Set

Patrimonio immobiliare, gli italiani puntano sull’esistente

24/09/2015 – In Italia gli investimenti in abitazioni nuove hanno registrato, nel periodo 2008-2015, un decremento del 60%, contro il +33% di quelli in manutenzione straordinaria sull’usato. Questi alcuni dati messi in luce nel 4° Convegno di Geometrinexpo “Patrimonio architettonico e ambientale: re-inventare l’esistente”, che si è svolto oggi a Milano, presso Galleria Meravigli. Patrimonio immobiliare esistente: i dati Nel convegno è stato preso come esempio il caso di Milano, in cui quasi la metà degli immobili venduti sono usati (49%), contro il 17% di case nuove acquistate nel I semestre del 2015. Il capoluogo lombardo quindi si dimostra “termometro d’Italia” rispecchiando i dati registrati sul territorio nazionale che evidenziano un rialzo degli investimenti in manutenzione straordinaria sull’usato e un calo nelle vendite.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
24
Set

Ristrutturare con metodi veloci e poco invasivi

17/09/2015 – Anche questa settimana il focus di Edilportale si concentra sul tema della ristrutturazione, argomento principale di Edilportale Tour 2016. Dopo aver considerato le scorse settimane i modi per ristrutturare migliorando il comfort abitativo e i vantaggi del ristrutturare con sistemi a secco questa settimana analizzeremo le soluzioni per ristrutturare con metodi veloci e poco invasivi. Nei prossimi focus parleremo dell'efficientamento energetico e del miglioramento sismico. Ristrutturare: perché è importante essere veloci e poco invasivi Essere veloci è fondamentale per chi deve lasciare l’edificio durante la ristrutturazione; anche la bassa invasività è un fattore da tenere in considerazione perché permette di realizzare interventi a costi minori, presupponendo il minor numero di modifiche. Un altro vantaggio di queste soluzioni è quello di poter rimanere all’interno del proprio.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
23
Set

Puglia: proposta la proroga di un anno del Piano Casa

23/09/2015 – Possibile proroga di un anno per il Piano Casa della regione Puglia, in scadenza al 31 dicembre 2015. La proposta è partita dei consiglieri del Gruppo ‘Oltre con Fitto’, Erio Congedo, Ignazio Zullo, Renato Perrini e Francesco Ventola, che hanno presentato una proposta di legge per prorogare fino al 31 dicembre del 2016 gli effetti derivanti dalla LR 14/2009 contenete le misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia. Piano Casa Puglia verso la proroga Per i consiglieri proponenti si tratta di una nuova proroga che troverebbe grande apprezzamento fra le aziende edili ed i proprietari di immobili; infatti la LR 14/2009 negli anni di sua applicazione si è rilevata da un lato un sostegno concreto al settore edile, da sempre parte rilevante dell’economia pugliese, dall’altro potrebbe offrire una possibilità per i proprietari.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
23
Set

Ingegneri: il CNI definirà standard prestazionali per certificare le competenze

23/09/2015 – E' in partenza l’iniziativa del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) per definire gli standard prestazionali oggettivi che gli ingegneri potranno certificare di possedere. Nella circolare 586/2015 il CNI illustra gli obiettivi di tale processo e la direzione che intende prendere, chiedendo aiuto e suggerimenti agli ordini provinciali. Prestazioni professionali ingegneri Il Consiglio Nazionale infatti ha messo a punto un sistema per certificare, in modo oggettivo, le competenze professionali degli ingegneri, nei diversi settori dell'ingegneria. Gli standard definiranno i contenuti dei preventivi di affidamento degli incarichi, obbligatori per legge, e consentiranno di poter svolgere quella verifica sugli obblighi e sulla qualità delle prestazioni, con lo scopo, secondo il CNI, di far emergere i professionisti che svolgono correttamente la loro attività. Tutto questo si baserà su riferimenti oggettivi ed indiscutibili assicurati.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231