1 calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese) - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts by calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)

9
Ago

Valutazioni Ambientali VAS e VIA, online il nuovo portale

09/08/2018 - È online la nuova versione del Portale delle Valutazioni Ambientali VAS e VIA del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che include le procedure di Autorizzazione Integrata Ambientale di competenza statale. Il nuovo Portale VAS-VIA-AIA rappresenta il punto di accesso unico a tutte le procedure di valutazione e autorizzazione ambientale relative a piani, programmi, progetti e installazioni di competenza statale disciplinate dalla Parte Seconda del Codice dell’Ambiente (Dlgs 152/2006). Non cambia la veste grafica del portale, completamente innovata nel febbraio 2018 per favorire la trasparenza e la partecipazione del pubblico ai processi decisionali, così come viene mantenuta la struttura delle diverse sezioni che sono ora integrate con tutte le informazioni amministrative e tecniche già disponibili nell’esistente Portale AIA. Il pubblico che intende presentare di osservazioni sulle.. Continua a leggere su Edilportale.comMODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
3
Ago

Liguria, approvata la nuova legge urbanistica

03/08/2018 - È stata approvata dal Consiglio regionale ligure la riforma della Legge Urbanistica. “Interventi mirati di semplificazione delle procedure di formazione dei piani urbanistici e attribuzione di nuove competenze ai Comuni, nell’ottica di una maggiore valorizzazione delle Autonomie locali. Un passo importante per garantire una gestione più efficace dei procedimenti”. Così l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola, ne ha sintetizzato obiettivi e contenuti. La Regione illustra in una nota i punti rilevanti della riforma: Liguria, i Piani Urbanistici Comunali - PUC Riscritta l’approvazione dei PUC, i piani urbanistici comunali. L’art 38 della vecchia legge urbanistica regionale che riguarda la procedura di approvazione dei Puc è totalmente modificato. Fino ad oggi vi era un sistema scoordinato tra Regione e Comune: mentre i Comuni procedevano per la loro strada a illustrare.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
3
Ago

Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali?

03/08/2018 - Le detrazioni fiscali per i lavori sugli edifici e sugli impianti rappresentano una fetta consistente del lavoro dei progettisti. Ecobonus, bonus ristrutturazioni, sismabonus, Conto Termico e bonus verde contribuiscono in modo sostanziale alla decisione da parte dei committenti di intraprendere lavori di riqualificazione energetica, ristrutturazione, adeguamento sismico e impiantistico degli edifici e di rinnovare aree verdi e giardini. Ad esempio, grazie all’ecobonus, le famiglie italiane hanno investito nel 2017 oltre 3,7 miliardi di euro per realizzare circa 420mila interventi di riqualificazione energetica (Fonte: 7° RAEE di ENEA). Per quel che riguarda il Conto Termico invece, dall’avvio del meccanismo al 1° febbraio 2018, sono stati incentivati circa 71 mila interventi, per un totale di circa 245 milioni di euro (Fonte: GSE). Ma esattamente quanto del lavoro dei progettisti deriva dalle detrazioni.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ago

Ecobonus, Rete Irene: ‘il nuovo decreto ridurrà gli edifici riqualificati’

01/08/2018 - È sotto la lente delle imprese la proposta di revisione dei requisiti tecnici degli interventi beneficiari dell’ecobonus e di introduzione di massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento, avanzata nei giorni scorsi dal Ministero dello Sviluppo economico. La bozza di decreto - afferma Virginio Trivella, Coordinatore Comitato tecnico scientifico di Rete IRENE, il network di Imprese per la Riqualificazione ENergetica degli Edifici - “apre un importante passaggio legislativo che avrà un notevole impatto sulla capacità del meccanismo di incentivazione di produrre i suoi effetti in un settore, quello dell’edilizia, strategico per il Paese e di interesse per molte categorie professionali”. Secondo l’associazione, “sono apprezzabili alcune novità che potranno essere utili per favorire la diffusione degli interventi di riqualificazione energetica degli edifici profonda.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ago

Toninelli: ‘da settembre la revisione del Codice Appalti’

01/08/2018 - Nei prossimi giorni sarà aperta una consultazione pubblica sulle linee guida di semplificazione del  Codice Appalti che un tavolo a Palazzo Chigi sta definendo e, a partire da settembre, si partirà con le modifiche normative.   Lo ha annunciato ieri il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in audizione presso la Commissione Lavori Pubblici del Senato e nel corso di un incontro con una delegazione dell’Ance guidata dal Presidente, Gabriele Buia.   Crisi del settore e edile e grandi opere Buia ha ricordato al Ministro la grave crisi del settore edile, che in 10 anni ha perso circa 600 mila addetti e oltre 120 mila imprese. Numeri che impongono “scelte importanti per sbloccare i cantieri, come emerso anche dalla recente iniziativa Ance-Anci per modificare il codice appalti e riuscire finalmente a realizzare quegli interventi necessari per la manutenzione e la messa in sicurezza dei territori,..
Continua a leggere su Edilportale.com

31
Lug

Toninelli: ‘da settembre la revisione del Codice Appalti’

31/07/2018 - Nei prossimi giorni sarà aperta una consultazione pubblica sulle linee guida di semplificazione del  Codice Appalti che un tavolo a Palazzo Chigi sta definendo e, a partire da settembre, si partirà con le modifiche normative. Lo ha annunciato oggi il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in audizione presso la Commissione Lavori Pubblici del Senato e nel corso di un incontro con una delegazione dell’Ance guidata dal Presidente, Gabriele Buia. Crisi del settore e edile e grandi opere Buia ha ricordato al Ministro la grave crisi del settore edile, che in 10 anni ha perso circa 600 mila addetti e oltre 120 mila imprese. Numeri che impongono “scelte importanti per sbloccare i cantieri, come emerso anche dalla recente iniziativa Ance-Anci per modificare il codice appalti e riuscire finalmente a realizzare quegli interventi necessari per la manutenzione e la messa in sicurezza dei territori,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231  
31
Lug

Edilizia, Toninelli: ‘a breve la revisione del Codice Appalti’

31/07/2018 - Semplificare le procedure per la realizzazione delle opere pubbliche, rivedere il Codice Appalti, sostenere la diffusione dei bonus per le ristrutturazioni. Sono questi alcuni dei temi affrontati oggi nel corso dell’incontro tra una delegazione dell’Ance guidata dal Presidente, Gabriele Buia, e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli. Buia ha ricordato al Ministro la grave crisi del settore edile, che in 10 anni ha perso circa 600 mila addetti e oltre 120 mila imprese. Numeri che impongono “scelte importanti per sbloccare i cantieri, come emerso anche dalla recente iniziativa Ance-Anci per modificare il codice appalti e riuscire finalmente a realizzare quegli interventi necessari per la manutenzione e la messa in sicurezza dei territori, delle scuole e delle città”. Inoltre, il Presidente Buia ha richiamato la necessità di “avviare un reale percorso di rigenerazione urbana, promuovendo.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Lug

Puglia, presentata la bozza della legge sulla bellezza

31/07/2018 - È stata presentata nei giorni scorsi a Bari dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e dall’assessore alla Pianificazione Territoriale, Alfonso Pisicchio, la bozza della Legge sulla Bellezza: 7 titoli, 23 articoli, un preambolo con le parole del giornalista Peppino Impastato e un Manifesto che condensa i valori, spiegando i cardini della riforma. La legge mira alla valorizzazione e alla tutela del territorio e delle identità culturali, al riconoscimento della bellezza attraverso la memoria delle comunità, all’equilibrio fra l’opera dell’uomo e l’opera della natura e all’eliminazione dei detrattori di bellezza nel ‘Mosaico Pugliese’ (la diversità dei territori). La bozza è stata elaborata a titolo gratuito da un comitato tecnico-scientifico composto da autorevoli accademici, giuristi, rappresentanti degli ordini professionali, esperti d’arte e giovani architetti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
30
Lug

Fari, torri ed edifici costieri, dal Demanio il nuovo bando

30/07/2018 - L’Agenzia del Demanio lancia il quarto bando Valore Paese-FARI proponendo al mercato nove nuovi immobili situati lungo la costa, di proprietà di Comuni e Regioni, che gestiranno i bandi con il supporto dell’Agenzia. Le gare sono rivolte a tutti gli operatori che intendano sviluppare un progetto dall’elevato potenziale per i territori e a beneficio di tutta la collettività, e che favoriscano la messa in rete di siti di interesse storico-artistico e paesaggistico, migliorandone la fruizione pubblica e dando vita ad un circuito che consenta di sviluppare un modello di accoglienza turistica intesa non solo come ricettività, ma anche in relazione ad attività formative, di natura sociale e culturale e di scoperta del territorio. L’edizione di quest’anno conferma la modalità di partecipazione alla gara pubblica, che prevede l’affitto delle strutture fino ad un massimo di 50 anni. Le gare si.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Lug

Ecobonus, Rete Irene: ‘nuovi massimali del tutto incompatibili con i costi reali’

27/07/2018 - Il decreto che modificherà l’ecobonus “rischia di azzerare il mercato delle riqualificazioni energetiche”. Il contenuto del provvedimento “rappresenta un danno irreparabile per la nostra economia e pone l’Italia in pieno contrasto con le strategie e le politiche concordate a livello europeo”. La pensa così Manuel Castoldi, Presidente di Rete IRENE, il network di Imprese per la Riqualificazione ENergetica degli Edifici, dopo aver letto la bozza di decreto che sta circolando da qualche giorno. “Ci siamo purtroppo resi conto di quanto le istituzioni siano distaccate dalla realtà imprenditoriale, sociale e ambientale del nostro Paese”. “Il nostro non è un grido d’allarme, ma un profondo invito alle istituzioni affinché rivedano quanto stanno per emanare”. La bozza di decreto, ricordiamo, prevede la riduzione di alcuni limiti delle detrazioni complessive e l’introduzione.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231