1 mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella) - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts by mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)

23
Ott

Professionisti, dall’Inps istruzioni sul cumulo pensionistico

23/10/2017 – Nuove spiegazioni sul cumulo pensionistico. Con la circolare 140/2017, l’Istituto nazionale di previdenza sociale (Inps) fornisce istruzioni ai professionisti e ai lavoratori autonomi che nel corso della carriera sono stati iscritti, oltre che all’Inps, in diverse gestioni Inps o in casse di previdenza professionali. Cumulo pensionistico e totalizzazione Ricordiamo che la Legge di Bilancio 2017 ha riconosciuto la possibilità della totalizzazione a tutti i professionisti, non solo a quelli che altrimenti non avrebbero i requisiti per il diritto al trattamento pensionistico. Questo significa che un contribuente, ancora non titolare di un trattamento pensionistico, può arrivare al termine degli anni previsti per ottenere la pensione di vecchiaia e, sommando gli anni di contribuzione in un’altra gestione o cassa professionale, ottenere un importo mensile più alto. Ma non solo, perché il.. Continua a leggere su Edilportale.comMODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
23
Ott

Scuole, Legambiente incorona le più innovative e sostenibili

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23123/10/2017 – La maggior parte delle scuole italiane, si sa, non versa in buone condizioni. C’è però una volontà di reagire per creare ambienti di apprendimento innovativi, aperti al territorio e sostenibili dal punto di vista ambientale ed energetico. In altre parole: a misura di studenti. Ecco alcune scuole che rispondono a questi requisiti secondo Ecosistema Scuola, il 18° rapporto di Legambiente sulla qualità dell’edilizia scolastica, delle strutture e dei servizi. Scuola dell’infanzia ‘Sandro Pertini’ – Bisceglie (BAT) Inaugurata nel 2017, è un edificio a energia quasi zero, energeticamente autosufficiente. Ha una corte centrale, pensata come aula all’aperto a forma di grembo materno, e un giardino perimetrale con piccoli orti, alberi da frutta e vivai. Foto: XVIII Rapporto Legambiente Un particolare del cortile Foto: XVIII Rapporto Legambiente Uno schizzo.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Ott

Bilancio 2018, tutti i bonus per l’efficienza energetica

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23120/10/2017 – Bonus Verde, Fondo di garanzia per l’eco-prestito e possibilità di cedere l’Ecobonus anche per gli interventi sulle singole unità immobiliari. Sono le maggiori novità del disegno di legge di bilancio 2018, che inizia il suo iter al Senato. Bonus verde Gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni, nonché la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi saranno incentivati con una detrazione fiscale del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5mila euro. Tra le spese detraibili sono incluse quelle per la progettazione e la manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi. Per “sistemazione a verde” si intende la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo, la riqualificazione di tappeti erbosi, con esclusione di quelli utilizzati per uso sportivo.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Ott

Ecobonus e sismabonus, in arrivo una piattaforma per la cessione del credito

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23120/10/2017 – Rendere più agevole lo strumento della cessione del credito e quindi massimizzare il ricorso ad Ecobonus e Sismabonus. È l’obiettivo dell’accordo siglato tra Ance e Deloitte che hanno annunciato l’avvio di una piattaforma dove cittadini e imprese potranno cedere i propri crediti fiscali derivanti da interventi di messa in sicurezza antisismica e efficientamento energetico delle parti comuni degli edifici. Cessione ecobonus e sismabonus, la piattaforma Ance-Deloitte La piattaforma punta a risolvere alcuni problemi che ostacolano il ricorso all’Ecobonus e al Sismabonus nei condomìni: la mancanza di liquidità di condòmini e imprese, facilitando l’intervento del sistema bancario e garantendo sicurezza agli investitori interessati all’acquisto dei crediti d’imposta. “Insieme a Deloitte, autorevole partner internazionale, è stato messo a punto uno strumento utile che.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Ott

Progettazione gratis, per il Governo è legittima

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23120/10/2017 – L’affidamento di incarichi di progettazione a titolo gratuito non vìola il Codice Appalti. Il Governo chiude così il “caso Catanzaro” rispondendo al question time presentato in Commissione Ambiente della Camera dalla deputata Serena Pellegrino (SI- SEL – POS). Governo: ‘gara seria anche senza corrispettivo finanziario’ Secondo il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, “anche un affidamento concernente servizi a titolo gratuito configura un contratto a titolo oneroso, soggetto alla disciplina del Codice dei contratti pubblici (D.lgs. 50/2016)”. A detta dell’Esecutivo, i requisiti di serietà e affidabilità vengono rispettati anche se il bando di gara non prevede un corrispettivo finanziario per la prestazione contrattuale perché bisogna valutare “un altro genere di utilità, pur sempre economicamente.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Ott

Servizi infungibili, da Anac le linee guida definitive

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 19/10/2017 – L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) ha pubblicato le nuove linee guida sui servizi infungibili. Si tratta di quelle prestazioni che, per la loro peculiarità, possono essere erogate solo da un determinato soggetto (professionista, fornitore o impresa) e quindi l’Amministrazione procede mediante procedura negoziata senza pubblicazione del bando. Questo sistema derogatorio rispetto alle procedure ordinarie previste dal Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) risulta molto utilizzato nel settore delle manutenzioni, ma anche in quello sanitario e informatico. L’Anac ha quindi fornito indicazioni puntuali per accertare l’effettiva infungibilità di un bene o di un servizio in modo che le Stazioni Appaltanti non si trovino in una situazione di “lock-in”, che si verifica quando le scelte passate condizionano di fatto anche quelle attuali limitando la concorrenza. Servizi infungibili, qualità e verifiche Per.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Ott

Abusivismo edilizio, la Camera sospende l’esame del ddl Falanga

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23119/10/2017 - Il molto discusso ddl Falanga tornerà in Commissione Giustizia per un nuovo esame. La richiesta di rinvio, avanzata da uno dei relatori, Marco Di Lello (Pd), è passata alla Camera con 242 voti favorevoli. Contrario l’altro relatore, Carlo Sarro (FI - PdL): a suo avviso il testo non richiede un nuovo esame. Ddl Falanga e abusivismo di necessità Il disegno di legge, lo ricordiamo, detta le priorità delle demolizioni: prima gli immobili che provocano un notevole impatto ambientale e costruiti su aree vincolate o a rischio, poi quelli che costituiscono un pericolo per la pubblica e privata incolumità e infine quelli sottratti alla mafia. Per ultimi gli edifici abusivi non per speculazione, ma per necessità, utilizzati da nuclei familiari che non dispongano di altra soluzione abitativa. Di Lello: ‘benzina super nella macchina del cemento illegale’ Il relatore Di Lello ha ottenuto il rinvio in.. Continua a leggere su Edilportale.com
18
Ott

Abusi edilizi, il direttore dei lavori è responsabile anche se si dimette

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23118/10/2017 – Il direttore dei lavori è responsabile degli abusi edilizi anche se si è dimesso dal suo incarico. Lo ha affermato di recente la Corte di Cassazione con la sentenza 46477/2017. I giudici hanno spiegato che l’unico modo per evitare di essere coinvolti nelle responsabilità è indicare chiaramente che il motivo delle dimissioni sono i disaccordi con la committenza. In caso contrario, il direttore dei lavori risponde delle opere realizzate in difformità dal titolo abilitativo. Abusi edilizi camuffati da vani tecnici Nel caso preso in esame, durante la realizzazione di un complesso residenziale, il Comune aveva rilasciato un permesso di costruire in sanatoria perché, al momento dei lavori, era emersa la necessità di realizzare dei volumi tecnici e delle opere di contenimento superando la volumetria massima consentita. In realtà, l’impresa esecutrice dei lavori aveva realizzato.. Continua a leggere su Edilportale.com
18
Ott

Legge di Bilancio 2018, ecco la prima bozza

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23118/10/2017 - Ecobonus e bonus ristrutturazioni saranno prorogati per un altro anno. Nei condomìni, invece, gli interventi di efficientamento energetico saranno stabilizzati. Il sismabonus si allargherà anche agli edifici di edilizia popolare. Sono alcuni dei contenuti della prima bozza della legge di Bilancio 2018, in cui al momento non c'è traccia della proroga del Bonus Mobili nè del nuovo Bonus verde. I tecnici del Governo sono al lavoro sul testo, che nei prossimi giorni subirà di sicuro degli aggiustamenti. Ecobonus fino al 31 dicembre 2018 Le detrazioni fiscali del 65% per l’efficientamento energetico degli edifici saranno prorogati alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2018. Ecobonus dal 65% al 50% per finestre e caldaie Rispetto agli anni passati, la detrazione fiscale scende dal 65% al 50% per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 relative agli interventi di acquisto.. Continua a leggere su Edilportale.com
17
Ott

Ricostruzione in Centro Italia, in arrivo appalti semplificati

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23117/10/2017 – Velocizzare gli interventi di ricostruzione, soprattutto negli edifici con danni lievi, semplificare gli appalti e garantire che le casette provvisorie rispettino le norme urbanistiche. Sono gli obiettivi emersi durante l’incontro tra la Commissaria per la ricostruzione, Paola De Micheli, e la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. Ricostruzione e procedura negoziata “Daremo ai soggetti attuatori – ha affermato la commissaria De Micheli – gli strumenti necessari per poter fare le gare d’appalto con procedura negoziata, già presente nel codice degli appalti, che è la più veloce che possa essere utilizzata e potrà essere applicata per tutti gli immobili che stanno dentro alle ordinanze del commissario”. Ricostruzione leggera La Commissaria De Micheli da una parte ha affermato che ci sono tutti gli strumenti per avviare subito gli interventi di ricostruzione, soprattutto negli.. Continua a leggere su Edilportale.com