1 Rossella Calabrese - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts by Rossella Calabrese

1
Ott

Certificazione energetica degli edifici, in vigore le nuove regole

01/10/2015 - Entrano in vigore oggi 1° ottobre i decreti del Ministero dello Sviluppo Economico che completano il quadro normativo in materia di prestazioni energetiche degli edifici. Attestato di Prestazione Energetica - APE Il decreto Linee guida per la certificazione energetica degli edifici contiene la nuova disciplina per l’Attestazione della Prestazione Energetica degli edifici (APE 2015). Il nuovo APE sarà uguale per tutto il territorio nazionale e offrirà al cittadino, alle Amministrazioni e agli operatori maggiori informazioni riguardo l’efficienza dell’edificio e degli impianti, consentendo un più facile confronto della qualità energetica di unità immobiliari differenti e orientando il mercato verso edifici con migliore qualità energetica. Le classi energetiche passeranno da sette a dieci, dalla A4 (la migliore) alla G (la peggiore). Il certificatore incaricato di.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
1
Ott

Ecobonus 65% e detrazione 50%: in vista la proroga per il 2016

01/10/2015 - Diventa sempre più concreta l’ipotesi di proroga fino a dicembre 2016 dell’ecobonus del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici e del bonus del 50% sulle ristrutturazioni, in scadenza al 31 dicembre 2015. I Ministri dell’Economia, Pier Carlo Padoan, e delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, convergono sull’allungamento di un altro anno delle due agevolazioni fiscali. Con molta probabilità, le due agevolazioni saranno prorogate con le stesse condizioni attualmente vigenti. Nei giorni scorsi sono circolate voci riguardanti l’intenzione del Governo di estendere i bonus all’edilizia pubblica, con particolare attenzione alla riqualificazione energetica dell’housing sociale, e di allargare il bonus mobili agli inquilini che abitano in affitto, in particolare alle giovani coppie. In ogni caso le nuove regole saranno definite nella Legge di Stabilità 2016, ancora in fase.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
30
Set

Scuolebelle, il Governo accelera gli interventi

30/09/2015 - Utilizzare immediatamente i 50 milioni di euro per il 2015 e i 10 milioni di euro per il 2016, già assegnate dal CIPE nella seduta del 6 agosto 2015, per assicurare una celere prosecuzione degli interventi relativi al piano straordinario “Scuole belle” per il ripristino del decoro e della funzionalità degli edifici scolastici. Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri di ieri e messo nero su bianco in un decreto legge contenente disposizioni urgenti in materia economico-sociale e per interventi urgenti sul territorio. Il DL, inoltre, autorizza la spesa di ulteriori 50 milioni di euro per l’anno 2015, cui si provvede mediante una corrispondente riduzione del Fondo sociale per l’occupazione e la formazione. Ricordiamo che #scuolebelle è il capitolo del Programma di edilizia scolastica del Governo che riguarda gli interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale degli edifici scolastici. Nel.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
30
Set

Progettisti e società di ingegneria, querelle infinita sull’attività nel settore privato

30/09/2015 - “Una vera indecenza, bisogna smetterla di fare regole al servizio di chi pensa di essere più forte ed è comunque più arrogante”. “Si vuole forzare le regole, aprendo il mercato privato alle società di ingegneria senza garantire regole uguali per tutti”. Così il Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Armando Zambrano, in apertura del 60° Congresso di categoria in svolgimento a Venezia, giudica i recenti tentativi di modifica dell’articolo 31 del Ddl Concorrenza. Per gli ingegneri, il nuovo emendamento proposto è irricevibile, perché - come spiegato ieri in una nota del CNI - apre “il mercato privato alle società di ingegneria senza garantire i necessari requisiti”, “in aperta violazione dei pareri espressi dalle Commissioni Giustizia e Ambiente della Camera, di precedenti deliberazioni del Parlamento e del Governo, che hanno ribadito la.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
29
Set

Certificazione energetica edifici, la Guida dei Notai

29/09/2015 - Entreranno in vigore tra due giorni le nuove Linee guida nazionali per la certificazione energetica, le nuove metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e i requisiti minimi degli edifici. Le novità sono contenute nei due Decreti Ministeriali del 26 giugno 2015, pubblicati in Gazzetta Ufficiale il 15 luglio scorso.   Per non arrivare impreparati all’entrata in vigore delle nuove regole, il Consiglio Nazionale del Notariato ha pubblicato la Guida “Certificazione energetica - Le novità in vigore dal 1° ottobre 2015” che illustra i contenuti dei due decreti citati, nonché del DM 26 giugno 2015 relativo agli schemi di relazione tecnica di progetto, in vigore dal 16 luglio scorso.   Il DM “Metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e requisiti minimi degli edifici” definisce le modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, ivi..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Set

Certificazione energetica edifici, la Guida dei Notai

29/09/2015 - Entreranno in vigore tra due giorni le nuove Linee guida nazionali per la certificazione energetica, le nuove metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e i requisiti minimi degli edifici. Le novità sono contenute nei due Decreti Ministeriali del 26 giugno 2015, pubblicati in Gazzetta Ufficiale il 15 luglio scorso. Per non arrivare impreparati all’entrata in vigore delle nuove regole, il Consiglio Nazionale del Notariato ha pubblicato la Guida “Certificazione energetica - Le novità in vigore dal 1° ottobre 2015” che illustra i contenuti dei due decreti citati, nonché del DM 26 giugno 2015 relativo agli schemi di relazione tecnica di progetto, in vigore dal 16 luglio scorso. Il DM “Metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e requisiti minimi degli edifici” definisce le modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, ivi.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
28
Set

Dissesto idrogeologico, Italiasicura e sindacati fissano tempi e priorità

28/09/2015 - Il Piano nazionale per la riduzione del rischio idrogeologico, lo stralcio per gli interventi contro le alluvioni nelle aree metropolitane e il fondo per la progettazione. Sono stati questi i temi sul tavolo dell’incontro tra Italiasicura e i sindacati Cgil, Cisl e Uil, che si è svolto nei giorni scorsi a Palazzo Chigi. La riunione è servita a condividere le tempistiche e le priorità che Italiasicura ha fissato per le azioni di riduzione del rischio idrogeologico, dando seguito all’accordo fra Governo e sindacati, siglato lo scorso 21 aprile, che individuava gli strumenti per abbreviare la durata dei cantieri antiemergenza, in vista dell’apertura dei cantieri del Piano Città Metropolitane che prevede un investimento di 1,3 miliardi di euro di cui 650 milioni già disponibili e pronti per opere già cantierabili. Il direttore di Italiasicura Mauro Grassi “Un ulteriore passo in avanti in quel.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
28
Set

Expo Milano 2015 adotta la Carta per l’Ambiente di Anaci

28/09/2015 - Promuovere la casa sostenibile, dare vita a un nuovo concetto di costruire, incentivare le politiche di risparmio dei consumi energetici riducendo il metabolismo delle città: questi i punti cardine elaborati dall’Associazione Nazionale degli Amministratori di Condominio (ANACI), che costituiscono le linee guida della Carta per L’Ambiente presentata il 24 settembre, in occasione del 2° meeting interregionale Nord Ovest Lombardia 2015. Ispirata alla Carta di Milano, la Carta per L’Ambiente di ANACI ha l’obiettivo di indicare una vera e propria road-map per migliorare concretamente la qualità dell’abitare e l’ambiente nel quale viviamo, attraverso l’impegno concreto di chi ogni giorno si occupa professionalmente delle case, della loro cura e del loro miglioramento. I building manager italiani ed europei, sottoscrivendo la Carta, si impegnano infatti a promuovere, sviluppare, incrementare tutte le attività.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
25
Set

Ance e Confindustria al Governo: ‘usare la leva fiscale per risollevare l’edilizia’

25/09/2015 - Meno spreco di energia, meno tasse e più innovazione. Sono questi gli obiettivi del pacchetto di proposte presentate da Ance e Confindustria al Governo, in vista della Legge di Stabilità, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta mercoledì scorso a Roma, alla presenza dei Presidenti Claudio De Albertis e Giorgio Squinzi. “Il nostro patrimonio immobiliare è vecchio, energivoro e in molti casi poco sicuro - ha detto il Presidente dell’Ance De Albertis. Dobbiamo mettere in moto un processo su larga scala di sostituzione edilizia. Dobbiamo promuovere la cultura del bello ed efficiente che ancora in Italia è un tabù: comprare case ad alta efficienza energetica deve diventare conveniente e soprattutto un valore aggiunto che migliora la qualità della vita dei cittadini e delle nostre città”. Il pacchetto di proposte presentato insieme a Confindustria mira a cogliere questi.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231
24
Set

Ingegneri, sarà il lavoro il tema del 60° Congresso Nazionale

24/09/2015 - “Ingegneri, diamo valore al lavoro”. Sarà questo il filo rosso del 60° Congresso Nazionale di categoria, in programma a Venezia dal 30 settembre al 2 ottobre, che chiama a raccolta migliaia di professionisti da tutta Italia. Con un’apertura al mondo delle istituzioni, dell’industria e della ricerca. “Perché il nostro Paese ha bisogno di proposte concrete  per creare nuova occupazione”. “È necessario che i software siano adeguatamente certificati e controllati, in modo da garantirne ed assicurarne l’adeguatezza”. Ha esordito così, in merito allo scandalo Volkswagen, Armando Zambrano, Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, alla conferenza stampa per il Congresso, avvenuta ieri a Roma. “Quello che manca al settore dell’informatica è un processo di controllo adeguato al pari di quello che è stato, invece, messo in campo nel settore.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231