1 () - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts by ()

6
Giu

Programmare e progettare meglio le opere pubbliche, tra le priorità del neoministro Toninelli

06/06/2018 - Si è svolto ieri al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il passaggio di consegne tra il ministro uscente Graziano Delrio e il neo-ministro Danilo Toninelli. Diversi i temi citati da Toninelli: la programmazione oculata delle opere; il potenziamento del project review affidato alla Struttura Tecnica di Missione; l’implementazione del metodo di valutazione costi-benefici; una minore discrezionalità nella scelta delle priorità e una maggiore capacità progettuale per togliere spazio alla corruzione e all’illegalità. Senza dimenticare l’esigenza di puntare sull’intermodalità e di spostare i fondi sul ferro, aumentando gli investimenti soprattutto sulle tratte regionali e migliorando la manutenzione della rete. E il rafforzamento della capacità di progettazione di Anas, più attenzione al tema delle concessioni autostradali e al rapporto tra piani tariffari e investimenti,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
17
Mag

BIM, un’opportunità di cambiamento per il mercato dell’edilizia

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 17/05/2018 – Crisi economica come opportunità per cambiare il mercato. Con questo concetto Filippo Delle Piane, Vice Presidente ANCE, ha aperto a Genova la quindicesima tappa di Edilportale Tour 2018, che si è svolta all’Auditorium Eugenio Montale del Teatro Carlo Felice. “Noi abbiamo di fronte un mercato diverso dal passato. La crisi genera discontinuità e questa è stata particolare sia per lunghezza che per aver differenziato le categorie merceologiche creando la selezione. Dobbiamo capire che tipo di aziende vuole il mercato. La crisi ci ha detto chiaramente dove dobbiamo andare - ha spiegato Filippo Delle Piane - Bisogna cambiare direzione, ridirezionare il punto di arrivo”. “Dobbiamo avere una visione e fissarci un traguardo” ha aggiunto Maurizio Michelini, Presidente dell'Ordine degli ingegneri della provincia di Genova. Secondo Francesca Ugliotti del Dipartimento Ingegneria Strutturale.. Continua a leggere su Edilportale.com
22
Mar

Salerno punta su sicurezza e sostenibilità del costruito

22/03/2018 – Il mondo delle costruzioni ha bisogno di gente che scommetta sul futuro: questo il leit motiv della quinta tappa di Edilportale Tour 2018 che si è tenuta al Grand Hotel Salerno.   È con Michele Brigante, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Salerno, che i lavori vengono aperti: “Sarà sicuramente una bellissima giornata – ha esordito - con particolare attenzione alle strutture e all'efficientamento energetico. C'è bisogno di un cambiamento radicale e lo possiamo avere solo se abbiamo idee innovative in merito a scelte progettuali e materiali”.   Edoardo Cosenza, docente del Dipartimento di Ingegneria Strutturale all’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha continuato evidenziando che le spese tecniche per la classificazione degli edifici dovrebbero essere detraibili fiscalmente per far ripartire seriamente il mercato della professione. “Applicare il..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Mar

Edilportale Tour 2018, Salerno punta su sicurezza e sostenibilità

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 22/03/2018 – Il mondo delle costruzioni ha bisogno di gente che scommetta sul futuro: questo il leit motiv della quinta tappa di Edilportale Tour 2018 che si è tenuta al Grand Hotel Salerno. È con Michele Brigante, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Salerno, che i lavori vengono aperti: “Sarà sicuramente una bellissima giornata – ha esordito - con particolare attenzione alle strutture e all'efficientamento energetico. C'è bisogno di un cambiamento radicale e lo possiamo avere solo se abbiamo idee innovative in merito a scelte progettuali e materiali”. Edoardo Cosenza, docente del Dipartimento di Ingegneria Strutturale all’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha continuato evidenziando che le spese tecniche per la classificazione degli edifici dovrebbero essere detraibili fiscalmente per far ripartire seriamente il mercato della professione. “Applicare il.. Continua a leggere su Edilportale.com
15
Mar

Edilportale Tour 2018 arriva nelle Marche, focus sulla ricostruzione

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 15/03/2018 - È stato il Teatro Lauro Rossi di Macerata a ospitare la terza tappa dell’EdilportaleTour 2018. Molte le domande poste nel pomeriggio marchigiano, una fra tutte come sia possibile oggi innovare nel settore dell’edilizia perché siamo di fronte a una vera e propria rivoluzione trainata dalla crisi economica e che ha permesso la nascita di nuove soluzioni. Marco Marcatili, economista di Nomisma, ha coniato lo slogan“la rivoluzione c’è, ma non si vede. Per l’economista, mancano all’appello 70 miliardi di investimenti, dato che crea disoccupazione. Buona parte di questa perdita dipende dal settore dell’edilizia ed è quindi necessario capire come incentivare gli investimenti per ripristinare la quota mancante. “Abbiamo 250 miliardi di mercato potenziale, di cui 60 miliardi subito – ha illustrato – ma le famiglie spendono appena 4 miliardi l’anno. Di questo passo ci vorranno 20.. Continua a leggere su Edilportale.com
15
Mar

A Macerata il focus è sulla ricostruzione

15/03/2018 - È stato il Teatro Lauro Rossi di Macerata a ospitare la terza tappa di Edilportale Tour 2018. Molte le domande poste nel pomeriggio marchigiano, una fra tutte come sia possibile oggi innovare nel settore dell’edilizia perché siamo di fronte a una vera e propria rivoluzione trainata dalla crisi economica e che ha permesso la nascita di nuove soluzioni.   Marco Marcatili, economista di Nomisma, ha coniato lo slogan “la rivoluzione c’è, ma non si vede”. Per l’economista, mancano all’appello 70 miliardi di investimenti, dato che crea disoccupazione. Buona parte di questa perdita dipende dal settore dell’edilizia ed è quindi necessario capire come incentivare gli investimenti per ripristinare la quota mancante. “Abbiamo 250 miliardi di mercato potenziale, di cui 60 miliardi subito - ha detto - ma le famiglie spendono appena 4 miliardi l’anno. Di questo passo ci vorranno 20 anni per riqualificare..
Continua a leggere su Edilportale.com

9
Mar

Edilportale Tour 2018: in Calabria focus su antisismica e NZEB

09/03/2018 - Reggio Calabria ha ospitato ieri la seconda tappa di Edilportale Tour 2018, nell’Auditorium Calipari del Consiglio Regionale della Calabria.   A dare il via ai lavori Enzo D’Amore, docente del Dipartimento di Ingegneria Civile, Energia, Ambiente e Materiali dell’Università  Mediterranea di Reggio Calabria, con una mappatura sismica del territorio calabrese: “il nostro tessuto è profondamente alterato dagli elementi sismici. Abbiamo una normativa ben organizzata che ci consente di intervenire sull’esistente e costruire in sicurezza nuovi manufatti”.   Il tema dell’antisismica è stato affrontato anche da Consuelo Nava, docente del DArTe, ABITALab dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, che ha proposto una possibile risposta alle esigenze emergenziali abitative post-terremoto: S2_home - double safety home è un prototipo prefabbricato e modulare, che consente tempi di..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Feb

FICO Eataly World: un’avventura firmata Politecnica

07/02/2018 - Inaugurato a Bologna lo scorso 15 novembre 2017, FICO Eataly World, è il più grande parco agroalimentare al mondo dedicato alla biodiversità e all’arte della trasformazione del prodotto made in Italy. L'imponente progetto porta la firma di Politecnica , una fra le maggiori società di progettazione integrata italiane, che ne ha curato la progettazione esecutiva delle opere civili, strutturali e impiantistiche necessarie per la realizzazione, fino alle valutazioni tecniche urbanistiche. L'avventura di Politecnica parte da lontano, in quanto il parco dell’agroalimentare è stato sviluppato riconvertendo in una struttura versatile e modulabile l’immobile del CAAB (Centro Agro Alimentare Bologna), un’opera di oltre 100.000 metri quadrati progettata negli anni Novanta proprio dallo stesso studio per dare continuità alla tradizione commerciale bolognese. Il progetto in..
Continua a leggere su Edilportale.com

15
Gen

Appalti, pubblicato il Decreto BIM

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23115/01/2018 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha adottato il Decreto BIM che stabilisce le modalità e i tempi di introduzione dei metodi e degli strumenti elettronici di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture. Lo fa sapere il Ministero in una nota, nella quale si legge che, in attuazione dell’articolo 23, comma 13, del Codice dei contratti pubblici, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha adottato il DM 560 del 1 dicembre 2017 che definisce le modalità e i tempi di progressiva introduzione, da parte delle stazioni appaltanti, delle amministrazioni concedenti e degli operatori economici, dell’obbligatorietà dei metodi e degli strumenti elettronici specifici, quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture, nelle fasi di progettazione, costruzione e gestione delle opere e relative verifiche. “Il decreto - conclude la nota - entra in vigore decorsi quindici giorni dalla.. Continua a leggere su Edilportale.com
27
Dic

Mobilità ciclistica: 14,8 milioni di euro per la sicurezza dei percorsi

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23127/12/2017 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha firmato il decreto per la ripartizione tra le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano di 14,8 milioni di euro per interventi funzionali in ambito urbano, comprensivi degli eventuali costi per la progettazione, dedicati al miglioramento della sicurezza stradale dei ciclisti all’interno dei Comuni con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti. Potranno essere selezionati interventi che prevedano: - realizzazione di piste ciclabili, anche in funzione di disimpegno della sede stradale promiscua; - realizzazione di percorsi ciclabili, attraversamenti semaforizzati, attraversamenti mediante sovrappassi o sottopassi destinati a ciclisti; - messa in sicurezza di percorsi ciclabili; - creazione di una rete di percorsi ciclabili protetti o con esclusione del traffico motorizzato da tutta la sede stradale. A copertura della spesa, oltre al finanziamento statale erogabile.. Continua a leggere su Edilportale.com