Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

17 ottobre 2016

Autogrill a ponte, sosta panoramica nei luoghi che hanno fatto la storia delle autostrade

17/10/2016 – Costruiti per essere accessibili da entrambi i lati della strada, i ristori a ponte abbattono i costi di gestione, perché con una sola struttura captano la clientela che transita su entrambe le carreggiate, e presentano strutture architettoniche interessanti. Sono infatti veri e propri ponti coperti che racchiudono molti servizi per i viaggiatori. Il primo al mondo è stato realizzato nel 1957 negli Stati Uniti. Negli stessi anni in Italia ne sono stati costruiti quattordici, dodici dal gruppo Pavesi e due dalla catena Motta. Con le loro forme sono diventati un’icona del boom economico del dopoguerra e in alcuni casi hanno anche ottenuto riconoscimenti internazionali. Oggi i punti ristoro sulle autostrade puntano tutto sulla sostenibilità, con architetture pensate per integrarsi nel paesaggio, sfruttare le fonti rinnovabili e compensare le emissioni climalteranti delle auto. Ecco qualche esempio di ristoro a ponte.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231