Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

18 settembre 2014

Avvalimento anche per mancanze nella certificazione Soa

18/09/2014 – L’avvalimento è consentito anche per la certificazione della qualità. Lo ha affermato il Consiglio di Stato con la sentenza 3949/2014.   Nel caso preso in esame dal CdS, un’impresa aveva impugnato l’aggiudicazione di una gara perché la vincitrice aveva stipulato un contratto di avvalimento per sopperire alle carenze nell’attestazione Soa.   Ad avviso della ricorrente, inoltre, il contratto non copriva la mancanza di alcune figure professionali richieste, come il direttore tecnico e il responsabile tecnico degli impianti.   In un primo momento, il Tar aveva accolto il ricorso e dichiarato inefficace il contratto d’appalto stipulato dopo la vittoria della gara.   Il Consiglio di Stato ha invece ribaltato la situazione affermando che l’avvalimento non è precluso per la certificazione della qualità, che può essere considerata al pari di un requisito di idoneità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria