Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

3 ottobre 2016

Avviso pubblico per la realizzazione di progetti prevenzionali 2016

Il 31 ottobre 2016 scade il termine di presentazione delle manifestazioni di interesse

Avviso pubblico per la realizzazione di progetti prevenzionali 2016 Direzione Regionale Campania Ed. II

avviso pubblicoI.N.A.I.L. Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro Direzione Regionale Campania Avviso Pubblico per la presentazione di proposte progettuali finalizzate allo sviluppo dell’azione prevenzionale nell’ambito regionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Criteri di valutazione. Anno 2016 - II Edizione Il presente atto predetermina e rende pubblici, ai sensi dell’art. 12 della Legge 7 agosto 1990, n. 241 ed in relazione agli artt. 23, 26 e 27 del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33, i criteri e le modalità adottati dalla Direzione Regionale per la presentazione e la eventuale successiva realizzazione di progetti prevenzionali in regime di compartecipazione con altri soggetti pubblici o privati titolati, al fine di garantire al riguardo trasparenza ed imparzialità . Nella più ampia prospettiva della “tutela integrata” perseguita dall’Istituto, che ha trovato conferma nel sopra citato D.Lgs. 81/2008 , al fine di garantire il coinvolgimento e la condivisione degli altri attori istituzionali e delle Parti sociali e di svolgere appieno il ruolo di sostegno alla bilateralità, è considerato prioritario lo sviluppo di specifici accordi sul territorio. Le proposte progettuali di cui al presente avviso dovranno essere quindi finalizzate all’individuazione dei possibili interventi di assistenza e consulenza, informazione e promozione finalizzati a lla prevenzione degli infortuni e malattie professionali , da attuare nelle diverse aree prioritarie (appresso specificate) , partendo dall’analisi dei dati consolidati del fenomeno infortunistico e tecnopatico dello specifico target di riferimento , per la predisposizione di strumenti prevenzionali ad hoc . L e aree prioritarie di intervento ritenute di particolare rilevanza e prioritari e ai fini della valutazione , in armonia con il Piano Nazionale di Prevenzione (PNP) 2014 - 2018 , approvato dal Ministero della Salute in sede di Conferenza Stato - Regioni in data 13 novembre 2014, sono le seguenti : a. Infortuni su strada b. Agricoltura c. Edilizia d. Infortuni in ambiente sanitario e. Malattie professionali Soggetti proponenti Possono proporre manifestazioni di interesse per la realizzazione di progetti prevenzionali, in regime di compartecipazione, da formalizzare mediante Accordi di collaborazione, i soggetti del territorio regionale ( non ricompresi tra i soggetti qualificati già individuati dall’art. 10 del D.Lgs. 81/2008 e s.m. i. , per i quali non è richiesta la previa manifestazione di interesse ai sensi del presente Avviso pubblico ) , quali: enti ed organismi pubblici e privati, gli Enti non profit, le Associazioni di categoria, le Organizzazioni sindacali , sia singolarmente che in regime di associazione, secondo le modalità indicate al successivo punto 8 ) . Progetti Le proposte devono mirare alla realizzazione di progetti che rispondano alle finalità e agli obiettivi indicati in premessa. Tali proposte devono essere presentate mediante il modello di cui all’ allegato n °1 e contenere: - Finalità, obiettivi, risultati attesi e strumenti di verifica - Destinatari dell’intervento ; - Descrizione delle attività da svolgere e cronoprogramma ; - Eventuali ulteriori partner; - Budget previsto; - Modalità di comunicazione, divulgazione del progetto e dei risultati raggiunti. Non sono proponibili progetti rivolti a singole imprese , per evitare disparità di trattamento, conflitti di interesse e alterazione della concorrenza . Ogni proposta deve prevedere la compartecipazione delle risorse di tutti i partner ; pertanto dovrà essere evidenziata la natura associativa della convenzione, con l’indicazione puntuale degli eventuali oneri finanziari , della suddivisione di compiti e delle responsabilità delle parti. Non saranno ammessi progetti da parte di soggetti che possano aver avanzato medesima proposta all’INAIL sia in relazione all’Avviso emanato dalla Direzione Centrale Prevenzione che agli Avvisi regionali . Criteri di spesa La Direzione Regionale , in conformità a quanto definito nelle Linee di Indirizzo Operative per la Prevenzione 2016 , compartecipa con i soggetti di cui all’art.1 alla progettazione e realizzazione delle attività prevenzionali, nella misura tendenzialmente prossima al 50% degli oneri complessivamente considerati (relativi alle risorse finanziarie , professionali, strumentali) . Risorse finanziarie L’entità delle risorse messe a disposizione per il presente Avviso pubblico è pari complessivamente ad Euro 300.000,00 comprensivo dell’eventuale I.V.A.; per ciascuna proposta progettuale il massimo è pari ad Euro 50.000,00

salute e sicurezza sul lavoro. Avviso pubblico

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231