Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

12 febbraio 2015

Bando Artigiani 2015


Bando Artigiani 2015 Regione Campania

E’ stato pubblicato sul Bollettino ufficiale regionale il bando per il sostegno allo sviluppo delle imprese artigiane della Campania.

Bando Artigiani 2015Con decreto dirigenziale n. 135 del 5 febbraio 2015 Regione Campania ha pubblicato il bando per l’erogazione di finanziamenti a fondo perduto destinati al potenziamento delle piccole imprese artigiane. La dotazione finanziaria della misura è di € 2.000.000

Il bando, per il quale sono stati stanziati 2 milioni di euro, prevede contributi a fondo perduto nella misura del 50% dell'investimento.

L’ammontare massimo di aiuto “de minimis” concedibile ad un’impresa non deve superare il massimale di € 200.000,00 nell’arco dei due esercizi finanziari precedenti e nel periodo che copre l’esercizio finanziario in corso.

La spesa ammissibile è pari ad un massimo di 30 mila euro per impianti, macchinari ed attrezzature, mezzi di trasporto strettamente funzionali allo svolgimento dell’attività, software finalizzati alla gestione dell’impresa ed al commercio elettronico, siti web, adesioni a sistemi di certificazione.

Possono presentare domanda di agevolazione le micro imprese artigiane, operanti in tutte le attività artigianali di produzione, individuate sulla base della classificazione delle attività economiche ATECO 2007.

Sono escluse dai finanziamenti le imprese operanti nei settori “sensibili” previsti dalle vigenti disposizioni comunitarie (siderurgico, industria carboniera, costruzioni navali, fibre sintetiche e industria automobilistica), nel settore dei trasporti, nel settore della produzione primaria, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli di cui all’Allegato I del Trattato CE e nel settore della pesca e/o dell’acquacoltura che rientrano nel campo di applicazione del regolamento (CE) n. 104/2000 del Consiglio.

Gli aiuti non verranno concessi, infine, a favore di attività connesse all’esportazione, o meglio quelli direttamente connessi ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse all’attività di esportazione. Non verranno altresì concessi aiuti condizionati all’impiego preferenziale di prodotti interni rispetto ai prodotti d’importazione.

Il Bando sarà attuato secondo le seguenti fasi:
- presentazione della domanda;
- istruttoria e valutazione delle domande di agevolazione;
- approvazione graduatoria;
- assegnazione dei contributi.

L’impresa che svolge la propria attività in più unità operative potrà presentare, pena l’esclusione, una sola domanda di agevolazione.

Le domande di accesso ai contributi devono essere presentate a decorrere dal 24 febbraio 2015 e fino al giorno 11 marzo 2015.

Bando Artigiani 2015decreto dirigenziale n. 135 del 5 febbraio 2015

#bando #regionecampania

 PUBBLICITA'
formazione_elearning


Leggi altri articoli della categoria Bandi e Concorsi