Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 febbraio 2016

Bari, nella ex Manifattura Tabacchi 650 ricercatori del Cnr

09/02/2016 – Riqualificare e riconvertire immobili in decadenza per renderli eccellenze dell’università e della ricerca. Questo ciò che avverrà a Bari grazie al fondo i3 Università di Invimit Sgr, la società di gestione del risparmio dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che con un investimento di 33 milioni di euro permetterà la nascita di 6 nuovi istituti di ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) nell’ex manifattura Tabacchi, a Bari. Riqualificazione aree dismesse: il caso di Bari Il progetto nasce da una collaborazione fra gli enti proprietari dell'immobile, Comune di Bari, Stato e Università, con Cnr, Invimit e Inail. Con un investimento di 33 milioni di euro sarà riaperto il 31 ottobre 2018, dopo 15 anni, il palazzo dell'ex Manifattura Tabacchi nel cuore del quartiere Libertà di Bari, che ospiterà sei istituti del Cnr con 650 ricercatori. Oltre.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231