Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

20 marzo 2015

Beni culturali, Architetti: la vita contemporanea riusi la storia

20/03/2015 – Coniugare la tutela dei beni architettonici e paesaggistici con i principi del riuso, della riqualificazione e dell’innovazione tecnologica in modo da far penetrare la vita contemporanea nei monumenti antichi.   Questo l’obiettivo da raggiungere, secondo Leopoldo Freyrie, presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, con la riforma voluta dal Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, on. Dario Franceschini. Nel corso del convegno “Il nuovo futuro dell'antico: la riforma Franceschini”, organizzato dal Dipartimento dei Beni culturali dell'ordine degli architetti di Roma, Freyrie ha dichiarato che “serve una nuova politica di tutela dei monumenti che tenga conto dei nuovi paradigmi di riduzione del consumo del suolo e di riuso delle aree urbane, di confort abitativo ma anche di innovazione tecnologica e di risparmio energetico”.   E'..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria RESTAURO