Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

28 marzo 2014

Bonus mobili, gli arredi devono costare meno della ristrutturazione

28/03/2014 – Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DL 47/2014 sull’emergenza casa torna il vincolo di spesa per chi intende acquistare mobili ed elettrodomestici dopo aver effettuato una ristrutturazione.   Bonus Mobili Nel conteggio della detrazione del 50% sulle spese per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici, il prezzo degli arredi non può essere superiore a quello della ristrutturazione. Il tetto massimo di spesa agevolabile di 10 mila euro potrà quindi essere raggiunto solo se sono stati sostenuti costi maggiori per l’intervento di ristrutturazione.   La detrazione fiscale del 50% sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici, abbinati agli interventi di ristrutturazione, è stata introdotta dal DL Ecobonus 63/2013. La Legge di Stabilità per il 2014 ha in seguito introdotto il vincolo di spesa, stabilendo che il prezzo degli arredi su cui richiedere la detrazione non può superare quello della ristrutturazione. Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria