Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

25 maggio 2017

Cambio d’uso, Cassazione: è una ristrutturazione, serve il permesso di costruire

25/05/2017 – Il cambio di destinazione d’uso si qualifica sempre come un intervento di ristrutturazione edilizia pesante per cui è necessario il permesso di costruire. Il principio è stato affermato dalla Corte di Cassazione che, con la sentenza 6873/2017, ha condannato una serie di interventi svolti su Palazzo Tornabuoni Corsi nel centro storico di Firenze.   Secondo l’Ordine degli Architetti di Firenze, invece, in questo modo si rischia di condannare all’abbandono molti edifici situati nei centri storici, dove sono consentiti solo interventi di restauro e risanamento conservativo.   Il cambio d’uso è una ristrutturazione edilizia pesante La Cassazione ha affermato che negli interventi di manutenzione straordinaria è necessario mantenere la destinazione d’uso originaria.   I giudici hanno spiegato che il DL 133/2014 "Sblocca Italia" convertito nella Legge 164/2014, ha consentito,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria RESTAURO