Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 aprile 2017

Carta dei Servizi – Centro Protesi, Filiale di Roma 2017 2018

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

struttura, i servizi, l’organizzazione della Filiale di Roma del Centro Protesi Inail

Carta dei Servizi - Centro Protesi, Filiale di Roma 2017 2018

carta serviziLa Filiale di Roma del Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio è stata inaugurata il 15 ottobre 1996 nella sede di Largo Ottorino Respighi a Roma, presso la Casa di cura “Villa Sacra Famiglia”. Nel mese di dicembre 2013 la Filiale si è trasferita all’interno del Presidio ospedaliero CTO “A. Alesini” - ASL Roma 2. Il Protocollo d’intesa sottoscritto tra Inail e Regione Lazio il 24 maggio 2013 ha previsto la costituzione di un Polo integrato in sinergia tra Inail e AUSL Roma 2, per la più efficace erogazione delle prestazioni protesiche e riabilitative a favore della collettività. La Filiale ha ricevuto dalla Regione Lazio, con decreto del Commissario ad Acta n. U00027 del 10/02/2014, l’autorizzazione a erogare prestazioni protesicoriabilitative in regime residenziale, semiresidenziale non ospedaliero e ambulatoriale. Le Attività La Filiale di Roma del Centro Protesi Inail, azienda certificata UNI EN ISO 9001, realizza e fornisce: • presidi protesici e ortesici personalizzati • training riabilitativo per il corretto utilizzo dei presidi, obbligatorio in caso di prima fornitura, finalizzato al migliore recupero funzionale della disabilità • trattamenti di rieducazione funzionale La Filiale sperimenta inoltre nuove tecnologie. Lo Staff tecnico-sanitario Prestazioni di qualità sono assicurate dallo staff tecnico-sanitario, con la sua articolazione professionale nella quale figure diverse - ingegneri, tecnici ortopedici, medici fisiatri, fisioterapisti e infermieri - interagiscono per la definizione del progetto protesico-riabilitativo personalizzato. Nell’ambito dello staff, opera l’équipe multidisciplinare, che include il Servizio psicosociale, composto da Assistente sociale e Psicologo. Il Servizio offre supporto agli utenti per tutta la durata del progetto. L’équipe multidisciplinare resta disponibile, a richiesta, anche dopo la consegna del presidio; gli utenti possono contattare direttamente la reception o l’operatore con cui desiderano parlare. A tutti gli utenti viene garantita l’informazione preventiva sulla natura e finalità dei trattamenti e sulle eventuali conseguenze e rischi, al fine di poter esprimere liberamente il proprio consenso.

E-learningScarica Documento

 
Leggi altri articoli della categoria sicurezza
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,