Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 settembre 2016

Casa Italia e prevenzione rischio sismico, dalle professioni tecniche un piano da 100 miliardi

08/09/2016 – Fascicolo di fabbricato a contenuto variabile, certificazione sismica obbligatoria, inserimento dei dati sul livello di sicurezza degli edifici nelle banche dati del Catasto e tecnici protagonisti nella definizione delle priorità di intervento. Sono i contenuti principali del Piano di prevenzione del rischio sismico presentato al Governo dalla Rete delle Professioni tecniche (RPT) durante il giro di consultazioni che si è svolto a Palazzo Chigi. Il piano prevede una serie di obiettivi di breve e medio periodo. Innanzitutto una norma. RPT pensa ad un decreto legge e a successivi decreti legislativi, da adottare entro 180 giorni dall’entrata in vigore del DL, per regolare le attività di monitoraggio, il fascicolo di fabbricato e il percorso verso la certificazione sismica obbligatoria. Monitoraggio della pericolosità sismica RPT propone di utilizzare una scheda sintetica specializzata per tipologia edilizia.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231