Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

12 maggio 2016

Casseforme: tecnologie a confronto

12/05/2016 – Per la realizzazione di strutture in calcestruzzo armato (pareti, solai, pilastri ecc) è necessario utilizzare in cantiere delle opere provvisionali, come le casseforme, che sostengano il cls prima che acquisisca la sue caratteristiche meccaniche. Ricordiamo infatti che il processo che porta alla realizzazione del cls è lungo e si divide in due parti: la presa e l’indurimento. La presa, che dura circa 24 ore, porta il materiale ad acquisire solo una consistenza solida, l’indurimento (che avviene in 28 giorni circa) porta il cls ad assume le sue caratteristiche meccaniche. Per aiutare il cls a prendere una forma propria e a raggiungere le sue caratteristiche meccaniche è necessario predisporre delle casseforme, un involucro che possa contenere il cls fluido fino alla fine del processo di presa e dopo l’avvio del processo d’indurimento. Casseforme per opere in calcestruzzo Le.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231