Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

2 ottobre 2014

Catasto, i Comuni potranno contestare le Commissioni censuarie

02/10/2014 – Le associazioni di categoria del settore immobiliare e i Comuni saranno maggiormente coinvolti nella Riforma del Catasto. Potranno infatti chiedere il riesame delle decisioni prese dalle Commissioni censuarie, organismi chiamati ad allineare i valori catastali degli immobili a quelli di mercato.   La decisione è stata presa dal Consiglio dei Ministri che, dopo le osservazioni del Parlamento, ha dato il secondo via libera alla bozza di decreto legislativo sul funzionamento delle Commissioni, che dovrebbe entrare in vigore il primo novembre.   Le Commissioni censuarie saranno organizzate a livello centrale, con sede a Roma, e locale, e articolate in diverse sezioni: terreni, catasto urbano e catasto dei fabbricati. Come chiesto durante il primo esame parlamentare, nella designazione dei componenti saranno coinvolte le associazioni di categoria operanti nel settore immobiliare.   Ricordiamo infatti che la Commissione Finanze e Tesoro del..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria TOPOGRAFIA