1 adempimenti Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘adempimenti’ Category

26
Apr

WhatApp a causa del nuovo Regolamento Europeo GDPR 2016/679 è vietato agli under 16

E' notizia di queste ore che la diffusissima app di messaggistica "WhatApp" a causa del nuovo Regolamento Europeo GDPR 2016/679 ha portato da 13 a 16 anni l'età minima di utilizzo.
Il Regolamento Europeo 679 fissa a 16 anni l’età in cui i minori possono accossentire da soli al trattamento dei loro dati personali, e quindi accedere a servizi in maniera autonoma.
A maggio 2018  l’Ue aggiornerà le sue leggi riguardanti il rispetto della privacy per chiedere più trasparenza sul modo in cui i dati degli utilizzatori di internet sono raccolti usati, consevati, ceduti, cancellati, ecc.
WhatsApp precisa per offire i propri servizi deve rispettare le nuove rigide norme di trasparenza sul modo in cui protegge la privacy degli utilizzatori sopratutto se minorenni o under 16.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
15
Apr

Dal 25 Maggio 2018 il Regolamento Privacy UE 2016/679 “GDPR – General Data Protection Regulation” dovrà essere pienamente applicato

Il 25 Maggio 2018 dovrà essere pienamente applicato da tutti gli Stati membre dell'UE  il Regolamento UE 2016/679 "GDPR - General Data Protection Regulation", che impone alle Aziende una serie di adeguamenti, sia di tipo organizzativo (nomine, procedure, documentazione) che tecnico (hardware e sistemi) al fine di proteggere i dati personali delle persone fisiche. Visti i molteplici adeguamenti richiesti e la complessità del GDPR Privacy, MODI ha deciso di organizzare dei seminari informativi, realizzare un sito web per fare chiarezza sulla normativa di ormai prossima applicazione. Adempiere al nuovo obbligo e  evitare le sanzioni è fondamentale per ogni Organizzazione. Chiama MODI. I nostri Consulenti esperti DPO - Data Protection Officer sono disponibili. Il sito internet www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it è stato dedicato da MODI alla materia privacy. All'interno del sito ci sono una cinquantina di FAQ molto interessanti e utili. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
22
Mar

La nuova norma ISO 45001:2018 è compatibile con altre norme?

La ISO 45001:2018 è compatibile con altre norme?  
La norma ISO 45001:2018 è stata pensata per essere compatibile con altre norme relative ai sistemi di gestione, quali ISO 9001 (Qualità), ISO 14001 (Ambiente), ISO 27001 (sicurezza delle informazioni) e SA 8000 (Etica).
Esse condividono molti principi, per cui la scelta di un sistema di gestione integrato può rivelarsi una scelta economicamente molto conveniente. La certificazione di un Sistema di Gestione Sicurezza riconosciuto internazionalmente garantisce un ritorno di immagine e consente ad un'organizzazione di impegnarsi su aspetti della salute e della sicurezza che vanno oltre il semplice adempimento normativo. Il progetto di adozione del nuovo standard ISO 45001 va considerato una mossa strategica a supporto di iniziative legate alla sostenibilità, anche perché il miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori è un investimento che garantisce dei ritorni anche dal punto di vista economico.
La norma ISO 45001 è applicabile a qualsiasi organizzazione indipendentemente dalle sue dimensioni, tipo e natura e tutti i suoi requisiti devono essere integrati nei processi di gestione dell'organizzazione. La norma ISO 45001:2018 è stata pubblicata a marzo 2018. Viene  confermato il periodo di migrazione di 3 anni dalla data di pubblicazione della ISO 45001. MODI ha consulenti esperti in sistemi di gestione sicurezza e si propone come Partner per chi desidera realizzarne uno o per chi è certificato OHSAS 18001 e deve fare l'adeguamento normativo.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
21
Mar

Quali sono i requisiti per implementare un sistema di gestione sicurezza a norma ISO 45001:2018?

Per il successo di un Sistema di Gestione della SSL occorre l'impegno di tutti i livelli e di tutte le funzioni aziendali, a partire dal top management fino ad arrivare ai singoli dipendenti e/o ai loro rappresentanti. Il sistema dovrebbe inoltre basarsi sui seguenti elementi:
  • Politica di SSL appropriata rispetto alla società.
  • Individuazione e valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori e dei relativi aspetti legali.
  • Obiettivi, finalità e programmi che assicurino il continuo miglioramento della SSL.
  • Attività di gestione per il controllo dei rischi di SSL.
  • Monitoraggio delle performance del sistema SSL.
  • Riesame, valutazione e miglioramento del sistema.
La norma ISO 45001:2018 è stata pubblicata a marzo 2018. Viene  confermato il periodo di migrazione di 3 anni dalla data di pubblicazione della ISO 45001. MODI ha consulenti esperti in sistemi di gestione sicurezza e si propone come Partner per chi desidera realizzarne uno o per chi è certificato OHSAS 18001 e deve fare l'adeguamento normativo.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
20
Mar

Con la Consulenza di MODI SRL come si svolge il programma per arrivare ad ottenere la certificazione ISO 45001:2018?

 
Come si svolge il programma di consulenza per arrivare ad ottenere la certificazione ISO 45001:2018? La realizzazione di un Sistema di Gestione riconosciuto internazionalmente garantisce un ritorno di immagine e consente ad un'organizzazione di impegnarsi su aspetti della salute e della sicurezza che vanno oltre il semplice adempimento normativo. Il progetto di adozione del nuovo standard ISO 45001 va considerato una mossa strategica a supporto di iniziative legate alla sostenibilità, anche perché il miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori è un investimento che garantisce dei ritorni anche dal punto di vista economico. MODI ha consulenti esperti in sistemi di gestione sicurezza e si propone come Partner per chi desidera realizzarne uno o per chi è certificato OHSAS 18001 e deve fare l'adeguamento normativo. La norma ISO 45001 è applicabile a qualsiasi organizzazione indipendentemente dalle sue dimensioni, tipo e natura e tutti i suoi requisiti devono essere integrati nei processi di gestione dell'organizzazione.
Le principali fasi dell'iter della consulenza aziendale comprendono:
  • pre-audit: verifica preliminare per analizzare le eventuali principali lacune, prima di avviare le fasi formali della certificazione;
  • stadio 1: verifica della documentazione del sistema di gestione a fronte di tutti i requisiti normativi e cogenti applicabili e verifica preliminare dello stato di attuazione del sistema a fronte dei requisiti più importanti;
  • stadio 2: completamento della verifica dell'attuazione del sistema di gestione, con riferimento a tutti i requisiti normativi applicabili e possibilmente chiudendo le eventuali non conformità emerse nello stadio 1;
  • emissione certificato: a conclusione dello stadio 2, se tutti gli accertamenti eseguiti in detta fase hanno dato esito favorevole viene emesso il certificato iniziale del sistema di gestione per la qualità, che ha durata di tre anni;
  • visite di mantenimento: visite periodiche nel corso dei 3 anni di validità del certificato, al fine di garantire la conformità del Sistema Sicurezza alla norma ISO 45001 nell'ottica del miglioramento continuo.
La norma ISO 45001:2018 è stata pubblicata a marzo 2018. Viene  confermato il periodo di migrazione di 3 anni dalla data di pubblicazione della ISO 45001. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
19
Mar

Quali vantaggi porta l’adozione di un sistema di gestione ISO 45001 e quali sono i tempi di validità della certificazione?

 
La validità del certificato ISO 45001:2018 è pari a tre anni ed è subordinata ad una verifica annuale da parte dell'Organismo di Certificazione che ha l'obiettivo di riconfermare la validità del certificato.
Al termine dei tre anni è possibile rinnovare la certificazione secondo l'iter descritto in precedenza.
Le aziende che implementano il Sistema di Gestione SSLL migliorano la loro capacità di rispondere ai problemi di conformità normativa e riducono:
  • i costi in caso di infortuni, incidenti e le problematiche relative alla salute e sicurezza dei lavoratori;
  • i tempi di fermo e i costi di interruzione delle attività;
  • i costi dei premi assicurativi;
  • i problemi di assenteismo;
  • il turnover dei dipendenti.
La realizzazione di un Sistema di Gestione riconosciuto internazionalmente garantisce un ritorno di immagine e consente ad un'organizzazione di impegnarsi su aspetti della salute e della sicurezza che vanno oltre il semplice adempimento normativo.
Il progetto di adozione del nuovo standard ISO 45001 va considerato una mossa strategica a supporto di iniziative legate alla sostenibilità, anche perché il miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori è un investimento che garantisce dei ritorni anche dal punto di vista economico.
La norma ISO 45001 è applicabile a qualsiasi organizzazione indipendentemente dalle sue dimensioni, tipo e natura e tutti i suoi requisiti devono essere integrati nei processi di gestione dell'organizzazione.
 
La norma ISO 45001:2018 è stata pubblicata a marzo 2018. Viene  confermato il periodo di migrazione di 3 anni dalla data di pubblicazione della ISO 45001.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
18
Mar

Quali sono le differenze tra la nuova norma ISO 45001:2018 per i Sistemi Gestione Sicurezza e il D.Lgs. 81/2008 Sicurezza sui Luoghi di Lavoro?

Quali sono le differenze tra la ISO 45001 Sistemi Gestione Sicurezza e il D.Lgs. 81/2008 Sicurezza sui Luoghi di Lavoro?
Il D.Lgs. 81/2008 e successive modificazioni ed integrazioni, rappresenta una normativa la cui osservanza è cogente, ma non certificabile, ossia nessun organismo può rilasciare un certificato di conformità e la validità della legge è limitata al territorio nazionale.
La norma ISO 45001 costituisce uno standard normativo riconosciuto in sede internazionale e i principali organismi di certificazione hanno concordato schemi di certificazione mutuamente riconosciuti. Prevede inoltre l'applicazione di principi che il D.Lgs. non contiene esplicitamente, quali, per esempio, lo studio di misure di miglioramento.
L'adozione di un sistema conforme alla ISO 45001  costituisce dunque uno stimolo al miglioramento e quindi un elemento di distinzione per le aziende certificate.
Le aziende che implementano il Sistema di Gestione SSLL migliorano la loro capacità di rispondere ai problemi di conformità normativa e riducono:
  • i costi in caso di infortuni, incidenti e le problematiche relative alla salute e sicurezza dei lavoratori;
  • i tempi di fermo e i costi di interruzione delle attività;
  • i costi dei premi assicurativi;
  • i problemi di assenteismo;
  • il turnover dei dipendenti.
La realizzazione di un Sistema di Gestione riconosciuto internazionalmente garantisce un ritorno di immagine e consente ad un'organizzazione di impegnarsi su aspetti della salute e della sicurezza che vanno oltre il semplice adempimento normativo.
Il progetto di adozione del nuovo standard ISO 45001 va considerato una mossa strategica a supporto di iniziative legate alla sostenibilità, anche perché il miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori è un investimento che garantisce dei ritorni anche dal punto di vista economico.
La norma ISO 45001 è applicabile a qualsiasi organizzazione indipendentemente dalle sue dimensioni, tipo e natura e tutti i suoi requisiti devono essere integrati nei processi di gestione dell'organizzazione.
La norma ISO 45001:2018 è stata pubblicata a marzo 2018. Viene  confermato il periodo di migrazione di 3 anni dalla data di pubblicazione della ISO 45001.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
15
Mar

Con l’entrata in vigore del Regolamento (UE) 2016/679, dal 25 maggio 2018 I Titolari ed i Responsabili del trattamento di dati personali hanno l’obbligo di predisporre le misure di sicurezza opportune per garantire la protezione dei dati trattati.

Con l'applicazione del nuovo Regolamento Europeo GDPR 2016/679, dal 25/05/2018 per adempimenti privacy dei dati pesonali delle persone fisiche, i Titolari ed i Responsabili del trattamento  hanno l’obbligo di predisporre le misure di sicurezza opportune per garantire la protezione dei dati trattati.
La maggior parte delle Organizzazioni non conoscono la materia privacy e devono avvalersi della collaborazione di professionisti preparati che li affianchino nella gestione e nella verifica dei processi definiti dall’organizzazione.
 
MODI S.r.l. di Mestre e Spinea (VE) avvisa le aziende che dal 25 Maggio 2016 è entrato in vigore il Regolamento europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali che diventerà definitivamente applicabile in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, data entro la quale ogni stato membro dovrà allineare la propria legge sulla privacy al nuovo regolamento. Dal comunicato stampa del 28 aprile 2017, si evince che il Garante per la privacy ha elaborato una prima Guida all'applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. La Guida traccia un quadro generale delle principali innovazioni introdotte dalla normativa e fornisce indicazioni utili sulle prassi da seguire e gli adempimenti da attuare per dare corretta applicazione alla normativa, già in vigore dal 24 maggio 2016 e che sarà pienamente efficace dal 25 maggio 2018. L'obiettivo della Guida è duplice: da una parte offrire un primo "strumento" di ausilio ai soggetti pubblici e alle imprese che stanno affrontando il passaggio alla nuova normativa privacy; dall'altro far crescere la consapevolezza sulle garanzie rafforzate e sui nuovi importanti diritti che il Regolamento riconosce alle persone. Il testo della Guida è articolato in 6 sezioni tematiche: Fondamenti di liceità del trattamento; Informativa; Diritti degli interessati; Titolare, responsabile, incaricato del trattamento; Approccio basato sul rischio del trattamento e misure di accountability di titolari e responsabili; Trasferimenti internazionali di dati. Ogni sezione illustra in modo semplice e diretto cosa cambierà e cosa rimarrà immutato rispetto all'attuale disciplina del trattamento dei dati personali, aggiungendo preziose raccomandazioni pratiche per una corretta implementazione delle nuove disposizioni introdotte dal Regolamento. La guida è disponibile sul sito del Garante www.garanteprivacy.it in formato ipertestuale navigabile. Per informazioni visitate il sito internet www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it creato da MODI per il tema del Regolamento Europeo 2016/679. Per i corsi disponibili in materia di privacy cliccare qui oppure telefonare al numero verde gratuito 800300333 o contattateci. Per richiedere un preventivo compilare il questionario cliccando qui....continua a leggere su http://www.modiq.it/
MODI SRL si propone per la Consulenza per l'adozione del Regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation, GDPR) 2016/679 in vigore dal 24 maggio 2016 e che deve essere pienamente efficace ed applicato da tutti gli stati membri dell’UE dal 25 maggio 2018.
Per un preventivo personalizzato suggeriamo di compilare online il veloce questionario per fornirci le informazioni necessarie per elaborarlo. Per scaricare il questionario cliccare qui.
MODI S.r.l. di Mestre e Spinea (VE) avvisa le aziende che dal 25 Maggio 2016 è entrato in vigore il Regolamento europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali che diventerà definitivamente applicabile in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, data entro la quale ogni stato membro dovrà allineare la propria legge sulla privacy al nuovo regolamento. Dal comunicato stampa del 28 aprile 2017, si evince che il Garante per la privacy ha elaborato una prima Guida all'applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. La Guida traccia un quadro generale delle principali innovazioni introdotte dalla normativa e fornisce indicazioni utili sulle prassi da seguire e gli adempimenti da attuare per dare corretta applicazione alla normativa, già in vigore dal 24 maggio 2016 e che sarà pienamente efficace dal 25 maggio 2018. L'obiettivo della Guida è duplice: da una parte offrire un primo "strumento" di ausilio ai soggetti pubblici e alle imprese che stanno affrontando il passaggio alla nuova normativa privacy; dall'altro far crescere la consapevolezza sulle garanzie rafforzate e sui nuovi importanti diritti che il Regolamento riconosce alle persone. Il testo della Guida è articolato in 6 sezioni tematiche: Fondamenti di liceità del trattamento; Informativa; Diritti degli interessati; Titolare, responsabile, incaricato del trattamento; Approccio basato sul rischio del trattamento e misure di accountability di titolari e responsabili; Trasferimenti internazionali di dati. Ogni sezione illustra in modo semplice e diretto cosa cambierà e cosa rimarrà immutato rispetto all'attuale disciplina del trattamento dei dati personali, aggiungendo preziose raccomandazioni pratiche per una corretta implementazione delle nuove disposizioni introdotte dal Regolamento. La guida è disponibile sul sito del Garante www.garanteprivacy.it in formato ipertestuale navigabile. Per informazioni visitate il sito internet www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it creato da MODI per il tema del Regolamento Europeo 2016/679. Per i corsi disponibili in materia di privacy cliccare qui oppure telefonare al numero verde gratuito 800300333 o contattateci. Per richiedere un preventivo compilare il questionario cliccando qui....continua a leggere su http://www.modiq.it/
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
5
Mar

Quando diventa obbligatoria la valutazione dell’esposizione ai campi elettromagnetici e chi sono i soggetti a rischio esposizione?

 
Quando diventa obbligatoria la valutazione dell’esposizione ai campi elettromagnetici e chi sono i soggetti a rischio esposizione? La valutazione dell’esposizione ai campi elettromagnetici, limitatamente alle disposizioni generali, è obbligatoria dal 15 maggio 2008, la data di entrata in vigore del Testo Unico della Sicurezza. Le disposizioni e il rispetto dei valori limite e di azione previsti dal Decreto Legislativo n. 159 in modifica del Capo IV del Titolo VIII del D.Lgs. 81/2008 sono entrate in vigore a partire dal 2 agosto.
Secondo la definizione dell’art.2, comma 1, lettera f), della legge 36/2001, la legge quadro sulla protezione dai campi elettromagnetici, per esposizione si intende “ogni tipo di esposizione dei lavoratori e delle lavoratrici che, per la loro specifica attività lavorativa, sono esposti a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici”. Sono quindi da intendersi esposizioni di carattere professionale quelle strettamente correlate e necessarie alle finalità del processo produttivo. Le esposizioni indebite a sorgenti non correlate con la specifica attività dei lavoratori che non ricadono sotto la gestione del datore di lavoro devono essere contenute, a carico dei gestori, entro i limiti vigenti per la tutela della popolazione. MODI S.r.l. con sedi nelle città di Mestre e Spinea Venezia organizza corsi e seminari su questo specifico argomento e esegue con i propri tecnici qualificati le valutazioni sul rischio da esposizione a campi elettromagnetici.
Per visionare le FAQ e approfondire l'argomento cliccare qui. Per le recensioni, opinioni espresse dai nostri Clienti e Allievi cliccare qui. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
5
Gen

Cos’è il Regolamento Europeo 679/2016 Privacy?

Cos’è il Regolamento Europeo 679/2016 Privacy?
Il Regolamento Europeo 2016/679 è il testo per la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. Tra le misure privacy da adottare nel rispetto del Regolamento Europeo 679, c'è quella di redigere e conservare opportune documentazioni quali i Registri delle attività di trattamento secondo l'art. 30 (nel caso di imprese o organizzazioni con meno di 250 dipendenti), in cui vengano riportare tutte le attività di trattamento dei dati svolte sotto la responsabilità del "titolare" al trattamento o del responsabile.
Viene richiesto anche di cooperare con l’autorità di controllo notificando qualsiasi violazione dei dati personali alla stessa e al diretto interessato entro 72 ore dal momento in cui se ne è venuti a conoscenza, all’autorità di controllo competente, e senza ingiustificato ritardo secondo l'art. 33.
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.