1 ASPP Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘ASPP’ Category

17
Nov

Per il mantenimento della qualifica di RSPP/ASPP sono gettonatissimi i corsi online con uso di piattaforma multimediale attiva 365 giorni all’anno 24 ore su 24.

Suggeriamo ai colleghi interessati la frequenza a distanza ai corsi di aggiornamento quinquennale. La formazione online sta diventando sempre di più un'alternativa alla frequenza in aula. I corsi a distanza sono comodi, economici e proposti a condizioni economiche vantaggiose e in offerta. Per il mantenimento della qualifica di RSPP/ASPP sono gettonatissimi i corsi online con uso di piattaforma multimediale attiva 365 giorni all'anno 24 ore su 24.
 
Tra i vari corsi disponibili ci sono anche quelli per i lavoratori, i  datori di lavoro, i preposti, e i  dirigenti.
Soprattutto i corsi di MODI SRL sono raccomandati dagli stessi allievi. I corsi online sono validi su tutto il territorio nazionale e sono raccomandati dagli stessi allievi. Quando c'è soddisfazione per un prodotto o un servizio acquistato viene "naturale" parlarne bene con i propri amici, colleghi, Clienti ecc. l passaparola tra gli utilizzatori è un'arma vincente per qualsiasi attività commerciale per trovare nuovi Clienti. Per lo stesso motivo, trovare in rete delle recensioni positive, dei  commenti, dei post, delle valutazioni a cinque stelle sui servizi e corsi da offerti da MODI risulta essere per la nostra Organizzazione un valore aggiunto. Desideriamo anche in questa occaisone,  ringraziare tutti i Clienti della MODI SRL che in questi anni con le loro recensioni, post, commenti e questionari positivi hanno contribuito a migliorare la nostra visibilità nel web indirizzando amici e altri consumatori a provare i nostri corsi e servizi di Consulenza aziendale. Saper monitorare ciò che viene detto dai consumatori ci permette di migliorare i nostri servizi, nonché apportare significative evoluzione all’interno del contesto del customer care. Avere una buona Reputazione Online è fondamentale per qualsiasi azienda che ha un mercato raggiungibile dalla rete e noi di MODI mettiamo al primo posto l'attenzione verso il Cliente apportando la tecnica del "miglioramento continuo".
Per il mantenimento della qualifica di RSPP/ASPP, per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
14
Nov

CONSULENZA AZIENDALE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO IN VENETO E NEL NORD EST, PREVENZIONE E FORMAZIONE – OBBLIGO DI REDAZIONE DEL DVR

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Con il nostro progetto LAVORARE IN SICUREZZA offriamo consulenza di carattere normativo, tecnico ed organizzativo suggerendo percorsi di gestione ed azioni efficaci ed innovative nel rispetto della sicurezza del lavoro e dell’ambiente. MODI SRL sostiene le Aziende del Veneto e del Nord Est nell’esecuzione concreta degli adempimenti amministrativi e tecnici. Dal 1 giugno 2013 anche le aziende con meno di 10 dipendenti hanno l'obbligo di redigere il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). Alla nostra iniziativa potrete usufruire di un sopralluogo gratuito da parte dei nostri tecnici, per approfondimenti consultate il nostro sito www.consulenzasicurezzaveneto.it. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
 
 
14
Nov

Organismi Paritetice e Enti bilaterali supporto alle imprese nell’individuazione di soluzioni per migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 Nella definizione di cui al d.lgs.81/2008, in particolare all’art. 2 lett. ee), gli organismi paritetici sono definiti « organismi costituiti a iniziativa di una o più associazioni dei datori di lavoro e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale quali sedi privilegiate per: – la programmazione di attività formative e l’elaborazione e la raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici; – lo sviluppo di azioni inerenti alla salute e alla sicurezza sul lavoro; – l’assistenza alle imprese finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia; – ogni altra attività o funzione assegnata loro dalla legge o dai contratti collettivi di riferimento». La norma in questione individua due aspetti: – la necessaria rappresentatività degli Organismi Paritetici; – la finalizzazione al confronto tra datori di lavoro e lavoratori sul comune obiettivo del miglioramento della qualità del sistema di sicurezza sui luoghi di lavoro. L’art. 51 del TULS modificato ed integrato dal decreto correttivo 106/2009, definisce ulteriori compiti e funzioni degli organismi in questione. Gli Organismi paritetici possono, in particolare, svolgere le seguenti attività: - supporto alle imprese nell’individuazione di soluzioni tecniche e organizzative dirette a garantire e - migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro; - svolgimento e promozione delle attività di formazione; - a richiesta delle imprese rilascio dell’attestazione dello svolgimento delle attività e dei servizi di supporto al sistema delle imprese, tra cui l’asseverazione della adozione e della efficace attuazione dei modelli di   organizzazione e gestione della sicurezza di cui all’articolo 30; - effettuazione, attraverso personale con specifiche competenze tecniche in materia di salute e sicurezza sul lavoro, di sopralluoghi nei luoghi di lavoro rientranti nei territori e nei comparti produttivi di competenza per le finalita’ indicate al punto precedente; - comunicazione alle aziende di cui all’articolo 48, comma 2, i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale. Gli Organismi Paritetici e gli enti bilaterali sono il frutto di un lungo processo evolutivo che radica le sue origini nella storia del diritto del lavoro: essi rappresentano un punto di raccordo tra le diverse esigenze provenienti dalle parti sociali, in conflitto per antonomasia, inserendosi e ponendosi, in tale conflitto, quali enti terzi in grado di aiutare imprese e lavoratori nell’adozione delle migliori soluzioni possibili, in particolare in tema di tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Questo ruolo degli Organismi Paritetici rimanda necessariamente ad un risalente ma fondamentale concetto del diritto del lavoro, che è la “bilateralità”: le sue prime applicazioni risalgono infatti alle società di mutuo soccorso di fine ottocento. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
14
Set

Come si ottiene il vantaggio competitivo? Con percorsi di formazione che innalzano la qualità delle competenze e la cultura del lavoro.

Come si ottiene il vantaggio competitivo? Con percorsi di formazione che innalzano la qualità delle competenze e la cultura del lavoro.
 Per la progettazione e realizzazione dei Piani Formativi con Fondimpresa chiama MODI SRL. Mettiamo a disposizione le nostre competenze per la formazione del tue risorse umane.
Tra i le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori.
In particolare il Datore di Lavoro non ha chiaro su come deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta.
L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
30
Ago

Per gli imprenditori del Veneto MODI SRL offre soluzioni integrate per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro

Analizzare i rischi legati alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro è il primo e fondamentale passo da fare prima di attivare il processo di miglioramento continuo. Le valutazioni dei rischi devono garantire il rispetto dei requisiti legali e normativi. I nostri tecnici qualificati hanno un approccio di tipo pratico per individuare le misure di prevenzione e protezione da attuare. Il nostro staff di consulenti della salute e sicurezza, grazie al lavoro di squadra e alle competenze multidisciplinari propone consulenze personalizzate. Il Consulente MODI lavorerà facendo particolare attenzione alle altre norme sui Sistemi di Gestione già applicati dall'Organizzazione Cliente come per esempio il Sistema di Qualità, ambiente, sicurezza, Risk Management, Sicurezza dei dati informatici, ecc). La Clientela di MODI S.r.l. può contare anche su un puntuale aggiornamento del BLOG, dei profili social TWITTER, FACEBOOK, LINKEDIN, GOOGLE+, sull’invio di comunicazioni di aggiornamento sugli adempimenti di legge e sulle opportunità di finanziamenti pubblici, oltre all’organizzazione di seminari gratuiti in materia di SSLL, Sistemi di Gestione, adempimenti privacy ecc.
Per informazioni, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
23
Ago

Sei in Veneto? Chiama MODI! Consulenti di Impresa con molteplici competenze e pluriennale esperienza professionale nell’assistenza.

 
TESTO UNICO SICUREZZA D.lgs 81/08? Sei in Veneto o in Friuli Venezia Giulia ? Chiama MODI! Consulenti di Impresa con molteplici competenze e pluriennale esperienza professionale nell'assistenza. Con un sopralluogo gratuito effettuaremo l'analisi dei luoghi di lavoro e delle lavorazioni effettuate dall'azienda, al fine di individuare gli eventuali "rischi" connessi alle lavorazione e gli opportuni adeguamenti.
Il team esperto in salute e sicurezza di MODI SRL, grazie al lavoro di squadra e alle competenze multidisciplinari propone consulenze personalizzate.
I  nostri consulenti sono qualificati e hanno un approccio di tipo pratico per individuare le misure di prevenzione e protezione da attuare. Il Consulente MODI lavorerà facendo particolare attenzione alle altre norme sui Sistemi di Gestione già applicati dall'Organizzazione Cliente come per esempio il Sistema di Qualità, ambiente, sicurezza, Risk Management, Sicurezza dei dati informatici, ecc). La Clientela di MODI S.r.l. può contare anche su un puntuale aggiornamento del BLOG, dei profili social TWITTER, FACEBOOK, LINKEDIN, GOOGLE+, sull’invio di comunicazioni di aggiornamento sugli adempimenti di legge e sulle opportunità di finanziamenti pubblici, oltre all’organizzazione di seminari gratuiti in materia di SSLL, Sistemi di Gestione, adempimenti privacy ecc.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
22
Ago

Qual’è il costo di un contratto di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione affidato a un tecnico esterno? Cerchi un RSPP?

Qual'è il costo di un contratto di Responsanbile del Servizio Prevenzione e Protezione affidato a un tecnico esterno? Cerchi un RSPP?
A queste domande puoi trovare una sola risposta. Chiamare MODI! Il Direttore Tecnico Maurizio Billi verrà presso la tua sede e raccogliendo dei dati ti formulerà un preventivo di spesa personalizzato alle tue dimensioni aziendali, all'indice di rischio della tua attività.
Il team esperto in salute e sicurezza di MODI SRL, grazie al lavoro di squadra e alle competenze multidisciplinari propone consulenze personalizzate.
I  nostri consulenti sono qualificati e hanno un approccio di tipo pratico per individuare le misure di prevenzione e protezione da attuare. Il Consulente MODI lavorerà facendo particolare attenzione alle altre norme sui Sistemi di Gestione già applicati dall'Organizzazione Cliente come per esempio il Sistema di Qualità, ambiente, sicurezza, Risk Management, Sicurezza dei dati informatici, ecc). La Clientela di MODI S.r.l. può contare anche su un puntuale aggiornamento del BLOG, dei profili social TWITTER, FACEBOOK, LINKEDIN, GOOGLE+, sull’invio di comunicazioni di aggiornamento sugli adempimenti di legge e sulle opportunità di finanziamenti pubblici, oltre all’organizzazione di seminari gratuiti in materia di SSLL, Sistemi di Gestione, adempimenti privacy ecc.
Chiama MODI per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
7
Ott

Formazione RSPP – ASPP : Nuovo accordo stato regioni 7 luglio 2016 aggiornamento periodico secondo il nuovo ACCORDO STATO REGIONI

Secondo quanto indicato nel nuovo accordo Stato Regioni pubblicato a luglio 2016,  nel punto 9 si fa chiarezza circa l’obbligo di aggiornamento periodico per  gli RSPP e ASPP.
Nella conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, gli aggiornamenti non devono avere un carattere generale o riprodurre argomenti già proposti nei corsi base, ma bensì devono trattare innovazioni, evoluzioni, applicazioni pratiche e approfondimenti collegati al contesto produttivo e ai rischi specifici del settore in cui operano. Tra le tematiche che verranno trattate, infatti, troviamo aspetti giuridico-normativi e tecnico-organizzativi, sistemi di gestione e processi organizzativi, fonti di rischio specifiche dell’attività lavorativa o del settore produttivo dove esercitano il ruolo e tecniche di comunicazione per promuovere la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il nuovo accordo prevede 20 ore minime di aggiornamento per gli ASPP, che salgono a 40 per gli RSPP, tutte però con la possibilità di essere eseguite in modalità e-learnig, secondo i criteri previsti nell’allegato II. Inoltre, però è preferibile che l’ammontare delle ore di aggiornamento per entrambe le figure, sia opportunamente suddiviso nell’arco temporale del quinquennio. Per essere effettuati i corsi di aggiornamento, sono richiesti almeno 35 partecipanti e la tenuta di un registro di presenza da parte di colui che realizza il corso.

Parte dell’aggiornamento può essere effettuato anche mediante la partecipazione a convegni o seminari che trattino le materie o i contenuti stabiliti dall’accordo stesso, con questa modalità è possibile compiere al massimo solo il 50% delle ore previste per legge, che ammontano quindi per gli RSPP a 20 ore, mentre, per gli ASPP a 10 ore. Per ciascun convegno o seminario bisognerà tenere un registro di presenza dei partecipanti, ma non è posto alcun limite al loro numero massimo. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
3
Ott

RSPP formazione e aggiornamento dei Responsabili e Addetti dei servizi di Prevenzione e Protezione, tutte le novità

Nell’allegato V del NUOVO ACCORDO STATO REGIONI del 7 luglio c.a sono indicati i criteri di formazione per i Responsabili ed Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione, previsti dall’art. 32, comma 2, del D. Lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni
E’ possibile consultare una tabella riassuntiva indicante i criteri della formazione rivolta ai soggetti con ruoli in materia di formazione.
I contenuti minimi dei percorsi formativi per RSPP ( Responsabili Servizio Prevenzione e Protezione) e ASPP (Addetto Servizio Prevenzione Protezione) sono visionabili consultando l’allegato A.
Il percorso formativo per RSPP e ASPP è stato articolato in tre moduli denominati A, B e C. Essenziale per l’apprendimento degli altri moduli e il modulo A che rappresenta il corso base con una durata pari a 28 ore, escluse però, le verifiche di apprendimento finali.
Il modulo B riguarda la natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi all’attività lavorativa. Esso risulta essere necessario per lo svolgimento delle funzioni di RSPP e di ASPP, e prevede un modulo comune a tutti i settori produttivi, fatta eccezione per quattro settori, il cui percorso deve essere integrato con alcuni moduli di specializzazione. Il modulo B prevede una durata di 48 ore, non comprensiva però delle verifiche di apprendimento finali. Infine, per la specializzazione delle funzioni di RSPP è stato ideato il modulo C, la cui durata è di 24 ore escluse, ovviamente, le verifiche di apprendimento finali. Per gli aggiornamenti i responsabili e addetti sono tenuti a frequentare 20 ore nel caso di ASPP, che salgono a 40 se parliamo di RSPP.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
16
Set

Assunzione incarico di ASPP e RSPP in esterno

L'assistenza al Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione D.Lgs. 81/2008 o assunzione diretta dell’incarico è il servizio di consulenza più richiesto alla MODI SRL. MODI e il suo staff tecnico è in grado di ricoprire l’incarico di responsabile del servizio di protezione e prevenzione in esterno in aziende clienti del Veneto e del Nord Est appartenenti a tutti i macrosettori ATECO. Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) può essere ricoperto anche dal Datore di Lavoro dell’Azienda. Tale opportunità è disciplinata dagli artt. 31 e 32 e dall’ All. II del d.lgs. 81/08. Resta inteso che il Datore di Lavoro dovrà, comunque, frequentare un corso di formazione specifico così da acquisire tutte le competenze tecniche in materia di sicurezza nei cantieri. Un’alternativa può essere quella di attribuire tale incarico ad un lavoratore. Formare un RSPP interno all’Azienda, diverso dal Datore di Lavoro, impone una frequentazione, da parte del soggetto designato, di numerosi corsi tutti riconosciuti dalla Regione e della durata minima di 61 ore. Addetti al Servizio Prevenzione e Protezione Non sempre, però, il RSPP, per quanto competente, riesce a soddisfare ed applicare analiticamente tutte le disposizioni previste per Legge in ambito di sicurezza. Per questi motivi vi è l’opportunità di essere “affiancato” da uno o più Addetti al Servizio Prevenzione e Protezione (ASPP). MODI e il suo staff tecnico è in grado di offrire anche questo servizio in quanto tutti i nostri professionisti hanno i requisiti professionali previsti ed imposti dalla normativa relativa alla sicurezza. Per informazioni contattare il servizio Clienti 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it