1 Aziende Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Aziende’ Category

15
Giu

COME PASSARE ALLA NUOVA ISO 9001: 2015 ENTRO IL 15 SETTEMBRE 2018

COME PASSARE ALLA NUOVA ISO 9001 : 2015 ENTRO IL 15 SETTEMBRE 2018
Il 15 settembre 2015 è stata pubblicata la nuova revisione della ISO 9001, comportando la necessità di valutare l'efficacia della Norma, e apportare le modifiche necessarie affinché si determini un miglioramento continuo per le organizzazioni. Tali operazioni possono risultare complicate ai meno avvezzi. Il periodo di transizione stabilito è di 3 anni pertanto il termine ultimo per passare alla nuova norma ISO 9001 : 2015 è il 15 settembre 2018. TUTTI i certificati ISO 9001:2008 emessi dopo il 15 settembre 2015, riportano come data di scadenza il 15 settembre 2018. Ogni azienda può effettuare la transizione alla nuova Norma, nei limiti consentiti, con tempistiche compatibili con le proprie esigenze, mentre gli enti di certificazione hanno stabilito le proprie date limite, oltre le quali non condurranno più audit secondo la ISO 9001:2008. Nonostante il periodo di transazione abbia scadenza il 15 settembre 2018 non è sufficiente che gli audit vengano condotti entro tale data. Nel caso in cui si rilevino eventuali non conformità, durante l'audit, è necessario affrontarle con debite azioni correttive, dando la possibilità agli enti di certificazione di riesaminare ed approvare gli audit entro il 15 settembre 2018. E' opportuno quindi che la vostra organizzazione sostenga l'audit di transizione non oltre il trimestre MAGGIO/GIUGNO/LUGLIO 2018 in modo da avere la garanzia dall'ente di certificazione della tempistica adeguata al completamento dei processi post audit. Nel caso in cui la vostra organizzazione non effettui l'audit di transazione prima del termine del periodo di transazione della data di soppressione della ISO 9001:2008 (15 settembre 2018), non sarà possibile garantire la continuità della certificazione con rischio che il certificato in possesso all'azienda decadi.
Per non farsi cogliere impreparati suggeriamo alle aziende interessate di contattarci preventivamente. I nostri consulenti imposteranno un piano di intervento in modo da rispettare la scadenza del 15 settembre 2018.
MODI con i suoi esperti in consulenza accompagna l’Azienda Cliente durante tutto il percorso per l’ottenimento della certificazione Qualità che inizia dalla prima analisi per la valutazione dell’impegno necessario alla realizzazione del Sistema Qualità, sino all’ottenimento della certificazione ISO 9001:2015, occupandosi della definizione e stesura di tutto l’impianto documentale necessario ed assistendo il personale dell’Azienda nell’efficace applicazione dei procedimenti individuati.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari riguardanti la nuova ISO 9001:2015 chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
25
Mag

Attenzione alla Privacy! Dal 25/05/2018 tutti in regola con il Nuovo Regolamento Europeo Privacy – GDPR 2018.

Attenzione alla Privacy! Dal 25/05/2018 tutti in regola con il Nuovo Regolamento Europeo Privacy 2016/679 GDPR 2018.
Il nostro Servizio di "Assitenza Privacy Aziendale" si rivolge a qualunque soggetto giuridico (privato) che effettui trattamento di dati personali.
La norma riguarda praticamente chiunque. E' sufficiente un'attività che, per esempio, abbia un elenco di dipendenti, stagisti, clienti, collaboratori, consulenti e fornitori con l'obiettivo di mettere l'Azienda in conformità con la nuova normativa. Il servizio di Consulenza proposto da MODI SRL si sviluppa in tre fasi di intervento: 1. Check Up iniziale della durata minima di mezza giornata, per la verifica dei trattamenti di dati personali effettuati nell’ambito dei flussi informativi gestiti e soggetti alla normativa privacy (dati personali trattati, finalità del trattamento, dispositivi utilizzati, personale incaricato, soggetti esterni coinvolti); 2. Redazione e Consegna del Manuale contenente le procedure e i modelli di documenti necessari agli adempimenti documentali e tecnici da mettere in atto per adempiere alle prescrizioni normative sulla privacy;
3.    Formazione di base del personale e del Responsabile Aziendale del Trattamento per la messa in opera del Sistema di Gestione Data Protection.
Per consulenze privacy per l'applicazione del Regolamento Europeo 2016/679, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari specifici in materia di privacy chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
7
Mag

Webinar Il BIM in pratica: l’iniziativa di ASSOBIM

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 Assobim, associazione nata con lo scopo di promuovere il processo di digitalizzazione del settore dell’edilizia e supportare l’approccio OPEN BIM in Italia, lancia il progetto di formazione on line “IL BIM IN PRATICA” dedicato a tutti gli operatori della filiera delle costruzioni, sia pubblici che privati. Il percorso formativo, in partenza l’8 maggio 2018, si articolerà in sette appuntamenti e verrà erogato in modalità di webinar, così da permettere a tutti gli interessati di seguire i seminari da remoto. Il progetto, che vede coinvolti gli associati di Assobim, risponde perfettamente alla mission dell’associazione di farsi parte attiva per divulgare e promuovere la conoscenza del BIM. Esso, infatti, nasce con l’obiettivo di consentire a professionisti, imprese, pubbliche amministrazioni e produttori di materiali di avvicinarsi tramite esempi e proposte concrete alla tematica che sta cambiando per sempre il modo.. Continua a leggere su Edilportale.com
25
Apr

Con la pubblicazione della ISO 45001:2008 cosa devono fare le Aziende certificate OHSAS 18001:2007?

Dal 12 marzo 2018 la precedente norma di riferimento sulla sicurezza la BS OHSAS 18001 è stata sostituita con l’attuale ISO 45001:2018 e quindi le aziende certificate Ohsas 18001 hanno tempo 3 anni per applicarla rivedendo il loro sistema di gestione e l'impianto documentale    Per mantenere la certificazione del Sistema di Gestione Sicurezza tutte le Aziende certificate OHSAS 18001:2007 devono certificarsi ISO 45001 entro il 12/03/2021.  Avere un sistema di gestione sicurezza permette sostanzialmente di avere:
 
  • una riduzione del numero di infortuni attraverso la prevenzione e il controllo dei luoghi di lavoro classificati a rischio;
  • una riduzione del rischio di incidenti gravi e delle perdite materiali derivanti da incidenti e interruzioni della produzione;
  • garanzia di un approccio sistematico e preordinato alle emergenze derivate da infortuni e incidenti;
  • controllo e mantenimento della conformità legislativa e monitoraggio della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;
  • facile integrabilità con i sistemi di gestione qualità (ISO 9001) e ambiente (ISO 14001);
  • miglioramento dell'immagine dell'Azienda nei confronti dell'opinione pubblica sempre più sensibile nei confronti delle sicurezza e della salute sul lavoro.
Inoltre porta una:  
  • diminuzione dei costi in caso di infortuni, incidenti e le problematiche relative alla salute e sicurezza dei lavoratori;
  • diminuzione dei tempi di fermo e i costi di interruzione delle attività;
  • abbassamento dei costi dei premi assicurativi;
  • riduzione dei problemi di assenteismo;
  • limitato turnover dei dipendenti.
 
La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. si propone come Partner per le aziende che desiderano realizzare un sistema di gestione sicurezza o per chi è certificato OHSAS 18001 e deve fare l'adeguamento normativo, contattare il numero verde 800300333.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
20
Apr

ALLPLAN presenta la nuova soluzione BIM Allplan 2018-1

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 20/04/2018 - ALLPLAN ha rilasciato la nuova versione della soluzione BIM Allplan 2018-1 per architetti e ingegneri che si occupano della progettazione delle strutture e delle infrastrutture. L’aggiornamento si è concentrato sull’ulteriore miglioramento dell’interfaccia utente e dell’efficienza nel lavoro quotidiano. La nuova versione garantisce agli utenti una produttività ancora maggiore e il miglioramento della qualità di progettazione. “Con questo aggiornamento di Allplan 2018, siamo riusciti nell’intento di continuare a offrire la massima qualità del software, aiutando così i nostri clienti a massimizzare le proprie prestazioni”, spiega Kevin Lea, vicepresidente senior Product Management. “Raccomandiamo ai nostri clienti di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente di Allplan in modo da poter sfruttare appieno i vantaggi offerti dal software per il loro lavoro quotidiano.” Importazione.. Continua a leggere su Edilportale.com
9
Apr

FAKRO sponsor del convegno ‘Dal bitume a caldo al BIM’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 09/04/2018 - Secondo player mondiale nel settore delle finestre da tetto, presente in Italia da ormai quasi vent’anni, FAKRO sarà sponsor tecnico del convegno nazionale 2018 ASSIMP, intitolato “Dal bitume a caldo al BIM”. L’incontro, che avrà luogo il prossimo 13 aprile a partire dalle ore 9.00 nella splendida cornice del Grand Hotel Villa Torretta Milano in Via Milanese 3 a Sesto San Giovanni, tratterà di molteplici, importanti tematiche: solo per citarne alcune, l’Arch Antonio Broccolino presenterà un’indagine sul mercato delle coperture continue impermeabilizzate con membrane flessibili prefabbricate; il Prof. Matteo Fiori del Politecnico di Milano proporrà un intervento dal titolo “Guida alla progettazione di dettagli di coperture realizzate con membrane bituminose”; l’Ing Aldo Bottini parlerà della realtà aumentata e di altre nuove tecnologie al servizio del cantiere.. Continua a leggere su Edilportale.com
29
Mar

Da Soft.Lab nasce BIM Visor

29/03/2018 - L’interoperabilità e la comunicazione continua tra i vari attori del processo edilizio sono il futuro del mondo delle costruzioni. È con questi presupposti che nasce BIM Visor, il software gratuito che permette la visualizzazione e la modifica di modelli geometrici di estensione IFC, dxf, 3ds, obj, iges etc. L’editor geometrico di Soft.Lab, che prevedrà anche aggiornamenti e implementazioni future, è disponibile in italiano ed inglese e viene rilasciato con la volontà di voler creare un programma unico che consenta di visualizzare ed interfacciarsi con modelli virtuali realizzati dai principali software grafici in commercio.  La possibilità di aprire un’elevata tipologia e quantità di file di estensione diversa, fanno di BIM Visor uno strumento versatile unico nel suo genere. L’intuitività e la facilità di utilizzo, consentono all’utente di visualizzare ed esplorare la..
Continua a leggere su Edilportale.com

21
Mar

Harpaceas: digitalizzazione e BIM per il recupero dello Stadio Flaminio di Roma

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 21/03/2018 - Harpaceas, azienda leader per la promozione e diffusione in Italia della metodologia BIM (Building Information Modeling), ha siglato un accordo di collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica dell’Università La Sapienza per lo sviluppo di un piano di conservazione finalizzato al recupero dello Stadio Flaminio di Roma. Il programma di ricerca, dal titolo “Lo Stadio Flaminio di Pier Luigi e Antonio Nervi a Roma: un piano di conservazione interdisciplinare”, è stato approvato con delibera del 1 giugno 2017 e sarà sviluppato da un team di specialisti nei vari settori disciplinari coinvolti nella ricerca, sotto la supervisione di un comitato scientifico internazionale. Il Dipartimento, sotto la guida del prof. Francesco Romeo, al fine di sviluppare un piano di conservazione per lo stadio Flaminio di Roma, si avvale della collaborazione di Harpaceas per la fornitura di supporto tecnico informatico.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Mar

STR Vision CPM ottiene la certificazione IFC

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 20/03/2018 - STR - brand del Gruppo TeamSystem - ottiene un importante riconoscimento per uno dei capisaldi della propria filosofia: la trasversalità e interoperabilità delle soluzioni sviluppate per i professionisti delle costruzioni. È di questi giorni infatti la notizia del rilascio da parte di BuildingSmart - l’associazione indipendente nata per promuovere la digitalizzazione della filiera delle costruzioni - della certificazione IFC Coordination View 2.0 Import per STR Vision CPM, la soluzione software che offre agli operatori delle costruzioni uno strumento evoluto e flessibile per generare preventivi, gestire i costi di commessa, pianificare e programmare i lavori e supportare la direzione lavori e la gestione del cantiere in ottica BIM. L'attuale versione della suite STR garantirà in particolare la piena compatibilità con lo standard IFC2x3, offrendo quindi uno strumento potente e versatile in grado di dialogare con tutti.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Mar

IperSpace BIM: finalmente disponibile al download

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 19/03/2018 - La Soft.Lab, azienda leader operante nel comparto dello sviluppo e della vendita di software per l’edilizia, comunica ufficialmente il rilascio di IperSpace BIM, il software ammiraglio dell’azienda disponibile nella versione Professionale, Time edition e Personal edition (gratuita, per uso non professionale) scaricabili dal sito-web aziendale. Il nuovo prodotto che segna il passaggio dalla linea MAX a BIM, è il frutto di circa un anno intenso di lavorazione del team di sviluppo che hanno portato alla realizzazione di un software di calcolo versatile orientato al BIM strutturale. Inoltre il nuovo IperSpace è aggiornato alle NTC 2018 di recente pubblicazione, in modo da garantire ai tecnici il meglio dell’ingegneria civile presente sul mercato. Il Decreto BIM del 1 dicembre 2017 e il rilascio delle Nuove Norme Tecniche delle Costruzioni 2018 hanno dato una nuova impronta al mondo delle costruzioni.. Continua a leggere su Edilportale.com