1 BIM NEWS Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘BIM NEWS’ Category

3
Dic

BIM, dal 2020 sarà obbligatorio sopra i 50 milioni di euro

03/12/2019 - Scatterà tra meno di un mese, il 1° gennaio 2020, il secondo scaglione di opere per le quali sarà obbligatorio l’utilizzo del Building Information Modeling (BIM) Il Decreto BIM (DM 560/2017), infatti, ha introdotto, a partire dal 2019, l’obbligo di utilizzare metodi e strumenti elettronici di modellazione per le opere pubbliche, secondo la seguente scansione temporale: - dal 2019 per le opere oltre i 100 milioni di euro; - dal 2020 per i lavori complessi oltre i 50 milioni di euro; - dal 2021 per i lavori complessi oltre i 15 milioni di euro; - dal 2022 per le opere oltre i 5,2 milioni di euro; - dal 2023 per le opere oltre 1 milione di euro; - dal 2025 per tutte le nuove opere. Il Decreto BIM, infatti, ha stabilito le modalità e i tempi di progressiva introduzione, da parte delle stazioni appaltanti, delle amministrazioni concedenti e degli operatori economici, dell’obbligatorietà dei metodi e.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
23
Ott

Riqualificazione sismica, bando BIM per 8 palazzi storici a Roma

23/10/2019 - Dopo la gara per la riqualificazione sismica di Palazzo Chigi, chiusa il 4 ottobre scorso, l’Agenzia del Demanio ha pubblicato un bando per la riqualificazione sismica di 8 immobili di proprietà dello Stato situati a Roma in uso alla Presidenza del Consiglio. Si tratta di: Palazzo Vidoni; la Palazzina Algardi, l’Aranciera e il Casino Bonci ed ex Cappella a Villa Doria Pamphili; il Palazzo Ex Poste a Via della Mercede 96; il Complesso di S. Apollonia; un Palazzo in via della Mercede 9; Palazzo Brazzà; Palazzo Cornaro in via della Stamperia; Villa Lubin. La gara prevede l’affidamento del servizio di verifica della vulnerabilità sismica, diagnosi energetica, rilievo geometrico, architettonico, tecnologico ed impiantistico e progettazione di fattibilità tecnico-economica (PFTE), da restituire in modalità BIM (Building Information Modeling). L’importo complessivo a base di gara è di 1.578.101,87.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
2
Ott

Nuove competenze digitali per migliorare le performance energetiche durante il ciclo di vita di un edificio

02/10/2019 - In occasione del workshop organizzato nell’ambito di Urbanpromo Green a Venezia lo scorso 19 settembre, Anna Moreno, ricercatrice ENEA, ha evidenziato l’importanza della formazione per acquisire competenze digitali che siano trasversali a tutta la filiera edile al fine di migliorare la performance energetica in tutte le fasi del ciclo di vita di un edificio. Riportiamo il contributo di Anna Moreno e Christian Girardello di Enea sul tema delle nuove competenze digitali nella filiera edile. “La formazione trasversale viene promossa dal progetto “Network for Using BIM to Increase Energy Performance” (net-UBIEP) che vede la partecipazione di 13 partner di 7 paesi europei. La possibilità di reperire informazioni certe e affidabili durante qualsiasi fase del ciclo di un edificio e da parte di chiunque ne abbia bisogno è il motivo per il quale la digitalizzazione del processo edile è oramai inderogabile... Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ott

Riqualificazione sismica, in corso il bando per Palazzo Chigi

01/10/2019 - È in scadenza il 4 ottobre la gara bandita dall’Agenzia del Demanio per la riqualificazione sismica di Palazzo Chigi, sede del governo italiano e residenza del presidente del Consiglio dei ministri, uno degli edifici con il più alto valore istituzionale del nostro Paese, oltre al suo considerevole pregio storico e artistico. La costruzione vera e propria ha inizio nel 1578 e prosegue nel corso del ‘600. Passato in proprietà allo Stato nel 1916, è diventato sede del governo italiano nel 1961 dopo aver ospitato vari ministeri nei decenni precedenti. La gara prevede l’affidamento del servizio di vulnerabilità sismica, rilievo tecnico e progetto di fattibilità tecnico-economica (PFTE) da restituire in modalità BIM (Building Information Modeling) e si aggiunge ai servizi di audit energetico e rilievo geometrico in modalità BIM già condotti sullo stesso Palazzo. Il criterio.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
30
Ago

Riqualificazione sismica, bandi da 13,5 milioni di euro in Lazio e Sicilia

30/08/2019 – Proseguono le operazioni legate al Piano di riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato ad opera dell’Agenzia del Demanio. Sono state, infatti, pubblicate due gare, una in Sicilia e l’altra nel Lazio. Audit sismico-energetico: in Sicilia bando da 5 milioni Il bando prevede l’affidamento dei servizi di verifica di vulnerabilità sismica, audit energetici, rilievi tecnici e progetti di fattibilità tecnico-economica (PFTE) degli immobili, per un importo complessivo a base d’asta pari a 5.060.113,99 euro. Si tratta di 8 lotti che riuniscono 47 edifici, alcuni dei quali sono da considerarsi di pregio. I beni si trovano nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani. Tra i beni di maggiore pregio si evidenziano la caserma “G. Guccione” Compagnia Carabinieri a Caltanissetta, il Palazzo delle Finanze a Catania, il Palazzo di Giustizia.. Continua a leggere su Edilportale.com
2
Ago

Riqualificazione sismica, bando per 63 immobili in Abruzzo e Molise

02/08/2019 - Proseguono le operazioni legate al Piano di riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato. L’Agenzia del Demanio ha pubblicato un bando di gara per la riqualificazione sismica in Abruzzo e Molise. Si tratta di aggiudicare l’affidamento di audit sismico ed energetico, rilievi, progettazione e piano di fattibilità tecnico-economica (PFTE) in modalità BIM di 63 immobili (57 in Abruzzo e 6 in Molise), suddivisi in 15 lotti nelle province di Chieti, L’Aquila, Pescara, Teramo, Campobasso e Isernia con un importo complessivo a base d’asta di 2.286.684,86 euro. La maggior parte degli immobili è utilizzata dal Ministero della Difesa (Caserme dei Carabinieri) o dal Ministero dell’Interno. Il termine per la presentazione delle offerte, che avverrà tramite sistema telematico, originariamente previsto per il 7 agosto è stato riprogrammato al 19.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
15
Lug

Stato dell’arte, aspettative e timori dei professionisti del Building Information Modeling

15/07/2019 - Sono online i risultati dell’indagine promossa da ACCA Software su un campione di professionisti del BIM scelti tra architetti, ingegneri ed esperti operanti nel settore delle infrastrutture e dell’ingegneria civile. La ricerca condotta dall’agenzia Kickthecan per la software house campana mette in luce per la prima volta le aspettative e i timori dei professionisti del settore in un momento storico molto interessante per il mercato italiano, alle prese con l’obbligatorietà del BIM negli appalti pubblici e con la progressiva comparsa di nuovi e dinamici player nel settore della progettazione. L’analisi commissionata da Acca Software ha fatto emergere molti dei dubbi che si pongono oggi gli operatori riguardo ai problemi legati al Legal BIM, all’effettiva bontà della formazione e alla modellazione di stampo anglosassone che non riesce ancora a cogliere le specificità del contesto nostrano. Si tratta di risposte.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
8
Lug

Lo Smart Building roadshow 2019 fa tappa a Milano

08/07/2019 - L'evento, organizzato da Anitec-Assinform, l’anima high tech di Confindustria, e promosso da ANCE, l’associazione italiana dei costruttori edili in collaborazione con Smart Building Italia, ha come titolo "La progettazione impiantistica dell'edificio 4.0" e mira a coinvolgere nel processo di innovazione impiantistica i progettisti. Proprio la progettazione, infatti, costituisce il momento cardine dell’edilizia 4.0, ovvero degli edifici in rete, intelligenti ed ecocompatibili e i progettisti costituiscono i principali influencer nelle scelte della committenza.       La tappa di Milano Dopo il successo della tappa di Roma, sarà capoluogo lombardo ad ospitare la seconda tappa dell'edizione 2019 del roadshow di Smart Building Italia. L’appuntamento è dalle 9 in poi presso la sede di Assimpredil ANCE in Via San Maurilio, 21 – Sala Giunta. La..
Continua a leggere su Edilportale.com

3
Lug

BIM, diffusione sempre più capillare e operatori consapevoli

03/07/2019 - Oltre la metà degli studi di progettazione intervistati conoscono e utilizzano il BIM, il 40% lo conosce ma lo usa poco o per niente, quasi la metà del campione ha già adottato il BIM nei propri progetti. È questa, in sintesi, la ‘fotografia’ del BIM in Italia scattata dall’indagine promossa da ASSOBIM, l’associazione nata per promuovere la diffusione del Building Information Modeling e sostenere l’attività dell’intera filiera tecnologica del BIM. L’indagine, cui ha partecipato un panel di oltre 600 operatori comprendente studi di progettazione, società di engineering, imprese di costruzioni e manutenzioni, committenza pubblica e privata e produttori di materiali e componenti, fornisce una fedele rappresentazione circa la diffusione del BIM in Italia, utile a focalizzare punti di forza e prospettive di sviluppo di questa metodologia e sensibilizzare ulteriormente istituzioni.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
3
Lug

BIM Report 2019: da ASSOBIM l’immagine di un mercato in crescita

03/07/2019 - Tutto il BIM in Italia “fotografato” dall’indagine sul mercato Building Information Modeling in Italia promossa da ASSOBIM, l’associazione nata per promuovere la diffusione del Building Information Modeling e sostenere l’attività dell’intera filiera tecnologica del BIM. L’indagine, cui ha partecipato un panel di oltre 600 operatori comprendente studi di progettazione, società di engineering, imprese di costruzioni e manutenzioni, committenza pubblica e privata e produttori di materiali e componenti, fornisce una fedele rappresentazione circa la diffusione del BIM in Italia, utile a focalizzare punti di forza e prospettive di sviluppo di questa metodologia e sensibilizzare ulteriormente istituzioni e player del mondo delle costruzioni. Uno dei principali scopi dell’indagine, appurare il grado di conoscenza e utilizzo del Building Information Modeling e delle sue potenzialità fra gli operatori del.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231