1 consulente avvocato. Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘consulente avvocato.’ Category

7
Mar

ll “Privacy Officer e Consulente della Privacy” denominazione italiana del Data Protectin Officer

 
Il “Privacy Officer e Consulente della Privacy” denominazione italiana del Data Protectin Officer (letteralmente “Responsabile della Protezione dei Dati”) in breve il “Privacy Officer”, è un professionista o dipendente/collaboratore di azienda, che:
         Possiede competenze specifiche sulla protezione dei dati personali e approfondite conoscenze della normativa che la regolamentano
         Fornisce tutta la consulenza necessaria per progettare, verificare e mantenere un Sistema Organizzativo di Gestione dei dati personali comprendente l’adozione di un complesso di idonee misure di sicurezza finalizzate alla tutela e allo salvaguardia del patrimonio basato sui dati e sulle informazioni che assicuri un elevato grado di sicurezza e riservatezza
La Società di Consulenza MODI S.r.l. con sedi a  Mestre e Spinea (VE), comunica alle Aziende che dal 25 Maggio 2016 è entrato in vigore il Regolamento europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali che diventerà definitivamente applicabile in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, data entro la quale ogni stato membro dovrà allineare la propria legge sulla privacy al nuovo regolamento.
Si attendono quindi le decisioni del Garante Privacy in merito agli interventi di adeguamento alla normativa italiana che, ricordiamo, è il Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali D.Lgs. n. 196/2003 in vigore dal 1 gennaio 2004.
Se cercate un “Privacy Officer e Consulente della Privacy” denominazione italiana del Data Protectin Officer chiamate  www.modiq.it, servizio clienti 800300333.
16
Gen

“Testo Unico per la Sicurezza” secondo l’articolo 30 del Dlgs 81/08

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
L’articolo 30 del D.Lgs. 81/08 detto anche "Testo Unico per la Sicurezza" suggerisce di implementare un modello di organizzazione e di gestione secondo il D.Lgs. 231/01; per avere valore esimente, tale modello “deve” assicurare sistemi di gestione che, come affermato al comma 5, se “…definiti conformemente alle Linee guida UNI-INAIL per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) del 28 settembre 2001 o al British Standard OHSAS 18001:2007 si presumono conformi ai requisiti …”.  
Il Modello Organizzativo 231/2001rappresenta il mezzo con cui dimostrare la propria diligenza organizzativa, premiata con l'esimente, ovvero con la non applicazione, o riduzione, delle pesanti sanzioni previste dalla legge.
"...l'Ente non risponde del reato commesso se prova che l'organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, modelli di organizzazione e di gestione idonei
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
22
Mar

Dlgs 231/01 e la sicurezza secondo l’articolo 30 del Dlgs 81/08

L’articolo 30 del D.Lgs. 81/08 detto anche "Testo Unico per la Sicurezza" suggerisce di implementare un modello di organizzazione e di gestione secondo il D.Lgs. 231/01; per avere valore esimente, tale modello “deve” assicurare sistemi di gestione che, come affermato al comma 5, se “…definiti conformemente alle Linee guida UNI-INAIL per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) del 28 settembre 2001 o al British Standard OHSAS 18001:2007 si presumono conformi ai requisiti …”.  
Il Modello Organizzativo 231/2001rappresenta il mezzo con cui dimostrare la propria diligenza organizzativa, premiata con l'esimente, ovvero con la non applicazione, o riduzione, delle pesanti sanzioni previste dalla legge.
"...l'Ente non risponde del reato commesso se prova che l'organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, modelli di organizzazione e di gestione idonei
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
20
Feb

Regione Veneto per accreditamento conta l’adozione di un modello organizzativo Dlgs 231 e l’anali dei reati

MODI SRL offre consulenza agli Enti accrediati ai servizi lavoro e agli OdF Organismo di Formazione accreditati alla Regione o in fase di accreditamente, sull'adozione di un modello organizzativo secondo il Dgr 2120 del 30 dicembre 2015.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it