1 corsi d.lgs. 81 Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘corsi d.lgs. 81’ Category

14
Dic

FONDIMPRESA? MODI organizza corsi sulla “comunicazione efficace e la leadership”.

 
MODI organizza corsi sulla "comunicazione efficace e la leadership". La comunicazione è uno strumento importante e fondamentale soprattutto nell’ambito della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, infatti la figura del formatore e la comunicazione stessa hanno un ruolo fondamentale per far ricevere e attuare concetti e disposizioni. Saper gestire il modo in cui “comunichiamo” risulta fondamentale per trasmettere con successo le informazioni che vogliamo condividere. Attraverso una comunicazione basata su specifiche tecniche e strumenti, possiamo ricavare un’informazione capace di soddisfare la necessità di relazionarsi con gli altri.
La comunicazione è fondamentale in qualsiasi ambito aziendale e in particolare in riferimento alle tematiche di tutela della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro dato che, contribuisce in maniera determinante al processo di attuazione delle misure atte a garantire il miglioramento continuo dei livelli di salute e sicurezza.
Tutti coloro che sono impegnati nelle attività di informazione, formazione e addestramento devono essere consapevoli dell'importanza del proprio ruolo, capaci di utilizzare strumenti appropriati e di applicare le tecniche necessarie affinché il processo comunicativo sia efficiente ed efficace.
Il formatore deve prendere in considerazione il contesto ambientale e dare giusta considerazione ai singoli individui, avere un’ottima capacità di ascolto e di dialogo e saper conquistare la fiducia dell’uditorio mantenendo elevati i livelli di interesse. Risulta importante, quindi, avere cura degli elementi contestuali e comunicare con i lavoratori in modo bilaterale, mirato e con meccanismi di condivisione.
La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. di Mestre e Spinea Venezia organizza corsi in aula, in azienda del Cliente e on line in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro e sulla "comunicazione efficace".
Tra le proposti formative anche corsi sull'uso di “attrezzature di lavoro” come gru, carrelli elevatori, scavatori, piattaforme di lavoro mobili elevabili ecc.
MODI segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679. Aiutiamo le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
14
Dic

FONDIMPRESA? MODI organizza corsi sulla “comunicazione efficace e la leadership”.

 
MODI organizza corsi sulla "comunicazione efficace e la leadership". La comunicazione è uno strumento importante e fondamentale soprattutto nell’ambito della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, infatti la figura del formatore e la comunicazione stessa hanno un ruolo fondamentale per far ricevere e attuare concetti e disposizioni. Saper gestire il modo in cui “comunichiamo” risulta fondamentale per trasmettere con successo le informazioni che vogliamo condividere. Attraverso una comunicazione basata su specifiche tecniche e strumenti, possiamo ricavare un’informazione capace di soddisfare la necessità di relazionarsi con gli altri.
La comunicazione è fondamentale in qualsiasi ambito aziendale e in particolare in riferimento alle tematiche di tutela della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro dato che, contribuisce in maniera determinante al processo di attuazione delle misure atte a garantire il miglioramento continuo dei livelli di salute e sicurezza.
Tutti coloro che sono impegnati nelle attività di informazione, formazione e addestramento devono essere consapevoli dell'importanza del proprio ruolo, capaci di utilizzare strumenti appropriati e di applicare le tecniche necessarie affinché il processo comunicativo sia efficiente ed efficace.
Il formatore deve prendere in considerazione il contesto ambientale e dare giusta considerazione ai singoli individui, avere un’ottima capacità di ascolto e di dialogo e saper conquistare la fiducia dell’uditorio mantenendo elevati i livelli di interesse. Risulta importante, quindi, avere cura degli elementi contestuali e comunicare con i lavoratori in modo bilaterale, mirato e con meccanismi di condivisione.
La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. di Mestre e Spinea Venezia organizza corsi in aula, in azienda del Cliente e on line in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro e sulla "comunicazione efficace".
Tra le proposti formative anche corsi sull'uso di “attrezzature di lavoro” come gru, carrelli elevatori, scavatori, piattaforme di lavoro mobili elevabili ecc.
MODI segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679. Aiutiamo le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
13
Dic

Cerchi delle FAQ -Frequently Asked Questions sul Regolamento UE 2016/679 PRIVACY, Modelli Organizzativi 231, nome ISO? Vedi i siti di MODI SRL

 
Le FAQ - Frequently Asked Questions, sempre più frequentemente rappresentano uno strumento valido che permette di approfondire a chi le consulta le conoscenza su degli argomenti specifici. Le FAQ utilizzate nei nostri siti web hanno lo scopo di rispondere alle domande che si suppone un visitatore si ponga visitando il sito, sia per fornire uno strumento che fornisce al visitatore una conoscenza di determinate informazioni. Nei nostri sei siti internet che affrontano tematiche diverse, sono state rese disponibili le FAQ per ogni specifico argomento. Sono tutte diverse tra loro e rappresentano una raccolta delle domande più comuni su uno specifico argomento e le relative risposte. Qui di seguito l'elenco dei nostri sei siti internet: Nel sito: www.corsionlineitalia.it ci sono le risposte alle domande sulla validità della formazione a distanza per i corsi sicurezza nei luoghi di lavoro; All'indirizzo: www.mog231.it si risponde ai quesiti sui modelli organizzativi D.lgs. 231/01, sugli ODV ecc. Nel dominio: www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it si trovano informazione sul nuovo Regolamento Europeo Privacy 679; Nel portale: www.consulenzasicurezzaveneto.it sono a disposizione chiarimenti sugli obblighi e le scadenze inerenti la materia salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; Nel sito di punta: www.modiq.it sono caricate le faq sullo stress lavoro correlato, rischio rumore, vibrazioni, fondimpresa ecc; Nel sito www.consulenzacertificazioneiso37001.it sono scaricabii le faq riguardanti la norma ISO 37001 “Anti-bribery management systems” che si identifica uno standard di gestione con il proposito di aiutare le organizzazioni nella lotta contro la corruzione, istituendo una cultura di integrità, trasparenza e conformità. La MODI S.r.l. con sede nelle città di Mestre e Spinea Venezia, lavora a stretto contatto con gli imprenditori delle PMI del Veneto e del Nord Est da più di 20 anni. La nostra Organizzazione è cresciuta perchè ha a cuore la soddisfazione della propria clientela. Le recensioni positive sul nostro lavoro espresse dai Clienti stessi sono il nostro miglior biglietto da visita. Chi segue MODI SRL sui SOCIAL, resta informato sulle nuove Leggi che entrano in vigore e che di riflesso portano degli obblighi a carico del titolare di un'Organizzazione.
Tramite i nostri articoli e post si viene informati sui finanziamenti pubblici o privati che, con i vari bandi, vengono messi a disposizione per le Piccole Medie Imprese del Veneto.
Questi finanziamenti sono molto utili per chi intende investire e migliorare in termini di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, Modelli Organizzativi D.lgs. 231/01, formazione del personale e adempimenti privacy secondo il Regolamento UE 2016/679, ma molto spesso le Aziende non lo sanno. A disposizione lo "SPORTELLO INFORMATIVO" per i Datori di Lavoro alle prese con gli obblighi normativi e con la formazione obbligatoria del personale attivo al numero verde 800300333, la chat fruibile dal sito www.modiq.it o il contatto e-mail: modi@modiq.it.
Per richiedere un incontro di presentazione dei nostri servizi o un sopralluogo gratuito o un preventivo di Consulenza chiamateci! Per raccogliere informazioni sul nostro operato a disposizione online le referenze scritte dai Clienti www.modiq.it. Per le recensioni, opinioni espresse dai nostri Clienti e Allievi cliccare qui
15
Nov

MODI si è specializzata nell’erogazione di corsi sulla “comunicazione efficace e la leadership”.

 
MODI si è specializzata nell'erogazione di corsi sulla "comunicazione efficace e la leadership". La comunicazione nasce come bisogno primordiale dell'uomo, che sin dalla preistoria ha sentito il bisogno di trasferire informazioni, esprimere il proprio pensiero, parlare e collegarsi con tutto ciò che lo circonda. Ogni processo comunicativo è caratterizzato da un "mittente" e da un "ricevente" che possono essere vicini (comunicazione in presenza) o distanti nello spazio e nel tempo (comunicazione a distanza) e può essere di tipo visivo, sonoro o si può basare sulla mimica. Il passaggio alle metodologie moderne di comunicazione arriva grazie all'invenzione della stampa, che ha permesso di riprodurre e diffondere le informazioni in maniera più efficace e rapida, del telegrafo, della comunicazione senza fili, del segnale radio, della comunicazione telefonica, della fotografia, del cinema e della televisione fino ad arrivare alle attuali tecnologie internet che hanno reso ancor più veloci i collegamenti tra le persone. Dato che l’uomo dispone di apparati naturali di trasmissione e recezione del messaggio che non permettono la comunicazione a grandi distanze e di conservare l’informazione in modo stabile nel tempo ha la necessità di estendere la potenzialità di questi ultimi tramite apparati artificiali di comunicazione. Il concetto chiave delle scienze della comunicazione,infatti, lo ritroviamo nel termine “media” dal latino “medium” (mezzo) ed indica un complesso sistema costituito da un apparato tecnologico, dalle relazioni tra tale apparato e i processi cognitivi dell’uomo, dal rapporto tra apparati e linguaggi della comunicazione, dalla funzione che tale sistema assume nel contesto delle relazioni sociali. Le caratteristiche di un "media" dipendono dal collegamento che esso ha con diversi fattori della comunicazione come linguaggi, contenuti, modalità di emissione e di fruizione. Questo risulta importante perché il modo in cui l'uomo percepisce un messaggio dipende dalle caratteristiche tecniche dello strumento che ci fornisce il messaggio e la natura di tali strumenti rappresenta un fattore di trasformazione del pensiero, della cultura e anche della società. Esistono varie tipologie di media tra cui ritroviamo i monocodice (che veicolano messaggi codificati in un solo codice)e i pluricodice (hanno la capacità di veicolare messaggi prodotti mediante linguaggi diversi in cui si sovrappongono più codici) e a loro volta si differenziano in media verticali/unidirezionali (unico mittente e più destinatari che ricevono il messaggio e lo decodificano), media orizzontali (molteplicità di mittenti e destinatari che possono scambiarsi i ruoli, originando un processo comunicativo bidirezionale che assume la forma del dialogo) e media reticolari (caratterizzati da molti emittenti e destinatari che possono scambiarsi ruolo, e che sono in grado di comunicare con altri agenti realizzando una comunicazione con interazione collettiva). Nel “VILLAGGIO GLOBALE” la comunicazione non rappresenta solo un fenomeno astratto in quanto i veicoli su cui viaggiano segnali e informazioni sono vere e proprie entità fisiche come vibrazioni sonore, correnti elettriche, flussi di energia etc. MODI segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679. Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it. Per le recensioni, opinioni espresse dai nostri Clienti e Allievi cliccare qui
 
5
Giu

Quali sono i canali di finanziamento dei piani formativi che utilizza FONDIMPRESA?

Quali sono i canali di finanziamento dei piani formativi? Fondimpresa utilizza come canali di finanziamento accessibili per tutte le aziende: il Conto Formazione e il Conto di Sistema. L’azienda aderente dispone del 70% dei contributi versati tramite il Conto Formazione (importo che può essere portato all'80% tramite una procedura applicabile all'interno della piattaforma) e può partecipare agli Avvisi del Conto di Sistema, che stanziano risorse provenienti dal restante 26% degli stessi contributi (o 16% nel caso si scelga di destinare l'80% al conto formazione). Grazie al Conto Formazione ogni impresa può avviare il proprio Piano formativo entro un mese dalla presentazione. È il conto aziendale nel quale confluiscono le quote che l’azienda accantona mensilmente. La somma a disposizione può essere utilizzata per finanziare piani formativi per i dipendenti. I piani formativi da presentare a Fondimpresa dovranno essere condivisi con le RSU aziendali o con le organizzazioni sindacali del territorio.
Questo Conto è individuale ed è costituito dal 70% (o 80%) del contributo obbligatorio dello 0,30% sulle retribuzioni dei propri dipendenti versato al Fondo tramite l'INPS. Ogni imprenditore ha piena libertà nel disporre di tale canale di finanziamento e nel decidere modi e tempi per svolgere la formazione dei propri dipendenti.
Le risorse del Conto possono finanziare fino ai due terzi della spesa complessiva di ciascun Piano formativo, mentre il restante terzo resta a carico dell'impresa titolare e può essere coperto con la spesa sostenuta per i propri dipendenti in relazione alle ore di partecipazione alle attività di formazione. Con il Conto di Sistema, invece, si fornisce alla piccola impresa di trovare risorse, partner e assistenza. Questo è un conto collettivo creato con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di Piani formativi di ampio respiro e orientato a favorire l'aggregazione di imprese su piani formativi comuni, in ambito settoriale o territoriale.
Confluisce in questo Conto il 26% (o 16%) dei contributi versati a Fondimpresa dalle imprese aderenti.  In questo caso i finanziamenti saranno indirizzati a sostenere piani formativi secondo una procedura di pubblicazione di Avvisi, che consente massima trasparenza e pari opportunità di accesso. Nel nostro sito internet alla pagina corsi è possibile consultare il nostro CATALOGO FORMATIVO FONDIMPRESA. I corsi sono in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti salute e sicurezza. MODI S.r.l. è il partner ideale per l’ottenimento e la gestione del finanziamento di progetti formativi in quanto aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
31
Mag

Il 15, 19 e 22 giugno 2018 parte il corso organizzato dal Centro di Formazione MODI SRL a Mestre.

Il 15, 19 e 22 giugno 2018 parte il corso organizzato dal Centro di Formazione MODI SRL a Mestre per la formazione obbligatoria dei nuovi dipendenti. La quota di partecipazione prevede il coffee break e, se le lezioni sono sia di mattina che di pomeriggio la colazione di lavoro.
La normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro specifica che i percorsi formativi dei "nuovi lavoratori" devono essere avviati prima dell’effettivo inserimento del nuovo dipendente, e solo nel caso in cui questo sia impossibile deroga l’obbligo successivamente all’assunzione.
Il  datore di lavoro deve far partecipare a dei corsi ciascun lavoratore alle sue dipendenze.
La formazione e, ove previsto, l’addestramento specifico devono avvenire in occasione:
a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell’inizio dell’utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro;
b) del trasferimento o cambiamento di mansioni;
c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi.
Per consulenza come RSPP in esterno, DVR, valutazioni specifiche, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
14
Nov

CONSULENZA AZIENDALE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO IN VENETO E NEL NORD EST, PREVENZIONE E FORMAZIONE – OBBLIGO DI REDAZIONE DEL DVR

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Con il nostro progetto LAVORARE IN SICUREZZA offriamo consulenza di carattere normativo, tecnico ed organizzativo suggerendo percorsi di gestione ed azioni efficaci ed innovative nel rispetto della sicurezza del lavoro e dell’ambiente. MODI SRL sostiene le Aziende del Veneto e del Nord Est nell’esecuzione concreta degli adempimenti amministrativi e tecnici. Dal 1 giugno 2013 anche le aziende con meno di 10 dipendenti hanno l'obbligo di redigere il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). Alla nostra iniziativa potrete usufruire di un sopralluogo gratuito da parte dei nostri tecnici, per approfondimenti consultate il nostro sito www.consulenzasicurezzaveneto.it. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
 
 
14
Nov

Organismi Paritetice e Enti bilaterali supporto alle imprese nell’individuazione di soluzioni per migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 Nella definizione di cui al d.lgs.81/2008, in particolare all’art. 2 lett. ee), gli organismi paritetici sono definiti « organismi costituiti a iniziativa di una o più associazioni dei datori di lavoro e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale quali sedi privilegiate per: – la programmazione di attività formative e l’elaborazione e la raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici; – lo sviluppo di azioni inerenti alla salute e alla sicurezza sul lavoro; – l’assistenza alle imprese finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia; – ogni altra attività o funzione assegnata loro dalla legge o dai contratti collettivi di riferimento». La norma in questione individua due aspetti: – la necessaria rappresentatività degli Organismi Paritetici; – la finalizzazione al confronto tra datori di lavoro e lavoratori sul comune obiettivo del miglioramento della qualità del sistema di sicurezza sui luoghi di lavoro. L’art. 51 del TULS modificato ed integrato dal decreto correttivo 106/2009, definisce ulteriori compiti e funzioni degli organismi in questione. Gli Organismi paritetici possono, in particolare, svolgere le seguenti attività: - supporto alle imprese nell’individuazione di soluzioni tecniche e organizzative dirette a garantire e - migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro; - svolgimento e promozione delle attività di formazione; - a richiesta delle imprese rilascio dell’attestazione dello svolgimento delle attività e dei servizi di supporto al sistema delle imprese, tra cui l’asseverazione della adozione e della efficace attuazione dei modelli di   organizzazione e gestione della sicurezza di cui all’articolo 30; - effettuazione, attraverso personale con specifiche competenze tecniche in materia di salute e sicurezza sul lavoro, di sopralluoghi nei luoghi di lavoro rientranti nei territori e nei comparti produttivi di competenza per le finalita’ indicate al punto precedente; - comunicazione alle aziende di cui all’articolo 48, comma 2, i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale. Gli Organismi Paritetici e gli enti bilaterali sono il frutto di un lungo processo evolutivo che radica le sue origini nella storia del diritto del lavoro: essi rappresentano un punto di raccordo tra le diverse esigenze provenienti dalle parti sociali, in conflitto per antonomasia, inserendosi e ponendosi, in tale conflitto, quali enti terzi in grado di aiutare imprese e lavoratori nell’adozione delle migliori soluzioni possibili, in particolare in tema di tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Questo ruolo degli Organismi Paritetici rimanda necessariamente ad un risalente ma fondamentale concetto del diritto del lavoro, che è la “bilateralità”: le sue prime applicazioni risalgono infatti alle società di mutuo soccorso di fine ottocento. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
14
Nov

Chi sono gli addetti al primo soccorso?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 Chi sono gli addetti al primo soccorso?
Gli addetti al primo soccorso sono uno o più lavoratori nominati dal datore di lavoro, tenendo conto della natura della attività e delle dimensioni dell’azienda o della unità produttiva, sentito il medico competente ove nominato, incaricato di prendere i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza, stabilendo i necessari rapporti con i servizi esterni di gestione emergenze (118).
Tali addetti sono formati con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di primo intervento interno e per l'attivazione degli interventi di pronto soccorso. I corsi di aggiornamento per mantenere la qualifica sono obbligatori e si fanno ogni tre anni.
Nelle nostre aule di Mestre, Venezia, Marcon, corsi programmiamo con cadenza mensile i corsi di aggiornamento per lavoratori impiegati in aziende del gruppo A e durano 6 ore e per quelli che lavorano in aziende del gruppo B/C e la durata è 4 ore.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o 041 5412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
14
Nov

E’ sempre obbligatorio nominare gli addetti alla lotta antincendio?Anche in aziende con un solo dipendente? Cosa deve fare? Chi è?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231  

E' sempre obbligatorio nominare gli addetti alla lotta antincendio?Anche in aziende con un solo dipendente? Cosa deve fare? Chi è?

L'addetto alla lotta e alla prevenzione incendi comunemente chiamato "addetto antincendio" è uno o più lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, nominate dal datore di lavoro in seguito all'esito della valutazione dei rischi d'incendio effettuata e sulla base del piano di emergenza eventualmente elaborato.
I lavoratori designati devono frequentare il corso di formazione antincendio secondo il rischio (basso, medio o alto) e seguire degli aggiornamenti periodici.
L'obbligo di nominare gli addetti antincendio non è vincolato al numero dei lavoratori.
Si può pertanto ritenere che la nomina è più legata alla presenza di “persone” che di lavoratori, nonché al manifestarsi di possibili emergenze, pertanto permane l’obbligo di nomina anche in caso di un solo lavoratore e può essere il datore di lavoro.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.