1 Dgr n. 2120 del 30/12/2015 Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Dgr n. 2120 del 30/12/2015’ Category

20
Dic

D.Lgs 231/01 – Modelli di Organizzazione e Gestione – RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU’ FREQUENTI – FAQ

MOG231.it by MODI SRL si avvale di un team di professionisti specializzati in varie discipline specifiche e complementari con competenze legali, organizzative e di risk management in grado di offrire al Cliente un supporto efficace nel processo di adozione di un Modello di Organizzazione e Gestione ritagliato sulle caratteristiche dell’Impresa. Nel sito a disposizione documenti utili quali le FAQ ovvere le risposte alle domande più frequenti. Per informazioni telefonare al numero verde 800300333 ufficio Spinea 0415412700
faq risposta domande frequenti
15
Dic

Dgr 2120: obbligo adozione MOG231 per gli OdF che vogliono lavorare con la Regione Veneto

Gli OdF che vogliono lavorare con la Regione Veneto devono seguire quanto indicato nel Dgr 2120 del 30 dicembre 2015 e considerare che ora l'iter di accreditamento prevede per gli Odf e per gli  Enti accreditati ai  servizi al lavoro l'adozione di un modello organizzativo Dlgs 231 e la costituzione di un Organismo di Vigilanza. L'affidamento di incarico dei membri dell'ODV deve essere con personale qualificato e esterno ai vertici dell'organizzazione. Questa documentazione deve essere prodotta entro la fine del 2016. MODI SRL si offre per consulenze. Per iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari su questo tema, potete chiamare il numero verde 800300333 raggiungibile anche da mobile o visitare i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
6
Dic

I compiti dell’Organismo di Vigilanza e le piccole imprese

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231Cosa s’intende per ente/impresa di piccole dimensioni?
Ancora una volta la normativa non ci aiuta in quanto non riporta una definizione di “ente/impresa di piccole dimensioni”.  Secondo un’interpretazione diffusa questa espressione fa riferimento a enti caratterizzati da un impianto verticistico, in cui “non vi sia un’articolazione interna basata su una pluralità di centri decisionali”.La Circolare della Guardia di Finanza n. 83607/2012 preferisce ricorrere alla definizione comunitaria di cui alla raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE, ratificata con D.M. 18.04.2005, il cui art. 2, comma 2, prevede quali appartenenti a tale categoria quegli enti che presentano contemporaneamente le seguenti condizioni:
  • un numero di occupati non superiore alle 49 unità, intendendo per tali (…) i dipendenti dell’impresa a tempo determinato o indeterminato, iscritti nel libro matricola dell’impresa e legati all’impresa da forme contrattuali che precedono il vincolo di dipendenza, fatta eccezione di quelli posti in cassa integrazione straordinaria;
  • un totale di bilancio annuo o un fatturato annuo, quali risultanti dall’ultimo esercizio contabile chiuso ed approvato, non superiore ai 10 milioni di euro.
Per quanto riguarda la struttura si ritiene che l’ODV possa essere anche a composizione monocratica (per esempio un professionista esterno) ma per le realtà medio grandi sia la giurisprudenza sia la dottrina ritengono necessaria la composizione collegiale e “un’esclusività di azione ovverosia un impegno esclusivo sull’attività di vigilanza relativa alla concreta attuazione del modello”.
Per le imprese di piccole dimensioni in cui tale funzione non è svolta dall’organo dirigente (facoltà prevista dall’art. 6, comma 4 del d.lgs. 231/2001), la composizione monocratica potrebbe essere sufficiente.
In ogni caso è utile riflettere sul fatto che la composizione collegiale garantisce maggiore indipendenza. Maurizio Billi è il referente in Modi Srl per i modelli di organizzazione e gestione D.lgs 231/2001 e assume anche il ruolo di ODV Organismo di Vigilanza. 
Per ulteriori informazioni contattateci al numero verde gratuito anche da telefoni cellulari e smartphone 800300333, via e-mail mog231@gmail.como visitate il sito www.mog231.it.
 
16
Nov

Il corretto ed efficace svolgimento dei compiti di vigilanza affidati dal D.Lgs. 231/2001 all’organismo di vigilanza sono presupposti indispensabili e assolutamente inderogabili per l’esonero dalla responsabilità.

Il corretto ed efficace svolgimento dei compiti di vigilanza affidati dalla Legge all'organismo di vigilanza (ODV) sono presupposti indispensabili e assolutamente inderogabili per l'esonero dalla responsabilità, sia che il reato sia stato commesso dai soggetti “apicali” sia che sia stato commesso dai soggetti sottoposti all'altrui direzione. Questo è il senso dell'art. 7, comma 4, del D.Lgs. 231/2001 il quale prevede che l'efficace attuazione del modello richiede, oltre all'istituzione di un sistema disciplinare, una sua verifica periodica, che ragionevolmente può essere attuata solo da parte dell'organismo a ciò appositamente dedicato.
Per quanto attiene alle aziende di piccole dimensioni, al fine di non gravare eccessivamente in termini economici sulle medesime, il legislatore consente di affidare i compiti demandati all’organismo di vigilanza direttamente all'amministratore della società o al socio responsabile della stessa, preoccupandosi in tal modo di non gravare sulla piccola impresa obbligandola a sopportare costi sicuramente eccessivi e non commisurati all’obiettivo della legge. E' però del tutto evidente, che da un punto di vista pratica, la capacità di vigilanza risulta notevolmente attenuata, anche per un evidente conflitto di interesse.
I principali requisiti che l'organismo di Vigilanza 231 deve possedere sono l’autonomia ed indipendenza, onorabilità e professionalità.
Maurizio Billi e Matteo Scomparin sono i referenti in Modi Srl Consulenza Formazione per i modelli di organizzazione e gesrione D.lgs 231/2001 e assumono anche il ruolo di ODV Organismo di Vigilanza. Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 800300333 ci si può iscrivere al seminario del 21/03/16 Dgr 2120.
Per ulteriori informazioni contattaci via e-mail mog231@gmail.como visitate il sito www.mog231.it.
15
Nov

Servizi utili al datore di lavoro per la gestione della sua impresa erogato da MODI – Qualità, Ambiente, Sicurezza, Modelli Organizzativi 231, ruolo in ODV e Rspp in esterno

Ci siamo fatti in quattro per offrire alla nostra Clientela servizi di consulenza che possano aiutarli a gestire l'azienda a 360 gradi. La salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, i modelli organizzativi, il ruolo di RSPP in esterno, ODV, i sistemi di gestione QUALITA', AMBIENTE, SICUREZZA, gli adempimenti Privacy, l'Haccp, la forrmazione online. Tra i più richiesti i servizi più utili al datore di lavoro per la gestione della sua impresa come la realizzazione e il mantenimento di Sistemi di gestine Qualità, Ambiente, Sicurezza, Modelli Organizzativi 231, ruolo in ODV e Rspp in esterno. Per un sopralluogo gratuito visionare i nostri siti www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it e www.mog231.it. Per informazioni telefonare gratis anche da mobile al numero verde 800300333.
15
Nov

Servizi utili al datore di lavoro per la gestione della sua impresa erogato da MODI – Qualità, Ambiente, Sicurezza, Modelli Organizzativi 231, ruolo in ODV e Rspp in esterno

Ci siamo fatti in quattro per offrire alla nostra Clientela servizi di consulenza che possano aiutarli a gestire l'azienda a 360 gradi. La salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, i modelli organizzativi, il ruolo di RSPP in esterno, ODV, i sistemi di gestione QUALITA', AMBIENTE, SICUREZZA, gli adempimenti Privacy, l'Haccp, la forrmazione online. Tra i più richiesti i servizi più utili al datore di lavoro per la gestione della sua impresa come la realizzazione e il mantenimento di Sistemi di gestine Qualità, Ambiente, Sicurezza, Modelli Organizzativi 231, ruolo in ODV e Rspp in esterno. Per un sopralluogo gratuito visionare i nostri siti www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it e www.mog231.it. Per informazioni telefonare gratis anche da mobile al numero verde 800300333.



14
Nov

Organismo di Vigilanza? Assumiamo incarico e offriamo la consulenza per la realizzazione di Modelli di Organizzazione Gestione Controllo D.lgs. 231/2001

 
Cerchi una consulenza per la realizzazione di un Modello di Organizzazione Gestione Controllo D.lgs. 231/2001? Affidati allo staff di MOG231 BY MODI! Troverari serietà, disponibilità e esperienza. Raccomandati dagli stessi Clienti MOG231 organizza seminiari informativi ed effettua sopralluoghi gratuiti in Veneto e nel Nord Est.
Per ulteriori informazioni contattateci al numero verde gratuito anche da telefoni cellulari e smartphone 800300333, via e-mail mog231@gmail.como visitate il sito www.mog231.it.
 
 
7
Nov

Conformità alla ISO 37001:2016? Adotta un sistema di gestione anticorruzione – MODI SRL

ISO ha recentemente pubblicato uno specifico standard in materia di prevenzione della corruzione la norma ISO 37001:2016, che diventerà un asset su cui puntare per dare corpo a quanto già predisposto dai singoli paesi in ottica regolamentare, come ad esempio nel nostro Paese il D. Lgs 231/01, la legge 190/92 e le recenti misure del ''Pacchetto Anticorruzione''.
Tale norma, pensata per aiutare le organizzazioni pubbliche e private di qualsiasi dimensione a prevenire il compimento di atti corruttivi, specifica le misure e i controlli che un'organizzazione è chiamata ad adottare per prevenire la corruzione.
MODI si propone per la consulenza per l'adozione di un MODELLO ORGANIZZATIVO 231 e un sistema di gestione anticorruzione.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
7
Nov

Conformità alla ISO 37001:2016? Adotta un sistema di gestione anticorruzione – MODI SRL


ISO ha recentemente pubblicato uno specifico standard in materia di prevenzione della corruzione la norma ISO 37001:2016, che diventerà un asset su cui puntare per dare corpo a quanto già predisposto dai singoli paesi in ottica regolamentare, come ad esempio nel nostro Paese il D. Lgs 231/01, la legge 190/92 e le recenti misure del ''Pacchetto Anticorruzione''.
Tale norma, pensata per aiutare le organizzazioni pubbliche e private di qualsiasi dimensione a prevenire il compimento di atti corruttivi, specifica le misure e i controlli che un'organizzazione è chiamata ad adottare per prevenire la corruzione.
MODI si propone per la consulenza per l'adozione di un MODELLO ORGANIZZATIVO 231 e un sistema di gestione anticorruzione.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it


1
Ago

Regione Veneto – SISTEMA ACCREDITAMENTO EX DGR N. 2120/2015 per Enti e Organismi di Formazione

Gli Organismi di formazione che presentano istanza di accreditamento dovranno dimostrare immediatamente di soddisfare anche i requisiti innovativi approvati con DGR n.2120/201. La nuova normativa è entrata in vigore dal 29 gennaio 2016. Per cui tutte le istanze pervenute dopo tale data verranno valutate alla luce dei requisiti approvati con DGR n. 2120/2015. Tra i requisiti anche l'adozione di un modello organizzativo D.lgs. 231/01. 
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it