1 FOCUS Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘FOCUS’ Category

21
Feb

Tetto solare wireless, rivestimenti ionizzanti, cappotto antisismico: i prodotti per una nuova edilizia

21/02/2019 – Puntare su una nuova edilizia che non sia più un pericolo per l'ambiente, per il consumo di suolo e di energia, ma che diventi una opportunità per la rigenerazione urbana e la lotta contro i cambiamenti climatici.   A dimostrare quanto sia interessante accettare questa sfida e puntare su materiali innovativi e sostenibili ci sono le esperienze raccontate nel Rapporto MaINN: Materiali INNovativi e Sostenibili per una nuova edilizia di Legambiente.   Le esperienze raccolte dimostrano come siano sempre di più i cantieri e le realizzazioni dove si dimostrano i vantaggi di aggregati riciclati al posto di materiali di cava, o le prestazioni in termini di salubrità e prestazioni energetiche di laterizi naturali (paglia, terra cruda, canapa, ecc.), del legno proveniente dal riciclo, di pitture che assorbono l'inquinamento o di altri materiali certificati nel ciclo di vita.   Ecco alcuni dei prodotti selezionati da Legambiente.   Tra..
Continua a leggere su Edilportale.com

14
Feb

Porte-finestre e finestre scorrevoli, guida alla scelta

14/02/2019 – Le finestre sono una parte fondamentale degli edifici perché permettono il contatto tra l’esterno e l’interno assicurando luce e aria, protezione dal freddo invernale e dall’afa estiva ma anche un’adeguata sicurezza e privacy. La scelta degli infissi è in grado di determinare la qualità architettonica e prestazionale dell’immobile; per questo è opportuno progettare adeguatamente la posizione e la tipologia dei serramenti secondo le proprie esigenze abitative o prevedendo soluzioni ‘salvaspazio’. Le caratteristiche delle finestre Tutte le finestre e le portefinestre devono avere caratteristiche tecnico-prestazionali precise e regolate dalla norma UNI EN 14351-1:2006 che stabilisce le modalità e le procedure per l’apposizione della marcatura CE. Tra le caratteristiche di maggiore rilevanza per una finestra ci sono: resistenza meccanica e stabilità,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
7
Feb

Come eliminare la muffa e prevenirne la ricomparsa

07/02/2019 – La presenza di muffe e macchie nere sulle pareti o sui soffitti rappresenta un rischio per il comfort abitativo degli edifici e un segnale di problemi di umidità che portano al degrado dei materiali. Il fenomeno, però, è molto frequente soprattutto nei bagni, nei seminterrati o sui muri esposti a nord, ovvero in tutti gli ambienti umidi o poco ventilati che risultano essere ‘ideali’ per la proliferazione delle muffe. Muffa: cos’è e quali danni provoca Le muffe sono un tipo di funghi pluricellulari, la cui formazione e proliferazione viene favorita in ambienti umidi. Tali microrganismi si diffondono riproducendosi tramite finissime spore che, disperdendosi nell'aria, attecchiscono sulle superfici. Le muffe generalmente si manifestano in un primo momento con piccoli puntini scuri e successivamente con macchie compatte. Il colore, generalmente tra il verde e il nero, varia a seconda.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Gen

Riscaldamento, cosa sapere sugli impianti di distribuzione del calore

31/01/2019 – Per diffondere il calore prodotto dagli impianti termici in tutte le stanze della casa è necessario utilizzare sistemi che scambino o trasmettano calore all'ambiente circostante. Esistono diversi scambiatori di calore: ci sono quelli acqua-aria come i termosifoni (o radiatori), in cui lo scambio di calore avviene soprattutto per convezione, i ventilconvettori, con scambio essenzialmente convettivo in regime di convezione forzata e i pannelli radianti con trasmissione del calore soprattutto per via radiativa e in parte convettiva. Radiatori I radiatori sono i terminali di un impianto di riscaldamento, posti in ogni stanza della casa, che hanno lo scopo di cedere il calore all’ambiente. Il termosifone è costituito da tubature collegate alla caldaia grazie alle quali è possibile lo spostamento del calore creato dalla combustione del gas. I principali materiali utilizzati per realizzare un radiatore sono:.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
10
Gen

Ristrutturare casa sfruttando le detrazioni fiscali 2019

10/01/2019 – Fino al 31 dicembre 2019 è possibile ristrutturare, riqualificare, arredare casa e sistemare il verde esterno usufruendo delle detrazioni fiscali prorogate dalla Legge di Bilancio 2019. Si tratta della detrazione del 50% per gli interventi finalizzati al recupero del patrimonio edilizio e per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, una detrazione dal 50% al 65% (a seconda degli interventi scelti) per i lavori volti a migliorare l’efficienza energetica e una detrazione del 36% per i lavori di manutenzione del verde. Coloro che vogliono adeguare sismicamente la propria abitazione, invece, avranno tempo fino al 31 dicembre 2021 per fruire della detrazione fino all’85%. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONI SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS MOBILI SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE ALL’ECOBONUS SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL SISMABONUS Ecco.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
20
Dic

Caldaie, quali scegliere per l’impianto di riscaldamento?

20/12/2018 – Per riscaldare la propria casa nella stagione invernale, limitando le spese energetiche, è importante scegliere un impianto di riscaldamento adeguato, efficiente e performante. Un impianto di riscaldamento è composto da sistemi di produzione di calore (come la caldaia) e sistemi di trasmissione del calore (come i radiatori). Tra i sistemi più diffusi per la produzione del calore ci sono le caldaie. Caldaie: come funzionano La caldaia permette di trasformare l’energia di combustibili in calore; i componenti principali sono il bruciatore, lo scambiatore di calore e il sistema di regolazione Il bruciatore è l'elemento della caldaia dove il combustibile (gas, gasolio, legna) si miscela all'ossigeno e innesca la combustione. Il calore prodotto dalla combustione riscalda l'acqua nello scambiatore di calore, che fluisce poi in tutto l'impianto della casa. In.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Dic

Edilizia scolastica, come riqualificare gli edifici con soluzioni sostenibili

13/12/2018 –  Da tempo gli edifici scolastici sono oggetto di una speciale attenzione; in particolare la riqualificazione energetica degli edifici scolastici porta ad un risparmio sulle spese energetiche e assicura un maggior comfort all’interno delle strutture dove ogni giorno si riuniscono migliaia di bambini e ragazzi. Sono, infatti, 7,9 milioni gli scolari che frequentano gli oltre 48mila edifici scolastici pubblici e che si aspettano di studiare in condizioni di sicurezza e comfort maggiore che a casa. Per contribuire alla sensibilizzazione e diffusione di una coscienza pubblica forte su queste tematiche, Cortexa ha commissionato all’Istituto di ricerca CRESME una serie di ricerche, di cui la prima è dedicata all’edilizia scolastica. Edilizia scolastica: la situazione italiana L’analisi ha permesso di mappare sia a livello quantitativo che qualitativo il patrimonio scolastico edificato sul territorio nazionale,.. Continua a leggere su Edilportale.com  

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

13
Dic

Edilizia scolastica, come riqualificare gli edifici con soluzioni sostenibili

13/12/2018 –  Da tempo gli edifici scolastici sono oggetto di una speciale attenzione; in particolare la riqualificazione energetica degli edifici scolastici porta ad un risparmio sulle spese energetiche e assicura un maggior comfort all’interno delle strutture dove ogni giorno si riuniscono migliaia di bambini e ragazzi.     Sono, infatti, 7,9 milioni gli scolari che frequentano gli oltre 48mila edifici scolastici pubblici e che si aspettano di studiare in condizioni di sicurezza e comfort maggiore che a casa.   Per contribuire alla sensibilizzazione e diffusione di una coscienza pubblica forte su queste tematiche, Cortexa ha commissionato all’Istituto di ricerca CRESME una serie di ricerche, di cui la prima è dedicata all’edilizia scolastica.   Edilizia scolastica: la situazione italiana L’analisi ha permesso di mappare sia a livello quantitativo che qualitativo il patrimonio scolastico edificato sul territorio nazionale,..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Dic

La Meccanica dell’Architettura

06/12/2018 - La Meccanica dell’Architettura è un modo differente di concepire il processo costruttivo, introducendo procedure di assemblaggio e stratificazione a secco e di industrializzazione, in grado perfino di eliminare le barriere fra scienza e arte. Fabbricare un edifico (senza la connotazione negativa della parola pre-fabbricare) implica che esso nasca da una fabbrica (in realtà da molte fabbriche visto che i materiali e i componenti provengono da più industrie) e si ricomponga nella “fabbrica di cantiere” che è luogo di assemblaggio e connessione di strati e elementi costruttivi in un sistema tridimensionale complesso: una supply chain, molto più contemporanea e efficiente, anziché un luogo di produzione per “colata a umido” come nella filiera costruttiva che individuiamo in Italia come “tradizionale” latero-cementizia. Parlare di innovazione oggi, in Architettura e Edilizia, significa.. Continua a leggere su Edilportale.com       MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
6
Dic

La Meccanica dell’Architettura

06/12/2018 - La Meccanica dell’Architettura è un modo differente di concepire il processo costruttivo, introducendo procedure di assemblaggio e stratificazione a secco e di industrializzazione, in grado perfino di eliminare le barriere fra scienza e arte. Fabbricare un edificio (senza la connotazione negativa della parola pre-fabbricare) implica che esso nasca da una fabbrica (in realtà da molte fabbriche visto che i materiali e i componenti provengono da più industrie) e si ricomponga nella “fabbrica di cantiere” che è luogo di assemblaggio e connessione di strati e elementi costruttivi in un sistema tridimensionale complesso: una supply chain, molto più contemporanea e efficiente, anziché un luogo di produzione per “colata a umido” come nella filiera costruttiva che individuiamo in Italia come “tradizionale” latero-cementizia. Parlare di innovazione oggi, in Architettura e Edilizia, significa..
Continua a leggere su Edilportale.com