1 FOCUS Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘FOCUS’ Category

22
Feb

BIM, i vantaggi per progettisti e committenti

22/02/2018 – Continua l’approfondimento di Edilportale sulla progettazione BIM.    Mentre nel focus precedente abbiamo fatto una panoramica generale sul Building Information Modelling, in questo focus approfondiremo alcuni aspetti che interessano da vicino i progettisti e i committenti, soprattutto di un'opera pubblica.   Progettazione BIM: da una visione 2D ad una visione nD La tecnologia BIM migliora il metodo di lavoro di un progettista: mentre con il modello CAD la progettazione e l’ideazione del progetto partivano da un disegno 2D (solo in un secondo momento si sviluppavano le viste 3D e le analisi prestazionali) con il BIM il modello è generato in un “3D parametrico” da cui possono discendere automaticamente una serie di informazioni come viste 2D, prospetti, sezioni ma anche computi metrici e verifiche delle interferenze.   Com’è ormai noto, il disegno grafico non contiene più solo informazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

19
Feb

Riscaldamento, le novità puntano su efficienza e sostenibilità

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23120/02/2018 – Le soluzioni tecnologiche per il riscaldamento, oggi più che mai, devono puntare su efficienza e sostenibilità affinché gli edifici possano trasformarsi da un costoso colabrodo energetico a un gioiello di comfort. Dalla singola abitazione al condominio, dal capannone industriale ai grandi centri commerciali, tutti gli edifici hanno bisogno di un impianto di riscaldamento che sia ben funzionante ed efficiente. Infatti, un impianto termico efficiente, a parità di calore consuma meno combustibile, inquinando meno e riducendo il costo della bolletta energetica. La tendenza alla razionalizzazione degli impianti deve riguardare tutti i componenti: da quelli necessari alla generazione del calore ai sistemi di distribuzione e regolazione climatica. Impianti di riscaldamento: obblighi Affinché l’impianto di riscaldamento risulti efficiente è importante, prima di tutto, che ci sia un costante.. Continua a leggere su Edilportale.com
15
Feb

Il futuro dell’edilizia passa per il BIM

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23115/02/2018 - Negli ultimi anni l’edilizia è investita da un processo di rinnovamento che sta portando il settore delle costruzioni a un livello più elevato di efficienza. Grazie alle nuove tecnologie è possibile progettare e gestire l’intero ciclo di vita di edifici o infrastrutture attraverso dati digitali. Questa metodologia è conosciuta come Building Information Modelling (BIM) e sta operando un cambiamento culturale e dei processi che consente una maggiore conoscenza di tutti gli elementi che fanno parte di un progetto. Cos’è il BIM Non esiste una definizione universalmente accettata di BIM ma diverse fonti autorevoli hanno pubblicato definizioni esaustive in merito. Ad esempio il National BIM standard definisce il BIM come “la rappresentazione digitale delle caratteristiche fisiche e funzionali di una struttura, che crea una risorsa di conoscenza condivisa per ottenere informazioni sulla struttura stessa,.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Controsoffitti e pannelli a sospensione, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 – La realizzazione di un controsoffitto permette di ridimensionare l’altezza elevata di alcune stanze, nascondere gli impianti di condizionamento e migliorare la coibentazione degli ambienti. Il controsoffitto si configura come una struttura leggera collegata all'intradosso del solaio e può essere realizzato in vari modi a seconda delle lastre che si utilizzano. Controsoffitti: vantaggi La controsoffittatura permette di isolare acusticamente e termicamente l’ambiente nel quale viene inserita grazie al materiale coibente presente nell’intercapedine che attutisce i rumori e riduce la dispersione di calore tra un piano e l'altro, preservando sia il silenzio che il calore di ogni ambiente. Inoltre i controsoffitti, soprattutto in edifici terziari e pubblici (come uffici, scuole e strutture sanitarie) permettono di nascondere agevolmente i cavi elettrici, le tubature, gli impianti di riscaldamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
8
Feb

Controsoffitti e pannelli a sospensione, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23108/02/2018 – La realizzazione di un controsoffitto permette di ridimensionare l’altezza elevata di alcune stanze, nascondere gli impianti di condizionamento e migliorare la coibentazione degli ambienti. Il controsoffitto si configura come una struttura leggera collegata all'intradosso del solaio e può essere realizzato in vari modi a seconda delle lastre che si utilizzano. Controsoffitti: vantaggi La controsoffittatura permette di isolare acusticamente e termicamente l’ambiente nel quale viene inserita grazie al materiale coibente presente nell’intercapedine che attutisce i rumori e riduce la dispersione di calore tra un piano e l'altro, preservando sia il silenzio che il calore di ogni ambiente. Inoltre i controsoffitti, soprattutto in edifici terziari e pubblici (come uffici, scuole e strutture sanitarie) permettono di nascondere agevolmente i cavi elettrici, le tubature, gli impianti di riscaldamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
1
Feb

Tetti giardino e aree verdi private, come sfruttare le detrazioni 2018

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23101/02/2018 – Chi intende recuperare e trasformare in aree verdi i tetti o le pareti dell'edificio e migliorare le prestazioni termiche dell'involucro, quest’anno può usufruire del bonus verde 36% e dell’ecobonus 65%. Tutti gli interventi che mirano all’integrazione del verde nell’edificio sono un utile strumento per il risparmio energetico dell'abitazione in quanto migliorano l'isolamento termico dell’involucro e aiutano a regolare l'umidità dell'aria. Inoltre, riducono il fenomeno delle “isole di calore” delle città, migliorando il microclima cittadino e apportando un significativo vantaggio economico nella gestione energetica dell’edificio e nella gestione globale delle aree urbane. Il verde urbano integrato negli edifici può svolgere anche l’importante funzione di regolare il deflusso delle acque piovane che la progressiva cementificazione del territorio.. Continua a leggere su Edilportale.com
18
Gen

Efficientamento energetico, guida ai bonus per la casa e il condominio

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23118/01/2018 – Anche per il 2018 è possibile migliorare l’efficienza energetica degli edifici usufruendo dell’ecobonus. Da quest’anno, tuttavia, la detrazione ha aliquote differenziate a seconda dell’intervento; la Legge di Bilancio 2018, infatti, ha ridisegnato gli incentivi sul risparmio energetico con l’obiettivo di agevolare maggiormente i lavori capaci di migliorare la prestazione globale degli edifici. Nelle singole unità immobiliari la detrazione Irpef e Ires varia dal 50% al 65% e continua ad essere applicabile a tutti gli edifici esistenti di tutte le categorie catastali (anche rurali e strumentali) su cui vengono effettuati lavori di efficientamento energetico. Per questi interventi l’agevolazione è prevista fino al 31 dicembre 2018. Nei condomini il bonus arriva fino all’85% a seconda del miglioramento energetico che l’intervento produce e se i lavori avvengono in abbinamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
11
Gen

Lavori in casa, tutti gli interventi agevolabili

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23111/01/2018 – C’è tempo fino al 31 dicembre 2018 per ristrutturare, arredare casa e sistemare il verde esterno usufruendo delle detrazioni fiscali previste dalla Legge di Bilancio 2018. E' possibile usufruire della detrazione del 50% per gli interventi finalizzati al recupero del patrimonio edilizio e per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. Tale agevolazione vale anche per interventi di ristrutturazione e arredo di parti comuni degli edifici condominiali. Quest’anno c’è una novità per chi intende effettuare interventi di sistemazione a verde di giardini, terrazzi o coperture: tali lavori saranno incentivati con una detrazione fiscale Irpef del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5mila euro per unità immobiliare. Possono usufruire del Bonus ristrutturazioni anche gli interventi di riqualificazione energetica (oggetto dell’Ecobonus) e di adeguamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
4
Gen

Certificazione energetica e impianti, quali software scegliere?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23104/01/2018 – I professionisti che avviano uno studio di progettazione hanno bisogno di utilizzare, accanto ai canonici software di progettazione e disegno tecnico, anche programmi che siano in grado di progettare e calcolare i consumi energetici dell’edificio e degli impianti. Nel tempo, infatti, l’efficienza energetica e la sostenibilità sono diventati temi sempre più presenti nella progettazione edilizia; di conseguenza i professionisti si sono dovuti specializzare anche nella termotecnica e nell’efficienza energetica degli impianti. Termotecnica e impianti Grazie ai software di termotecnica i progettisti possono studiare i sistemi fisico-meccanici utilizzati per garantire la temperatura, l'umidità e il ricambio dell'aria di un immobile e progettare di conseguenza gli impianti di riscaldamento, raffreddamento, condizionamento, ventilazione, climatizzazione e refrigerazione. I software di certificazione.. Continua a leggere su Edilportale.com
21
Dic

Software per la progettazione, su quali puntare?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23121/12/2017 – Il progettista deve saper usare al meglio i software dedicati alla progettazione ed essere sempre aggiornato sulle novità per il futuro della professione. I canonici software di progettazione e disegno tecnico in 2D e 3D oggi non bastano più; con l’imporsi del BIM (Building Information Modeling), che innova l'intero processo delle costruzione partendo dalla progettazione e dal 2019 diventerà obbligatorio per le opere pubbliche, sarà necessario dotarsi di strumenti in grado di associare alla modellazione architettonica tridimensionale, dati e caratteristiche dei singoli elementi e del progetto nel suo insieme. Evoluzione dei software di progettazione: dal CAD al BIM I software CAD, facendo ricorso alla tecnologia informatica, hanno sostituito il disegno manuale con un processo automatizzato. Tali applicazioni consentono di esplorare idee di progettazione, visualizzare concetti con rendering fotorealistici.. Continua a leggere su Edilportale.com