1 FOCUS Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘FOCUS’ Category

12
Dic

Consolidamento terreni, le soluzioni tecniche

12/12/2019 – I cedimenti differenziali dei terreni di fondazione possono causare notevoli danni, soprattutto su edifici che sono stati costruiti su terreni non compatti; per questo è necessario intervenire sulle fondazioni con adeguate soluzioni tecniche volte al consolidamento dei terreni. Terreni di fondazione: le problematiche I cedimenti differenziali nei terreni di fondazione sono causati da diversi fattori come: - l’essiccamento degli strati superficiali del terreno o la differenza di struttura dei terreni su cui poggia la casa; - forti pendenze o sovraccarichi vicino a una fondazione; - eccesso di acqua, anche dovuto a rottura di tubature; - scavi nei pressi dell’edificio; - piani interrati parziali, non completamente finiti. - vibrazioni del sottosuolo. Il deterioramento delle caratteristiche geotecniche del terreno va ad alterare la natura chimica e muta la circolazione idrica nel sottosuolo, dando origine a spazi vuoti.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Dic

Utensili ed elettroutensili per lavori in casa

05/12/2019 – Quando bisogna fare piccoli lavori in casa o delle lavorazioni su dei materiali, risultano indispensabili degli utensili specifici per l’attività richiesta. Una particolare categoria di utensili è rappresentata dagli elettroutensili, ovvero quegli attrezzi che sono alimentati elettricamente, in genere grazie ad un motorino elettrico, che sostituisce o coadiuva l’applicazione manuale richiesta all’operatore. Elettroutensili Gli elettroutensili sono una evoluzione dei semplici utensili manuali e consentono, in certi casi, di effettuare operazioni più accurate e in tempi più rapidi a tutto vantaggio della ottimizzazione e della efficienza dei processi lavorativi. Elettroutensili idonei ad ogni tipo di lavoro sono diffusamente impiegati nella pratica quotidiana di cantieri edili e stradali, laboratori ed officine artigiane, attività industriali, lavori di impiantisti ed installatori, manutentori, montatori,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
28
Nov

Strumenti di rilievo e misura utili per i progettisti

28/11/2019 – Un progettista, sia che lavori nel campo delle ristrutturazioni sia nelle nuove costruzioni, si avvale necessariamente di strumenti d'indagine, di rilievo e di misura. Tra gli strumenti indispensabili per i progettisti ci sono quelli per i rilievi topografici e geodetici, i laser e i livelli ottici, gli scanner 3D e gli strumenti per il telerilevamento satellitare. Per chi opera in ambito geotecnico sono molto utili gli strumenti per le indagini geognostiche. Infine, per i tecnici che operano nel settore del risparmio energetico, sono fondamentali strumenti termografici o ad infrarossi. Strumenti per rilievi topografici e geodetici Le operazioni topografiche hanno come scopo la misura di direzioni, distanze e dislivelli. Tra questi strumenti c’è TOPCON GT, una soluzione compatta e dalle elevate prestazioni, con motori a ultrasuoni leggeri e potenti che assicurano la massima precisione del tracciamento. Un altro esempio.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
21
Nov

Pavimenti e pareti radianti, guida alla scelta

21/11/2019 – Con la riaccensione dei riscaldamenti in gran parte dell’Italia (mancano solo le zone B e A che potranno riaccenderli dal 1° dicembre), molti si interrogano su come massimizzare l’efficienza dell’impianto, in modo da risparmiare nella bolletta. Tra gli impianti di riscaldamento che aiutano a raggiungere l’obiettivo ci sono i sistemi a pannelli radianti che sfruttano l’irraggiamento per riscaldare gli ambienti e funzionano a temperature più basse rispetto ai radiatori tradizionali. Pannelli radianti: come funzionano Un impianto radiante è costituito da pannelli, nei quali sono inseriti tubi in materiale resistente alle alte temperature ed al calpestio, nei quali transita un fluido caldo. I pannelli radianti assicurano numerosi vantaggi, innanzitutto un notevole risparmio energetico: funzionando a bassa temperatura, l’acqua non deve raggiungere temperature elevate per poter.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Nov

Impianti idrici, le reti di adduzione

14/11/2019 – Un impianto idrico sanitario, preposto all'adduzione, alla distribuzione e allo smaltimento dell'acqua in un edificio, comprende diversi elementi: reti, componenti, apparecchiature, accessori e scarichi, nelle quantità idonee a soddisfare le esigenze dell'utenza. In particolare, un impianto idrico si suddivide in tre sistemi tecnologici: approvvigionamento (adduzione, produzione e distribuzione di acqua calda e fredda), scarico delle acque reflue (acque nere e grigie) e smaltimento delle acque piovane (acque bianche). In questo focus ci concentreremo sulle reti di adduzione. Impianti idrici: le reti di adduzione Un impianto idrico di adduzione inizia nel punto di allacciamento alla rete pubblica dell'acqua potabile e termina nel punto in cui l'acqua viene utilizzata, ovvero l'apparecchio sanitario (rubinetto, vasca da bagno, bidet, ecc). I sistemi di adduzione presenti in quasi tutte le abitazioni si allacciano.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
7
Nov

Antincendio, le chiusure tagliafuoco

07/11/2019 – Gli edifici devono essere progettati in modo tale da rispondere a precisi requisiti di sicurezza antincendio. Negli ultimi mesi la sicurezza antincendio è stata oggetto di un percorso di aggiornamento sulla base dei più aggiornati standard internazionali. Tra le norme che introducono delle novità in tal senso troviamo: il DM 18 ottobre 2019 che sostituisce integralmente alcune sezioni dell’allegato 1 al Codice di Prevenzione Incendi (DM 3 agosto 2015) e il DM 12 aprile 2019 che ha introdotto modifiche alle attività prive di una regola tecnica verticale, eliminando per alcune di esse il cosiddetto “doppio binario” per la progettazione antincendio. Ai progettisti, quindi, si richiede una sempre più profonda preparazione, non solo sulle normative che disciplinano la materia, ma anche sui meccanismi di funzionamento dei sistemi per la protezione dal fuoco e sulla loro realizzazione... Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Ott

Recinzioni e box per il cantiere

31/10/2019 – Quando si avvia un nuovo cantiere è necessario perimetrare l'area con recinzioni temporanee. Inoltre, è necessario predisporre box prefabbricati per uffici e postazioni monoblocco per i servizi. Secondo il DLgs 81/2008 “il cantiere, in relazione al tipo di lavori effettuati, deve essere dotato di recinzione avente caratteristiche idonee atte ad impedire l’accesso agli estranei alle lavorazioni”. I Regolamenti Edilizi comunali possono prevedere norme aggiuntive. Recinzioni temporanee e mobili per il cantiere In linea generale, tutte le recinzioni, sia perimetrali che interne, devono essere ben visibili e chiaramente individuate nel progetto dedicato alla sicurezza. Inoltre, è necessario redigere un documento che descriva in dettaglio le caratteristiche del sistema di recinzione (ad esempio dimensioni; grado di introspezione; materiali; tipologia di basamento; sistemi di connessione ecc.). Tra.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
24
Ott

Scaldabagni, guida alla scelta

24/10/2019 – Gli scaldabagni, detti anche scaldacqua, hanno la funzione di produrre acqua calda sanitaria, ovvero l’acqua destinata all’igiene personale e degli ambienti o alla preparazione di cibi. Sono un’opzione necessaria nel caso in cui non sia possibile integrare tale funzione nell’impianto di riscaldamento (se non si possiede una caldaia) come nel caso di edifici non residenziali, edifici con utilizzi non regolari, edifici con impianti centralizzati e per tutte le soluzioni in cui può essere opportuno distinguere la produzione dell’acqua calda dall’impianto di riscaldamento. È possibile reperire diverse tipologie di scaldabagni, differenti per modalità di impiego, tecnologia di funzionamento, potenza termica e capacità. Nella maggioranza dei casi questi apparecchi vengono montati all’interno degli ambienti, spesso nei bagni e nelle cucine, e pertanto sono spesso in evidenza; i.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
17
Ott

Vetri per l’architettura, ispirazioni

17/10/2019 – Satinato e colorato, strutturale o decorativo, il vetro ha innumerevoli applicazioni in architettura grazie alle sue caratteristiche prestazionali ed estetiche. Il vetro, infatti, sia come materiale strutturale sia come elemento compositivo, massimizza l’apporto di luce naturale e renda fluide le divisioni tra gli spazi, sia interni che esterni. In più, a seconda del processo produttivo che ‘subisce’ può assicurare: isolamento termico, isolamento acustico, controllo solare, sicurezza e ottima resa. Ecco, quindi, qualche ispirazione sulle tipologie di vetri che si trovano sul mercato. Vetri di sicurezza Tra i vetri resistenti al fuoco c’è Pilkington Pyrostop che garantisce un elevato isolamento termico tra il lato esposto al fuoco e quello non esposto bloccando efficacemente la trasmissione del calore per conduzione e per irraggiamento attraverso l'elemento trasparente. Se.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
10
Ott

Pulitura e protezione delle superfici

10/10/2019 – La pulitura e la protezione delle superfici permettono di avere ambienti puliti e protetti anche in ‘condizioni di rischio’. Ad esempio, le superfici esterne sono spesso oggetto di atti di vandalismo e necessitano di una pulitura profonda con trattamenti antiscritta e antigraffiti. In ambienti particolarmente corrosivi, è necessario utilizzare prodotti di protezione che prevengano la corrosione. In altri ambienti, le superfici vanno protette dall’acqua attraverso l’idrofobizzazione. In linea generale, alcuni materiali, come il legno, hanno necessità di continua protezione. Ecco una panoramica sui prodotti che aiutano in tal senso. Trattamenti antiscritta ed antigraffiti Per la rimozione di sporco, imbrattamenti e graffiti dalla superficie dei più diffusi materiali da costruzione si può optare per MasterProtect 2100 di BASF Construction Chemicals, indicato per la pulizia.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231