1 FOCUS Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘FOCUS’ Category

24
Mag

Capannoni industriali, componenti e tecnologie per realizzarli

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 24/05/2018 – I capannoni industriali, nati soprattutto per rispondere alle esigenze produttive delle aziende, sono strutture con particolari caratteristiche edilizie, strutturali e tecniche. Tali edifici, infatti, devono rispondere a molteplici requisiti: l’efficace insediamento di macchinari e persone, la sicurezza, la circolazione delle attrezzature, ‎il contenimento dei consumi ecc. Oggi, inoltre, tali strutture sono molto flessibili, in modo tale da coniugare le esigenze lavorative a quelle di rappresentanza (per cui è richiesto anche un valore estetico). Immobili industriali: le caratteristiche Un capannone industriale è, generalmente, un edificio monoplanare, dotato di un ammezzato a destinazione uffici. Tali edifici, di solito, sono realizzati con strutture prefabbricate a travi e pilastri in cemento armato e tamponamenti laterali in pannelli prefabbricati. Il grande spazio che si distribuisce soprattutto orizzontalmente.. Continua a leggere su Edilportale.com
24
Mag

Capannoni industriali, componenti e tecnologie per realizzarli

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 24/05/2018 – I capannoni industriali, nati soprattutto per rispondere alle esigenze produttive delle aziende, sono strutture con particolari caratteristiche edilizie, strutturali e tecniche. Tali edifici, infatti, devono rispondere a molteplici requisiti: l’efficace insediamento di macchinari e persone, la sicurezza, la circolazione delle attrezzature, ‎il contenimento dei consumi ecc. Oggi, inoltre, tali strutture sono molto flessibili, in modo tale da coniugare le esigenze lavorative a quelle di rappresentanza (per cui è richiesto anche un valore estetico). Immobili industriali: le caratteristiche Un capannone industriale è, generalmente, un edificio monoplanare, dotato di un ammezzato a destinazione uffici. Tali edifici, di solito, sono realizzati con strutture prefabbricate a travi e pilastri in cemento armato e tamponamenti laterali in pannelli prefabbricati. Il grande spazio che si distribuisce soprattutto orizzontalmente.. Continua a leggere su Edilportale.com
17
Mag

Ristrutturazione bagno: lavori, bonus fiscali e novità del mercato

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 17/05/2018 – Le detrazioni fiscali previste dal ‘Bonus ristrutturazione’ spesso costituiscono una ‘buona scusa’ per rinnovare e ammodernare il vecchio bagno della propria abitazione. C’è però differenza tra un’operazione di semplice restyling del bagno (sostituzione dei sanitari e/o tinteggiatura delle pareti) e lavori di rifacimento totale che presuppongano interventi sugli impianti. Ristrutturazione bagno: servono autorizzazioni? Quando la ristrutturazione del bagno comprende anche la sostituzione delle tubature, degli impianti e del massetto, l’intervento si configura come ‘manutenzione straordinaria’ e, di conseguenza, è necessaria la CILA. Infatti, nelle attività elencate dal Decreto SCIA 2 tra le opere di manutenzione straordinaria, per cui è richiesta la CILA, è compresa la “realizzazione e integrazione di servizi igienico sanitari”. Se.. Continua a leggere su Edilportale.com
10
Mag

Pareti divisorie, le soluzioni per ristrutturare gli spazi interni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 10/05/2018 – La ristrutturazione di un appartamento spesso presuppone il restyling degli interni attraverso una nuova distribuzione degli spazi interni e la creazione ex-novo di pareti divisorie. Nella ristrutturazione di appartamenti non molto ampi, i progettisti spesso suggeriscono di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione optando per pareti divisorie molto sottili e poco ingombranti grazie a lastre in cartongesso o pannelli prefabbricati. Qualora si voglia dividere gli spazi solo all’occorrenza, senza una soluzione fissa, si possono scegliere le pareti mobili. Pareti divisorie: suddivisione degli spazi con soluzioni a secco Grazie agli elementi divisori, è possibile definire gli ambienti e sfruttare al meglio lo spazio che si ha disposizione. Se si preferisce optare per metodi poco invasivi e soprattutto veloci, è utile ricorrere a soluzioni a secco che non implicano nel processo di assemblaggio.. Continua a leggere su Edilportale.com
3
Mag

Cassero per l’edilizia, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 03/05/2018 – La realizzazione di opere in calcestruzzo armato presuppone l’utilizzo di sistemi a casseri che sorreggono il cls prima che acquisisca le sue caratteristiche meccaniche. Infatti, prima che pareti, pilastri e solai in calcestruzzo siano in grado di sostenere i carichi di esercizio le casseforme svolgono il compito di ‘sostenere’ il materiale durante la presa e l’indurimento (la presa, che dura circa 24 ore, porta il materiale ad acquisire solo una consistenza solida, l’indurimento, che avviene in 28 giorni circa, porta il cls ad assume le sue caratteristiche meccaniche). Cassero per il sostegno delle opere in calcestruzzo I casseri per l’edilizia (o casseforme) sono attrezzature provvisionali e ausiliarie, concepite per contenere il calcestruzzo durante il getto e la maturazione al fine di conferire al calcestruzzo stesso la forma desiderata. Le operazioni di getto devono essere eseguite.. Continua a leggere su Edilportale.com
3
Mag

Casseri per l’edilizia, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 03/05/2018 – La realizzazione di opere in calcestruzzo armato presuppone l’utilizzo di sistemi a casseri che sorreggono il cls prima che acquisisca le sue caratteristiche meccaniche. Infatti, prima che pareti, pilastri e solai in calcestruzzo siano in grado di sostenere i carichi di esercizio le casseforme svolgono il compito di ‘sostenere’ il materiale durante la presa e l’indurimento (la presa, che dura circa 24 ore, porta il materiale ad acquisire solo una consistenza solida, l’indurimento, che avviene in 28 giorni circa, porta il cls ad assume le sue caratteristiche meccaniche). Cassero per il sostegno delle opere in calcestruzzo I casseri per l’edilizia (o casseforme) sono attrezzature provvisionali e ausiliarie, concepite per contenere il calcestruzzo durante il getto e la maturazione al fine di conferire al calcestruzzo stesso la forma desiderata. Le operazioni di getto devono essere eseguite.. Continua a leggere su Edilportale.com
26
Apr

Gazebo, tende e pergole, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 26/04/2018 – La primavera risveglia la voglia di arredare e rendere fruibili gli spazi aperti come terrazzi, balconi e giardini attraverso strutture leggere per la protezione dagli agenti atmosferici, come sole e pioggia. La realizzazione di tali strutture ha sempre generato dubbi sulle autorizzazioni necessarie La pubblicazione del Glossario unico per le opere di edilizia libera ha contribuito a mettere ordine in questo campo, specificando le tipologie di manufatti leggeri che rientrano negli interventi di edilizia libera e che non necessitano di alcun titolo abilitativo. Tende, tende a pergola e pergotende sono opere in edilizia libera Il Glossario specifica che non è necessario alcun titolo edilizio per l’installazione, la riparazione, la sostituzione o il rinnovamento di tende da sole, tende a pergola, pergotende e coperture leggere di arredo. Questa tipologia di interventi, infatti, non ha rilevanza.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Apr

Porte blindate, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 19/04/2018 – La porta d’ingresso rappresenta la prima ‘barriera’ per proteggere la propria abitazione dai furti. Pertanto, installare una porta blindata offrirà un’elevata protezione antieffrazione. Porta blindata: quali caratteristiche deve avere La porta blindata rientra tra i sistemi di protezione passiva (o sistemi di sicurezza meccanici) che pongono una resistenza fisica all’intrusione del ladro che, per superare l’ostacolo, avrà bisogno di più tempo e attrezzi specialistici. Una porta blindata, infatti, è generalmente realizzata in acciaio (anta costituita da lamiere in acciaio e ancorata al telaio di acciaio mediante cerniere saldate). Per classificare la proprietà antieffrazione di un sistema meccanico si usano sei classi di resistenza (RC o WK). La classe definisce il grado di resistenza opposta da porte e finestre ai tentativi di scasso in base.. Continua a leggere su Edilportale.com
12
Apr

Ristrutturare casa, i rimedi contro l’umidità

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 12/04/2018 – La ristrutturazione di casa è una buona occasione per risolvere definitivamente i problemi legati all’umidità che creano muffe e macchi nere sui muri. Prima di effettuare i lavori, però, è necessario individuare le cause che hanno portato alla formazione dell’umidità  affinché il problema non si ripresenti. Umidità: cosa sapere prima di ristrutturare La presenza di umidità e il proliferare di muffe è legato alla presenza di acqua. All’interno la formazione di condensa è dovuta a: scarso isolamento termico, presenza di ponti termici, scarso ricambio d’aria, scarso smaltimento dell’umidità prodotta all’interno dei locali. All’esterno le cause possono essere: condizioni climatiche e ambientali, elevato grado di assorbimento d’acqua e bassa traspirabilità del rivestimento, presenza di ponti termici (zone.. Continua a leggere su Edilportale.com
5
Apr

Sicurezza nei cantieri: i dispositivi per la protezione dei lavoratori

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 05/04/2018 – I cantieri edili rappresentano, dal punto di vista statistico, la realtà lavorativa in cui è più facile incorrere in eventi accidentali, poiché sono presenti sia rischi legati al luogo di lavoro sia alle attrezzature utilizzate. Per garantire la sicurezza, la normativa vigente prescrive per prima cosa l’individuazione dei rischi presenti per i lavoratori e l'adozione di una serie di misure di protezione (sia individuale che collettiva) per eliminarli o ridurli. Sicurezza nei cantieri: la normativa La sicurezza nell'ambito di luoghi di lavoro è normata dal Testo unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008); la parte relativa alle costruzioni, ovvero ai cantieri temporanei o mobili, è concentrata nel titolo IV e nei diversi allegati, di interesse specifico per i cantieri edili. Per cantieri temporanei o mobili si intendono tutti quei luoghi in cui vengono svolti dei lavori.. Continua a leggere su Edilportale.com