1 GDRP 679/16 Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘GDRP 679/16’ Category

24
Apr

Che cosa si intende per dato sensibile e dato giudiziario secondo il DGPR 679/2016 Privacy?

 Che cosa si intende per dato sensibile e dato giudiziario secondo il DGPR 679/2016 Privacy?
Per dato giudiziario si intendono i dati personali idonei a rivelare provvedimenti di cui all’articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del d.P.R. 14 novembre 2002, n. 313, in materia di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativi carichi pendenti, o la qualità di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 del codice di procedura penale.
I dati sensibile invece sono quei dati personali idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale.
Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.
Non aspettate l’ultimo momento per adeguare il Vostro impianto documentale al GDPR REGOLAMENTO 2019/679 PRIVACY!
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
4
Apr

GDPR 679/2016? Che cosa si intende per dato personale?

GDPR 679/2016? Che cosa si intende per dato personale?
La definizione che possiamo dare alla termine "dato personale" è informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile ("interessato").
Si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale.
Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.
Non aspettate l’ultimo momento per adeguare il Vostro impianto documentale al GDPR REGOLAMENTO 2019/679 PRIVACY!
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
10
Feb

Che differenza c’è tra PROFILAZIONE e PSEUDONIMIZZAZIONE?

La "profilazione" è qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell'utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica.
In particolare si usa la profilazione per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l'affidabilità, il comportamento, l'ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica.
La "pseudonimizzazione" invece è il trattamento dei dati personali in modo tale che gli stessi non possano più essere attribuiti a un interessato specifico senza l'utilizzo di informazioni aggiuntive.
La coondizione è  che tali informazioni aggiuntive siano conservate separatamente e soggette a misure tecniche e organizzative intese a garantire che tali dati personali non siano attribuiti a una persona fisica identificata o identificabile.
Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.
Non aspettate l’ultimo momento per adeguare il Vostro impianto documentale al GDPR REGOLAMENTO 2019/679 PRIVACY!
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
 
8
Feb

Che cosa si intende per trattamento dei dati secondo il GDPR 679/2016?

Che cosa si intende per trattamento dei dati secondo il GDPR 679/2016?
Per trattamento dei dati secondo il GDPR 679/2016 si intende qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.
 
Per "limitazione di trattamento" invece si intende il contrassegno dei dati personali conservati con l’obiettivo di limitarne il trattamento in futuro.
Contattando la segreteria organizzativa al numero verde 80030033 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato.
Non aspettate l’ultimo momento per adeguare il Vostro impianto documentale al GDPR REGOLAMENTO 2019/679 PRIVACY!
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
 
5
Gen

Cos’è il Regolamento Europeo 679/2016 Privacy?

Cos’è il Regolamento Europeo 679/2016 Privacy?
Il Regolamento Europeo 2016/679 è il testo per la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. Tra le misure privacy da adottare nel rispetto del Regolamento Europeo 679, c'è quella di redigere e conservare opportune documentazioni quali i Registri delle attività di trattamento secondo l'art. 30 (nel caso di imprese o organizzazioni con meno di 250 dipendenti), in cui vengano riportare tutte le attività di trattamento dei dati svolte sotto la responsabilità del "titolare" al trattamento o del responsabile.
Viene richiesto anche di cooperare con l’autorità di controllo notificando qualsiasi violazione dei dati personali alla stessa e al diretto interessato entro 72 ore dal momento in cui se ne è venuti a conoscenza, all’autorità di controllo competente, e senza ingiustificato ritardo secondo l'art. 33.
Per la consultazione del Regolamento 679/16, slide, video, materiali, faq ecc., lo staff di Consulenza Privacy Regolamento UE 679/2016 by MODI S.r.l. ha messo a disposizione per gli interessati anche un sito internet dedicato www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
 
9
Dic

La DPIA è stata introdotta con il GDPR Privacy 2016/679. I Consulenti MODI sono esperti privacy per la gestione dei rischi

La DPIA è stata introdotta con il GDPR Privacy 2016/679. Il 4 aprile 2017 sono state adottate dal "Article 29 data protection workin party" (organismo consultivo e indipendente dell'Unione Europea sulla protezione e sul trattamento dei dati personali) le prime linee guida sulla Data Protection Impact Assessment (DPIA) ossia la valutazione d'impatto sulla protezione dei dati. La DPIA è quel processo (previsto dall'art. 35 del Regolamento europeo 679/2016 - GDPR ) che il titolare del trattamento deve compiere qualora i trattamenti, allorché prevedano in particolare l'uso di nuove tecnologie, possano presentare un rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone fisiche.
Le amministrazioni pubbliche e le imprese alle prese con la valutazione di impatto sulla protezione dei dati (DPIA, Data Protection Impact Assessment), dovranno predisporre una procedura finalizzata a descrivere il trattamento dei dati, valutarne necessità e proporzionalità  e  facilitare la gestione dei rischi per i diritti e le libertà delle persone fisiche.
La DPIA è uno strumento importante in quanto aiuta il titolare a rispettare le prescrizioni del Regolamento UE 2016/679 e dimostra che sono state adottate di misure di sicurezza idonee a garantirne il rispetto.
La DPIA è una procedura che permette al titolare di realizzare e dimostrare la conformità del trattamento alle norme.  Non è obbligatorio condurre una DPIA per ogni singolo trattamento. La DPIA è necessaria se il trattamento “può presentare un rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone fisiche”.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it