1 LAVORI PUBBLICI Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘LAVORI PUBBLICI’ Category

11
Dic

Direttore dei lavori, ok al decreto attuativo del Codice Appalti

11/12/2017 – Un passo avanti per l’attuazione del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016). La Conferenza Unificata ha dato il via libera alla bozza di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti che regola le funzioni del direttore dei lavori.   Conflitto di interessi Il testo approvato dalla Conferenza prevede che il direttore dei lavori non possa accettare altri incarichi dall’esecutore fino all’approvazione del certificato di collaudo o del certificato di regolare esecuzione.   Una volta conosciuta l’identità dell’aggiudicatario, il direttore dei lavori deve segnalare alla stazione appaltante l’esistenza di eventuali rapporti intercorrenti, in modo che sia la SA a decidere se i rapporti possono incidere sull’incarico da svolgere.   Dovrà inoltre rispettare l’articolo 42 del Codice Appalti, cioè non avere interessi economici nello svolgimento dei lavori perché dovrà vigilare..
Continua a leggere su Edilportale.com

11
Dic

Progettazione scuole, al via il bando #fondAzioneScuola

11/12/2017 – Entra nel vivo l’iniziativa #fondAzioneScuola che prevede un fondo rotativo da 2 milioni di euro per anticipare i costi che gli enti locali sosterranno per l'affidamento di progetti relativi alle scuole.   A partire dalle ore 12,00 di oggi, 11 dicembre 2017, ed entro le ore 23.59 del 14 gennaio 2018 gli enti locali  potranno presentare le domande per accedere al fondo (in principio il click day era previsto per il 4 dicembre ma la Fondazione l'ha posticipato ad oggi).    Progetti per la scuole: cosa prevede #fondAzioneScuola Il bando #fondAzioneScuola, avviato lo scorso 23 novembre grazie a un protocollo di intesa sottoscritto tra il Miur e Fondazione Inarcassa, prevede un Fondo di rotazione e garanzia per la concessione agli enti locali di prestiti per progetti destinati all’edilizia scolastica.   Saranno finanziate le fasi progettuali necessarie per la nuova costruzione, l’ampliamento e/o ristrutturazione edilizia,..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Dic

Edilizia scolastica, 400 milioni di euro per ristrutturazioni e nuove costruzioni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23107/12/2017 – Gli enti locali potranno contare su 900 milioni di euro di spazi finanziari, di cui 400 milioni di euro destinati ad interventi di edilizia scolastica. La misura è contenuta nella bozza di Legge di Bilancio 2018 e, salvo eventuali possibili modifiche che potrebbero intervenire nei successivi passaggi parlamentari, dà il via libera alle risorse per l’annualità 2018. Edilizia scolastica: come accedere agli spazi finanziari In una nota la struttura di missione Italiasicura fa sapere che gli spazi finanziari devono essere richiesti dal 9 gennaio 2018 e fino al 20 gennaio 2018, con le stesse modalità dello scorso anno, tramite procedura on line che sarà accessibile sul sito web http://italiasicura.governo.it/. L’accreditamento per gli Enti sarà disponibile dal 21 dicembre, e comunque, successivamente alla approvazione della Legge di Bilancio; gli enti già accreditati alla piattaforma.. Continua a leggere su Edilportale.com
6
Dic

Nella Legge di Bilancio 2018 deroghe al Codice Appalti

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23106/12/2017 – Possibilità di ricorrere alla procedura negoziata per l'affidamento dei lavori e dei servizi di progettazione, ma anche tempi più snelli per la presentazione e l'esame delle offerte. Sono le deroghe al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) previste dal disegno di legge di Bilancio 2018, all’esame della Camera, per le Universiadi di Napoli e le finali di coppa del mondo e i campionati mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo. Procedura negoziata e tempi ridotti per l'esame delle offerte Per le finali di coppa del mondo e i campionati mondiali di sci alpino, che si terranno a Cortina d’Ampezzo, rispettivamente, nel marzo 2020 e nel febbraio 2021, sarà possibile ridurre i termini per la presentazione e l’esame delle offerte, ma anche ricorrere alla procedura negoziata senza pubblicazione del bando. Per queste manifestazioni sportive la manovrina 2017 ha già previsto delle deroghe al Codice Appalti,.. Continua a leggere su Edilportale.com
6
Dic

Bando Periferie, entro fine anno la firma di tutte le convenzioni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23106/12/2017 - Si avvia verso il completamento l’iter procedurale del Piano Periferie: nelle prossime settimane, infatti, i restanti Comuni firmeranno l’atto di convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri. A dichiararlo l’Anci per mezzo di Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza e delegato Anci all’Urbanistica e ai Lavori pubblici. Riqualificazione periferie, Anci: un tassello verso la crescita delle città Mario Occhiuto ha commentato in questo modo il completamento delle procedure per il Piano Periferie: “I Comuni stanno ricevendo in questi giorni lo schema sul Piano delle periferie. Finalmente, dopo vari rallentamenti procedurali, possiamo dire che adesso potranno essere concretamente attuate Politiche legate alla rigenerazione delle aree marginali riconnesse al tessuto urbano. L’obiettivo principale è quello di non creare nuove periferie, rimediando così a quella alienazione urbanistica che era stata creata.. Continua a leggere su Edilportale.com
5
Dic

Edilizia scolastica, il Fondo immobiliare finanzierà sei scuole in sei comuni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23105/12/2017 – Entra nel vivo il piano per la riqualificazione o costruzione di nuovi edifici scolastici con le risorse del Fondo Immobiliare per l’edilizia scolastica e il territorio promosso da Anci, Agenzia del Demanio, Miur e Invimit. Sei scuole in sei comuni È stato pubblicato il bando per la selezione della Società di gestione del risparmio (Sgr) che gestirà il Fondo Immobiliare per l’edilizia scolastica e il territorio. Il Fondo si occuperà della valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio immobiliare dei Comuni di Castel San Pietro Terme (Bo), Osimo (An), Isola Di Capo Rizzuto (Kr), Robbiate (Lc), Grumolo delle Abbadesse (Vi), e Monte Prandone (Ap). Si tratta dei sei Comuni che a luglio scorso hanno aderito al progetto. In ognuno di essi ci sarà una nuova scuola che potrà essere realizzata ex novo o nascere dalla riqualificazione di un edificio già esistente. Una.. Continua a leggere su Edilportale.com
28
Nov

Débat public, ecco le opere per cui sarà obbligatorio

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23128/11/2017 – Dibattito pubblico solo per grandi opere come aeroporti, autostrade, porti, ferrovie e impianti industriali. È questo l’orientamento del Ministero delle Infrastrutture (Mit), che ha messo a punto il decreto, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), sulla consultazione preventiva. Cos’è il débat public Il dibattito pubblico, lo ricordiamo, è un processo di informazione, partecipazione e confronto pubblico sull’opportunità e le soluzioni progettuali di opere, progetti o interventi articolato in incontri di approfondimento, discussione e gestione dei conflitti. Il Codice Appalti lo ha previsto per grandi opere infrastrutturali e di architettura di rilevanza sociale, aventi impatto sull’ambiente, sulla città o sull’assetto del territorio. Come annunciato dal Mit con il documento “Connettere l’Italia”, la nuova stagione delle politiche infrastrutturali.. Continua a leggere su Edilportale.com
27
Nov

Scuole, via libera a 1,7 miliardi di euro per il triennio 2018-2020

27/11/2017 – Via libera dalla Conferenza Unificata alla programmazione degli interventi di edilizia scolastica per il prossimo triennio finanziati con 1,7 miliardi di euro di mutui Bei. Dopo la firma del protocollo d’intesa tra Miur, la Banca europea per gli investimenti (BEI) e Cassa depositi e prestiti (CDP), arriva l’ok delle Regioni al decreto che definisce criteri e priorità nella programmazione nazionale 2018-2020 per interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico, nonché la costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici. Edilizia scolastica, le priorità d’intervento Secondo il Decreto, nella ripartizione delle risorse su base regionale, si deve tener conto di criteri come: edifici scolastici presenti nella regione; livello di rischio sismico; popolazione scolastica; affollamento delle strutture scolastiche. Le Regioni, nella definizione.. Continua a leggere su Edilportale.com
27
Nov

Dissesto idrogeologico, alla Puglia 11 milioni di euro per 61 progetti

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23127/11/2017 - Il Ministero dell’Ambiente ha assegnato alla Puglia 11,5 milioni di euro per interventi di sicurezza del suolo e delle acque, a valere sul Fondo Progettazione da 100 milioni di euro contro il dissesto idrogeologico. Il provvedimento destina le risorse alla progettazione di 61 opere, per un valore complessivo di 405 milioni di euro: 35 nel foggiano, 9 in provincia di Bari, 10 in provincia di Lecce, cinque nel tarantino e due in provincia di Brindisi. “Con il Fondo Progettazione - ha affermato il Ministero dell’Ambiente Gian Luca Galletti - siamo in grado di imprimere una decisa accelerazione nell’attività di contrasto al dissesto: questo strumento permette di intervenire a monte del problema, permettendo di progettare presto e bene opere che hanno ricadute dirette sui cittadini e il territorio. In Puglia abbiamo scelto di compiere un grande sforzo, come grandi sono le criticità idrogeologiche che la attraversano”. Elenco.. Continua a leggere su Edilportale.com
24
Nov

Progetti sulle scuole, due milioni di euro ai Comuni che li affidano ai liberi professionisti

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23124/11/2017 – In arrivo un fondo rotativo da 2 milioni di euro per anticipare i costi che gli enti locali sosterranno per l'affidamento di progetti relativi alle scuole. A prevederlo l’iniziativa #fondAzioneScuola, un protocollo d’Intesa in materia di edilizia scolastica presentato ieri, a Roma, dal Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli e dal Presidente della Fondazione Inarcassa, Egidio Comodo. #fondAzioneScuola: in arrivo risorse per la progettazione L’iniziativa #fondAzioneScuola prevede l’attivazione di un Fondo di rotazione e garanzia per la concessione di prestiti agli enti locali che affidino a liberi professionisti iscritti a Inarcassa (e in regola con gli adempimenti previdenziali) la progettazione di interventi sulle scuole. Il Fondo ha un plafond iniziale di 2 milioni di euro che sarà equamente ripartito tra le 20 regioni italiane. I progetti finanziabili da questo Fondo, per.. Continua a leggere su Edilportale.com