1 Nord Italia Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Nord Italia’ Category

13
Gen

Consulenza per adeguamento alla UNI EN ISO 14001:2015 relativa all’ ambiente

AGGIORNAMENTO DOCUMENTAZIONE NORMA UNI EN ISO 14001:2015 CHE RITIRA E SOSTITUISCE LA UNI EN ISO 14001:2004 Disponibile in lingua italiana la norma UNI EN ISO 14001:2015, che ritira e sostituisce la UNI EN ISO 14001:2004, sui requisiti e guida per l'uso in materia di sistemi di gestione ambientale. La nuova versione presenta altri miglioramenti chiave: un più rilevante coinvolgimento della leadership, un maggiore allineamento con la direzione strategica, un miglioramento della performance ambientale con particolare accento sulle iniziative proattive, una comunicazione più efficace guidata da una strategia comunicativa e un approccio al ciclo di vita che considera ogni fase di un prodotto o di un servizio, dallo sviluppo a fine vita. Informiamo che collegandosi al sito dell’UNI e contattando il settore vendite, si può acquistare la norma UNI EN ISO 14001:2015 “Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l'uso”. Maurizio Billi e lo Staff MODI® si propone alle aziende già certificate ISO 14001 per l’adeguamento del loro sistema all’edizione del 2015 e alle aziende non ancora certificate per l’implementazione di un nuovo Sistema di Gestione Ambientale a norma UNI EN ISO 14001:2015.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
11
Gen

Analisi dei reati e sanzioni, gestione dei “Rischi” e consulenza per l’azione di un DLgs 231

Modi analizza la gestione dei Rischi  delle Aziende offrendo la propria consulenza sui D.Lgs. 231/2001.  "...l'Ente non risponde del reato commesso se prova che l'organo dirigente ha adottatoed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, modelli di organizzazione e di gestione idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi..." [art. 6 - DLgs 231/2001]
Per iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari  in materia D.lgs 231/2001, chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it.
10
Gen

Modello di organizzazione e gestione 231/2001

Ecco a voi la definizione tratta da Wikipedia, l'enciclopedia libera, per il Modello di organizzazione e gestione:
Il modello di organizzazione e gestione (o "modello ex d.lgs. n. 231/2001), ai sensi della legge italiana, indica un modello organizzativo adottato da persona giuridica, o associazione priva di personalità giuridica, volto a prevenire la responsabilità penale degli enti.
Tale normativa, avente ad oggetto la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”, in vigore dal 4 luglio 2001, ha introdotto nell'ordinamento italiano, in conformità a quanto previsto anche a livello europeo, un nuovo regime di responsabilità denominata “da reato”, derivante dalla commissione o tentata commissione di determinate fattispecie di reato nell'interesse o a vantaggio degli enti stessi.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
9
Gen

Ci siamo fatti in quattro per Voi per assistervi nella gestione della Vostra impresa

Eroghiamo servizi utili al datore di lavoro per la gestione della sua impresa - Qualità, Ambiente, Sicurezza, Modelli Organizzativi 231, ruolo in ODV e Rspp in esterno Ci siamo fatti in quattro per offrire alla nostra Clientela servizi di consulenza che possano aiutarli a gestire l'azienda a 360 gradi. La salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, i modelli organizzativi, il ruolo di RSPP in esterno, ODV, i sistemi di gestione QUALITA', AMBIENTE, SICUREZZA, gli adempimenti Privacy, l'Haccp, la forrmazione online. Tra i più richiesti i servizi più utili al datore di lavoro per la gestione della sua impresa come la realizzazione e il mantenimento di Sistemi di gestine Qualità, Ambiente, Sicurezza, Modelli Organizzativi 231, ruolo in ODV e Rspp in esterno.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
30
Mar

RLS formazione anche online corso durata 32 ore con tutor in linea

RLS? Formazione obbligatoria post nomina per il nuovo Rappresentante dei lavoratoriOnline è possibile seguire l'intera formazione della durata di 32 ore per i nuovi RLS. L'aggiornamento annuale per gli RLS impiegati in aziende con più di 50 dipendenti dura 8 ore per quelli tra i 15 e 50 lavoratori dura 4 ore. Anche gli RLS sono lavoratori e oltre a questo corso devono seguire quello per i lavoratori e aggiornare ogni 5 anni la loro formazione. MODI offre per tutti i tipi di lavoratori corsi a distanza per l'aggiornamento. Piattaforma online attiva 24 ore su 24.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
25
Mar

Analisi dei reati e sanzioni, gestione dei “Rischi” e la consulenza per l’azione di un DLgs 231

Modi analizza la gestione dei Rischi  delle Aziende offrendo la propria consulenza sui D.Lgs. 231/2001.

"...l'Ente non risponde del reato commesso se prova che l'organo dirigente ha adottatoed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, modelli di organizzazione e di gestione idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi..." [art. 6 - DLgs 231/2001]

Per iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari  in materia D.lgs 231/2001, chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it.
 
24
Mar

E’ di fondamentale importanza fare il monitoraggio della soddisfazione della Clientela

MODI SRL con sedi in Spinea e Mestre Venezia, con l'obiettivo di soddisfare al massimo la propria clientela ha suddiviso in più brand i propri servizi. Gruppi di professionisti coordinati dalla segreteria organizzativa seguono i fabbisogni dei Clienti. La realizzazione, l'adeguamento e il mantenimento dei Sistemi di gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza sono affidati alla sede di Spinea con MODI SRL. I corsi online sono affidati al team di CORSI ONLINE ITALIA con portale attivo 24 ore su 24 interattivo e di facile utilizzo. I tecnici di Consulenza Sicurezza Veneto seguono il D.lgs. 81/2008 e la formazione in aula e presso la sede delle aziende. I professionisti esperti giuristi d'impresa implementano e aggiornano i modelli organizzativi D.lgs. 231/01 e assumono l'incarico di membro dell'Organismo di Vigilanza. Il brand di riferimento per questa attività è MOG231.it.
Per informazioni è possibile telefonare al  numero verde 800300333 gratis anche da mobile.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
21
Mar

Consulenza per adeguamento all’edizione del 2015 della norma ISO 14001 relativa all’ambiente

AGGIORNAMENTO DOCUMENTAZIONE NORMA UNI EN ISO 14001:2015 CHE RITIRA E SOSTITUISCE LA UNI EN ISO 14001:2004Disponibile in lingua italiana la norma UNI EN ISO 14001:2015, che ritira e sostituisce la UNI EN ISO 14001:2004, sui requisiti e guida per l'uso in materia di sistemi di gestione ambientale. La nuova versione presenta altri miglioramenti chiave: un più rilevante coinvolgimento della leadership, un maggiore allineamento con la direzione strategica, un miglioramento della performance ambientale con particolare accento sulle iniziative proattive, una comunicazione più efficace guidata da una strategia comunicativa e un approccio al ciclo di vita che considera ogni fase di un prodotto o di un servizio, dallo sviluppo a fine vita.Informiamo che collegandosi al sito dell’UNI e contattando il settore vendite, si può acquistare la norma UNI EN ISO 14001:2015 “Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l'uso”. Maurizio Billi e lo Staff MODI® si propone alle aziende già certificate ISO 14001 per l’adeguamento del loro sistema all’edizione del 2015 e alle aziende non ancora certificate per l’implementazione di un nuovo Sistema di Gestione Ambientale a norma UNI EN ISO 14001:2015.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
18
Mar

Modello di organizzazione e gestione

Volevamo condividere con Voi la definizione che Wikipedia, l'enciclopedia libera da al Modello di organizzazione e gestione:
Il modello di organizzazione e gestione (o "modello ex d.lgs. n. 231/2001), ai sensi della legge italiana, indica un modello organizzativo adottato da persona giuridica, o associazione priva di personalità giuridica, volto a prevenire la responsabilità penale degli enti.
Tale normativa, avente ad oggetto la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”, in vigore dal 4 luglio 2001, ha introdotto nell'ordinamento italiano, in conformità a quanto previsto anche a livello europeo, un nuovo regime di responsabilità denominata “da reato”, derivante dalla commissione o tentata commissione di determinate fattispecie di reato nell'interesse o a vantaggio degli enti stessi.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
17
Mar

BANDO ISI INAIL per il miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Le domande possono essere inserite sino al 5 maggio 2016 sul portale dell’Inail.

BANDO ISI INAIL per il miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Le domande possono essere inserite sino al 5 maggio 2016 sul portale dell’Inail.L’INAIL ha pubblicato il nuovo bando ISI per sostenere le imprese che intendono realizzare progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono ammessi a contributo progetti di investimento, ad esempio interventi per messa a norma di macchine, impianti e attrezzature oppure progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. I destinatari del bando sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Sono escluse quelle che erano già state ammesse a contributo con gli Avvisi Inail 2011, 2012, 2013 e 2014. Le imprese potranno presentare un solo progetto e per una sola unità produttiva su tutto il territorio nazionale. I fondi a disposizione, pari a circa 276 milioni di euro, sono ripartiti in budget regionali e il contributo erogato è pari al 65% delle spese sostenute per la realizzazione del progetto, per un massimo di 130.000 euro. La partecipazione al bando prevede tre fasi successive: inserimento online del progetto, inserimento del codice identificativo e invio del codice identificativo (click-day). Il 1 marzo 2016 sono iniziati gli inserimenti che continueranno sino al 5 maggio 2016, le aziende interessate a partecipare e registrate nel portale Inail, avranno a disposizione un’applicazione per la compilazione on line della domanda, che consentirà di effettuare simulazioni per verificare il raggiungimento del punteggio “soglia” di ammissibilità e salvare la domanda inserita. A partire dal 12 maggio 2016 inizierà la seconda fase: le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda potranno accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo. Nella terza e ultima fase, denominata click-day, le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito. I contributi sono a fondo perduto e vengono assegnati fino all’esaurimento delle risorse disponibili, secondo l’ordine cronologico di invio della domanda. La data e gli orari del click day saranno pubblicati sul portale Inail a partire dal 19 maggio 2016. MODI S.r.l. fornisce assistenza alle Aziende sia nella fase di ottenimento del finanziamento che di realizzazione dei progetti finanziati. L’INAIL ha pubblicato il nuovo bando ISI per sostenere le imprese che intendono realizzare progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono ammessi a contributo progetti di investimento, ad esempio interventi per messa a norma di macchine, impianti e attrezzature oppure progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. I destinatari del bando sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Sono escluse quelle che erano già state ammesse a contributo con gli Avvisi Inail 2011, 2012, 2013 e 2014. Le imprese potranno presentare un solo progetto e per una sola unità produttiva su tutto il territorio nazionale. I fondi a disposizione, pari a circa 276 milioni di euro, sono ripartiti in budget regionali e il contributo erogato è pari al 65% delle spese sostenute per la realizzazione del progetto, per un massimo di 130.000 euro. La partecipazione al bando prevede tre fasi successive: inserimento online del progetto, inserimento del codice identificativo e invio del codice identificativo (click-day). Dal 1 marzo al 5 maggio 2016, le aziende interessate a partecipare e registrate nel portale Inail, avranno a disposizione un’applicazione per la compilazione on line della domanda, che consentirà di effettuare simulazioni per verificare il raggiungimento del punteggio “soglia” di ammissibilità e salvare la domanda inserita. A partire dal 12 maggio 2016 inizierà la seconda fase: le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda potranno accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo. Nella terza e ultima fase, denominata click-day, le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito. I contributi sono a fondo perduto e vengono assegnati fino all’esaurimento delle risorse disponibili, secondo l’ordine cronologico di invio della domanda. La data e gli orari del click day saranno pubblicati sul portale Inail a partire dal 19 maggio 2016. MODI S.r.l. fornisce assistenza alle Aziende sia nella fase di ottenimento del finanziamento che di realizzazione dei progetti finanziati.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it