1 primo soccorso Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘primo soccorso’ Category

19
Ott

D.M. 10/03/98? Corso Antincendio rischio Basso, Medio e Alto

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, devono ricevere un’adeguata e specifica formazione.
La frequenza a un Corso Antincendio, in base alla classe di rischio di appartenenza dell’azienda, è indicato dall’All. 9 del Dm 10/03/98 e  può essere di rischio/livello/tipo:
  • Basso (4 ore),  
  • Medio (8 ore);
  • Alto (16 ore).
Il D.Lgs. 81/08 prevede un percorso formativo dedicato per il personale che fa parte della Squadra Antincendio Aziendale.
I contenuti sono strutturati in modo tale da essere utili ad aziende di qualsiasi settore produttivo e conformi a quanto indicato nel D.M. 10/03/98 (formazione antincendio nei luoghi di lavoro).
In base agli aggiornamenti periodici richiesti dal D.Lgs. 81/08, è consigliabile effettuare ogni 3 anni l’aggiornamento antincendio. Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso e di antincendio anche nelle aziende con più di cinque lavoratori. La modifica è stata introdotta dal Decreto del Fare nel 2015. Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso, antincendio e RSPP solo nei seguenti casi: 1. Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori 2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori 3. Aziende della pesca fino a 20 lavoratori 4. Altre aziende fino a 200 lavoratori
E’ previsto lo svolgimento di test teorici e pratici, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione/formazione a chi li supererà con successo.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
16
Ott

L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Tra le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori. In particolare il Datore di Lavoro non ha chiaro su come deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta.
L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”.
La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative.
Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
12
Ott

I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
Tra i le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori.
In particolare il Datore di Lavorno non ha chiaro sucome deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta. L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”. La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative. Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
9
Ott

C’è differenza tra corso di Primo soccorso e corso di Pronto soccorso?

C'è  differenza tra corso di  Primo soccorso e corso di Pronto soccorso?
Nell’art 45 del D.Lgs 81/08 sono esplicitati i  riferimenti tecnici che riguardano la gestione del Primo Soccorso all’interno delle aziende. Altri dettagli sono rintracciabili  nella revisione di maggio 2014 e nelle appendici normative estratte dai Decreti attuativi (nr 90 del 15/03/2010) e dagli interpelli ministeriali, con particolare attenzione all’interpello nr 02/2012 del 15/11/2012 che aggiorna le disposizioni in materia di formazione degli addetti alla squadra di emergenza
Il corso per addetti al "primo soccorso" in Azienda del gruppo B/C dura 12 ore e il suo aggiornamento triennale 4 ore. Per gli addetti al primo soccorso in aziende del gruppo A il corso arriva alle 16 ore e l'aggiornamento della qualifica triennale 6. Il programma prevede l'insegnamento degli atti che personale non medico può mettere in atto in attesa dell’arrivo di personale più qualificato.
I corsi di "pronto soccorso" sono l’insieme delle tecniche mediche, chirurgiche e farmaceutiche messe in atto da personale medico qualificato.
La distinzione, sottolineata in modo precipuo dal D.Lgs 81/08, è fondamentale quindi sia in termini di formazione degli addetti che delle conseguenti responsabilità derivanti dalla nomina e dall’operato.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
5
Ott

I dicono di noi e l’importanza di una buona reputazione nel mondo virtuale

Avere una buona Reputazione Online è fondamentale per qualsiasi azienda che ha un mercato raggiungibile dalla rete. Per esempio ristoranti e alberghi devono molto ai commenti dei loro clienti. Le recensioni positive guidano i nuovi potenziali Clienti all'acquisto di un servizio o di un prodotto o più semplicemente alla scelta di un luogo di villegiatura. Il mondo virtuale è lo specchio di un contesto reale in cui una persona o azienda vive. Le recensioni sensibilizzano l'attenzione dei lettori. Chi ha una buona reputazione online possiede la chiave del successo e incrementa il proprio bussiness. Saper monitorare ciò che viene detto dai consumatori circa un’azienda permette di migliorare i propri prodotti e servizi, nonché apportare significative evoluzione all’interno del contesto del customer care. I social network sono un sistema preferenziale rispetto ad altri, dove gli utenti/consumatori sono soliti scambiarsi impressioni, consigli, raccomandazioni, in caso di probabili acquisti, o semplicemente “sfogarsi” nelle circostanze in cui una data azienda o società li abbia amareggiati o persino delusi. Desideriamo con questo articolo ringraziare tutti i Clienti della MODI SRL che in questi anni con i loro commenti positivi hanno contribuito a migliorare la nostra brand reputation e hanno incoraggiato altri consumatori a provare i nostri servizi. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
29
Set

Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016? Il sistema di riconoscimento dei crediti formativi va a complicare la gestione delle scadenze dei corsi

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Il sistema di riconoscimento dei crediti formativi va a complicare la gestione delle scadenze dei corsi perché ci possono essere molte situazioni di esonero.
Se abbiamo “interpreparato” correttamente l’Accordo ci sono alcuni casi importanti di esonero:
- Il corso RLS 32 ore esonera dalla frequentazione del modulo generale del corso lavoratori e dal corso preposti; - L’aggiornamento RLS annuale 4/8 ore esonera dalla frequentazione dai corsi di aggiornamento per lavoratori, dirigenti e preposti; - I corsi base e di aggiornamento per RSPP lavoratore, ASPP, RSPP Datore lavoro e coordinatore sicurezza esonerano dalla frequentazione dai corsi base e di aggiornamento per lavoratori, dirigenti e preposti; - Il corso base e di aggiornamento per dirigenti vale anche come formazione base e di aggiornamento del corso lavoratori (gen. + spec.) e preposti; - L’aggiornamento del corso lavoratori 6 ore vale anche come aggiornamento preposti (questo è importante); - L’aggiornamento preposti 6 ore vale anche come aggiornamento lavoratori e dirigenti. Nelle tabelle dell'Accordo c'è scritto che non è previsto l'aggiornamento antincendio, è chiaramente un errore, e anche grave.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
26
Set

I servizi più richiesti a MODI? L’adozzione di un Modello Organizzativo 231 e l’assunzione incarico di membro ODV Organismi di Vigilanza

I servizi più richiesti a MODI? L'adozzione di un Modello Organizzativo  231 e l'assunzione incarico di membro ODV  Organismi di Vigilanza MODI SRL operativa dal 1998 in Veneto e nel Nord Est, si  propone alle aziende interessate alla realizzazione di un Sistema di Gestione Qualità a norma UNI EN ISO 9001:2015 o alla transizione di quello già certificato con la normativa precedente ISO 9001:2008.
Tra i le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori.
In particolare il Datore di Lavoro non ha chiaro su come deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta.
La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative. Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature. La Clientela di MODI S.r.l. può contare anche su un puntuale aggiornamento del BLOG, dei profili social TWITTER, FACEBOOK, LINKEDIN, GOOGLE+, sull’invio di comunicazioni di aggiornamento sugli adempimenti di legge e sulle opportunità di finanziamenti pubblici, oltre all’organizzazione di seminari gratuiti in materia di SSLL, Sistemi di Gestione, adempimenti privacy ecc.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
20
Set

Le tematiche che affrontiamo come consulenti di organizzazione aziendali? Qualità, Ambiente e Sicurezza nei luoghi di lavoro

MODI SRL con sedi in Mestre e Spinea Venezia organizza nelle province di Treviso, Padova e Vicenza corsi e seminari in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Le tematiche che affrontiamo come consulenti di organizzazione aziendale sono legate anche alla realizzazione e al mantenimento di Sistemi di Gestione Aziendale quali la Qualità ISO 9001, l'Ambiente ISO 14001, i Modelli Organizzativi 231, FSC, Privacy, HACCP.
Tra i le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori.
In particolare il Datore di Lavoro non ha chiaro su come deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta.
L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
15
Set

La ISO 37001:2016 da il proprio contributo normativo per combattere la piaga della corruzione

I requisiti della ISO 37001 sono generali e sono applicabili a qualunque organizzazione (o parte di organizzazione), indipendentemente dalla tipologia, dimensione e natura dell’attività.
La ISO 37001:2016 da il proprio contributo normativo per combattere la piaga della corruzione e si è dimostrata un valido strumento operativo per identificare e prevenire i rischi di corruzione.
Applicare la ISO 37001 significa rafforzare o attuare quanto già indicato dal Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D. Lgs. 231/01 (MOG 231).
Affidandosi ai consulenti MODI sarà possibile applicare un sistema di gestione anticorruzione con particolare attenzione al processo di valutazione del rischio.
Il Consulente MODI lavorerà facendo particolare attenzione alle altre norme sui Sistemi di Gestione già applicati dall'Organizzazione Cliente come per esempio il Sistema di Qualità, ambiente, sicurezza, Risk Management, Sicurezza dei dati informatici, ecc).
Chiedendo un sopralluogo personalizzato saremo in grado di rilevare i requisiti che devono essere soddisfatti per essere conformi alla ISO 37001:2016 e presentare un progetto di consulenza per fornire le tecniche per condurre un’efficace valutazione del rischio in ambito corruzione. Il nostro staff è in grado di fornire le tecniche e gli strumenti di lavoro necessari per le attività di implementazione, attuazione e controllo periodico del sistema di gestione anti-corruzione (SGA).
Per info 800300333 e sito dedicato al tema www.consulenzacertificazioneiso37001.it
13
Set

RSPP in outsourcing in vari settori di attività come in quello dell’edilizia per la gestione dei cantieri.

Secondo quanto previsto dal D.Lgs 81/2008 l'incarico di RSPP e ASPP può essere affidato sia ad un soggetto interno all’organizzazione sia, ad un professionista abilitato esterno.
I Datori di Lavoro trovano sempre più difficoltà a espletare i propri obblighi e si avvalgono di professionisti preparati a supportarlo nelle materie della salute e sicurezza: RSPP e ASPP.
Le motivazioni che spingono un Datore di Lavoro ad esternalizzare questi tipi di servizio, possono essere estremamente differenti tra di loro.
Nelle piccole e medie Imprese l’impiego saltuario ma continuativo di una  "persona esterna" incaricata come RSPP è in grado di fornire un valore aggiunto è fondamentale all’organizzazione e più tranquillità.
Il miglioramento degli aspetti legati alla salute e sicurezza degli ambienti di lavoro con la valutazione dei maggiori rischi è uno dei primi passi da compiere.
Le figure di RSPP e ASPP i molti settori di attività come in quello dell'edilizia (gestione di cantieri), presenta variabili di rischio sempre differenti tra di loro e che richiedono pertanto ancora di più un approccio più tecnico e competente.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it