1 PROFESSIONE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘PROFESSIONE’ Category

19
Ott

Laurea per geometri, in arrivo un corso alla ‘Sapienza’ di Roma

19/10/2018 – Aumentano le università in cui sarà possibile conseguire la ‘laurea per geometri’; si aggiunge, infatti, all’elenco l’Università ‘Sapienza’ di Roma. Ad annunciarlo il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) che, in vista del futuro anno accademico nell’università “Sapienza” di Roma, ha elaborato dei piani di studio per i prossimi diplomati al CAT (istituto tecnico settore Tecnologico, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio) interessati al conseguimento di una laurea professionalizzante a loro dedicata. Laurea per geometri: i percorsi già avviati e in fase di avvio Il CNGeGL ha ricordato che tra le lauree professionalizzanti rivolte ai neo diplomati e futuri geometri già avviate ci sono quelle presso l’Università degli Studi di Padova, l’Università degli Studi di Udine, il Politecnico di Bari, il Politecnico.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
16
Ott

Il rilascio dei permessi previo pagamento delle parcelle sarà legge anche in Campania

16/10/2018 - È in corso anche in Regione Campania l’iter approvativo di un disegno di legge per la tutela dei compensi professionali. In Consiglio regionale sono stati presentati ben cinque testi, poi riuniti in un testo unificato, pronto per l’esame. Il disegno di legge mira a tutelare le prestazioni professionali rese sulla base di istanze presentate alla pubblica amministrazione per conto dei privati cittadini o delle imprese. Sono escluse, almeno per il momento, le prestazioni rese alle Pubbliche Amministrazioni (incluse invece nelle norme di Basilicata e Lazio). La finalità è quella di tutelare il lavoro svolto dai professionisti contestualmente all’attenuazione dell’evasione fiscale. Il testo prevede che la presentazione dell’istanza autorizzativa o di istanza ad intervento prevista dalle norme e dai regolamenti regionali, provinciali e comunali sia corredata, oltre che da tutti gli elaborati previsti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Ott

Niente autorizzazioni a chi non paga il professionista, anche se è una P.A.

12/10/2018 - Presto anche in Basilicata, per ottenere qualsiasi autorizzazione che abbia richiesto una prestazione professionale, sarà necessario dimostrare di aver pagato il professionista. L’obbligo varrà non solo per i committenti privati ma anche per le pubbliche amministrazioni. Lo prevede la proposta di legge ‘Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali e di contrasto all’evasione fiscale’ presentata dai componenti l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale (il presidente Vito Santarsiero, i vice presidenti Antonio e Michele Napoli, i consiglieri segretari Achille Spada e Gianni Rosa). Il testo si propone di tutelare il lavoro svolto dai professionisti e di contrastare l’evasione fiscale e riguarda le prestazioni professionali rese sulla base di istanze presentate alla pubblica amministrazione per conto dei privati cittadini o delle imprese o rese su incarico affidato da una pubblica amministrazione,.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
9
Ott

Compensi professionali, CNI: la PA deve applicare il decreto parametri

09/10/2018 – Le amministrazioni pubbliche sono vincolate ai parametri contenuti nel DM 17/06/2016 e non sono libere di discostarsene discrezionalmente. A spiegarlo il Consiglio Nazionale Ingegneri nella Circolare 293/2018 in cui illustra le implicazioni della Sentenza 331/2018 del TAR Abruzzo sul calcolo degli onorari dei professionisti tecnici. Compensi professionali: il calcolo della giunta abruzzese Il CNI ricorda che la sentenza è giunta all’esito di un ricorso promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Teramo e degli Architetti PPC di Teramo che chiedevano l’annullamento sia della deliberazione della Giunta Regionale con cui era stato approvato di limitare al 6% e 8% dell'importo dei lavori il corrispettivo delle spese tecniche e generali, sia del successivo bando di gara per l’affidamento dei servizi tecnici di ingegneria e architettura che applicava questa limitazione ai compensi professionali. Nel bando,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
8
Ott

Beni vincolabili, dai professionisti la richiesta di iter più veloci

08/10/2018 - Procedure più veloci per verificare se un edificio è vincolabile. Le ha chieste la Rete delle Professioni Tecniche (RPT) che, con una delegazione, ha incontrato il Direttore Generale della DGAAP e il Capo Segreteria Tecnica del Ministero dei beni e delle attività culturali. Tra i temi affrontati c’è stato quello, appunto, dei beni vincolabili. La RPT ha chiesto al Ministero di lavorare per la realizzazione di procedure più veloci atte a verificare se un edificio è assoggettabile o meno a un vincolo. Nel corso dell’incontro è, inoltre, emerso che il Ministero sta lavorando alla realizzazione di linee guida per gli interventi in aree vincolate. In considerazione della carenza di figure tecniche nella pubblica amministrazione, più volte sottolineata dalla Rete, il Ministero ha confermato che procederà quanto prima all’assunzione di un numero notevole di professionisti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Ott

Società di ingegneria nel mercato privato, via alle iscrizioni all’Anac

05/10/2018 – Diventa effettiva la presenza delle società di ingegneria nel mercato privato. L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) ha istituito l’elenco delle società autorizzate a operare nel settore privato, mettendo anche a disposizione un manuale per il corretto inserimento di tutte le informazioni. Società di ingegneria nel mercato privato, l’elenco Anac Secondo la legge “Concorrenza” (L. 124/2017), per poter operare nel settore privato le società di ingegneria devono rispondere ad una serie di requisiti su cui l’Anac è chiamata a vigilare attraverso la creazione di un elenco pubblico. L’iscrizione sul sito web Anac avviene in più passaggi. Nel primo step vengono richiesti alla società denominazione e forma giuridica; codice fiscale; sede legale; data dell’atto di costituzione; registro delle imprese dove la società è iscritta; data di.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
4
Ott

Manovra 2019, professionisti: niente permesso se non si paga il progettista

04/10/2018 – Blocco dell’attività edilizia in mancanza dei documenti che comprovino il pagamento dei progettisti secondo le norme sull’equo compenso. È la proposta che la Rete delle Professioni Tecniche (RPT) vorrebbe introdurre come emendamento al disegno di legge di Bilancio 2019. La proposta ricalca i contenuti della LR 25/2018 con cui la Calabria ha voluto tutelare il lavoro dei professionisti e ad attenuare l’evasione fiscale. Una norma che è piaciuta e ha ispirato altre iniziative, come la proposta di legge messa a punto dalla Federazione Architetti Ingegneri Liberi Professionisti (FNAILP) e la delibera con cui la Giunta regionale siciliana ha raccomandato agli Assessorati di rispettare le norme sull’equo compenso ed evitare clausole vessatorie. Manovra 2019 e equo compenso, le proposte di RPT RPT propone che le istanze e le segnalazioni certificate da presentare agli Enti ed agli Uffici pubblici preposti.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
2
Ott

Prevenzione sismica, migliaia di tecnici hanno incontrato i cittadini nelle piazze

02/10/2018 - Migliaia di professionisti tecnici, domenica 30 settembre, all’insegna dell’invito “Diamoci una scossa!”, hanno presidiato circa 500 piazze in tutta Italia per incontrare i cittadini e sensibilizzarli sul tema della sicurezza sismica nella prima Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, l’iniziativa promossa da Fondazione Inarcassa e Consigli Nazionali Ingegneri e Architetti, col patrocinio di Inarcassa, dei Ministeri del Lavoro e Politiche Sociali e della Giustizia e di altri Ordini e Collegi tecnici nazionali. Gli organizzatori stimano che circa 5 milioni di italiani siano stati raggiunti da questo importante messaggio e che, nelle prossime settimane, si possano realizzare fino a 1 milione di visite tecniche informative presso unità abitative. Particolare attenzione è stata dedicata alle piazze situate nelle zone recentemente colpite dal sisma. Prevenzione sismica, CNI: 'in piazza per spiegare.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
1
Ott

Bandi di ingegneria e architettura, CNI: il mercato è in ripresa

01/10/2018 – Riprende a correre il mercato dei servizi di ingegneria e architettura, dopo la leggera flessione registrata nel terzo bimestre del 2018, ma la quota di mercato appannaggio dei liberi professionisti si mantiene costante perché legata alle gare con importi sotto i 40 mila euro. A riferirlo un’indagine del Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri. Bandi di ingegneria e architettura: i numeri Secondo l’indagine CNI, dei 123 milioni di euro complessivi posti a base d’asta nelle gare per i servizi di ingegneria, oltre il 90% è destinato alle gare per servizi senza esecuzione, mentre i 7 bandi del bimestre per accordi quadro costituiscono quasi il 7% dell'importo complessivo. In netto calo risultano, invece, le somme per i concorsi di progettazione e concorsi di idee, scese dagli oltre 371mila euro del bimestre luglio-agosto del 2017 ai 115mila del corrispondente periodo del 2018. Limitando.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
28
Set

Flat tax al 15% per Partite IVA e PMI e politiche per infrastrutture e costruzioni

28/09/2018 – La flat tax al 15% partirà nel 2019 per partite Iva e piccole imprese coinvolgendo più di un milione di lavoratori italiani.   A concretizzare il provvedimento tanto caro alla Lega è la nota di aggiornamento del DEF (Nadef), approvata ieri dal Consiglio dei Ministri, che prevede un innalzamento del deficit/Pil al 2,4% per tre anni.   Flat tax professionisti: 15% fino a 65 mila euro   Nella bozza di Nadef non si scende nei dettagli del meccanismo ma si evidenzia che “i cambiamenti allo studio consistono nell'innalzamento della soglia di ricavi e delle spese per il personale e per i beni strumentali a cui si applica il regime dei minimi, beneficiando così di una platea più ampia di artigiani, piccoli imprenditori e professionisti”.   Secondo le anticipazioni, la flat tax nel 2019 si configurerà come un allargamento dei beneficiari del regime forfettario; la Manovra 2019 dovrebbe..
Continua a leggere su Edilportale.com