1 PROFESSIONE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘PROFESSIONE’ Category

17
Ott

Progettazione gratis, Oice e Legacoop chiedono modifiche al Codice Appalti

17/10/2017 – Oice (Associazione delle società di ingegneria e architettura), Legacoop Produzione e Servizi e Geomobilitati (Federazione dei geometri e geometri laureati mobilitati) continuano a tenere alta l’attenzione sulle gare bandite senza prevedere compensi per i professionisti.   Dopo la sentenza del Consiglio di Stato, che ha giudicato legittimo il conferimento di un incarico a titolo gratuito perché controbilanciato da un ritorno di immagine, e il botta e risposta tra mondo delle professioni e il Comune di Catanzaro, le associazioni chiedono al Governo un intervento normativo immediato per rimediare.   Oice e Legacoop chiedono la modifica del Codice Appalti Il presidente dell’Oice, Gabriele Scicolone, e quello di Legacoop, Carlo Zini, chiedono una “modifica legislativa del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) per introdurre due principi molto chiari: la pena della nullità contrattuale collegata all'eventuale inadempimento..
Continua a leggere su Edilportale.com

13
Ott

Bandi gratis, Inarcassa: ‘come potranno i professionisti versare i contributi?’

13/10/2017 - “La recente sentenza del Consiglio di Stato, che legittima la gara indetta dal Comune di Catanzaro per la redazione del Piano strutturale della Città nella quale era stato stabilito un compenso simbolico di un euro, apre una frattura profonda nel mondo delle libere professioni.   Gli architetti e ingegneri liberi professionisti iscritti a Inarcassa, circa 170 mila unità in tutta Italia, ogni giorno, nonostante le difficoltà oggettive di una macchina burocratica pesante e farraginosa, sono al servizio dei cittadini con le proprie competenze e capacità professionali per mettere al riparo il nostro Paese dalle conseguenze di una incuria del territorio di cui, purtroppo, ne vediamo sempre più spesso i segni evidenti”.   Inizia così la lettera aperta inviata al Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, dai Presidenti della Fondazione Inarcassa, Egidio Comodo, e di Inarcassa,..
Continua a leggere su Edilportale.com

13
Ott

Ddl equo compenso, proposto il divieto per la PA di bandire gare a titolo gratuito

13/10/2017 - Introdurre il divieto per la Pubblica Amministrazione di emanare bandi che prevedano incarichi a titolo gratuito.   Questo ciò che prevede un emendamento al ddl 2858 sull’equo compenso, attualmente all’esame della Commissione lavoro del Senato insieme al ddl 2918, trattato congiuntamente vista l’analogia del tema.   Equo compenso: gli emendamenti presentati ai due ddl Al ddl 2858, scelto dalla Commissione come testo base, sono stati presentati 57 emendamenti e 9 ordini del giorno. In particolare, la senatrice Maria Grazia Gatti ha proposto di introdurre il divieto per le Pubbliche Amministrazioni di emanare bandi che prevedano richieste di prestazioni, incarichi, anche di consulenza, a titolo gratuito. La senatrice Gatti ha anche presentato un emendamento secondo cui “sono nulle, in quanto vessatorie, le clausole che: consistono nell'attribuzione al committente della facoltà di pretendere prestazioni aggiuntive..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Ott

Catanzaro, Lonetti: ‘gli ordini diffondono un messaggio anticoncorrenziale’

12/10/2017 – Non si placano le proteste sul bando, pubblicato dal Comune di Catanzaro, per la redazione di un piano strutturale che non prevede nessun compenso per i progettisti. Da una parte gli Ordini professionali e le associazioni di categoria, che difendono il diritto a ricevere un pagamento per il lavoro svolto. Sul versante opposto il Comune di Catanzaro che sostiene di aver agito per il bene della collettività perché destinerà le risorse risparmiate ad altri interventi urgenti e perché i professionisti che svolgeranno l’incarico otterranno un guadagno in termini di visibilità, come accade nel caso delle sponsorizzazioni.   In una lettera, che pubblichiamo integralmente, l’architetto Giuseppe Lonetti, dirigente del Settore Urbanistica del Comune di Catanzaro, continua ad alimentare il botta e risposta con i professionisti, mettendo anche in guardia gli Ordini dai rischi che corrono a tenere comportamenti in grado di limitare..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Ott

Progettazione gratis, Architetti Catanzaro: ‘le tutele non sono privilegi’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23112/10/2017 – Dopo le polemiche sul bando per la realizzazione del Piano strutturale del comune di Catanzaro, che non prevede nessun compenso per i progettisti partecipanti, prende posizione anche l’Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della provincia di Catanzaro. Il diritto alla retribuzione e la necessità di avere delle tutele, che non devono essere scambiate per privilegi, sono i cardini della nota del Cnappc di Catanzaro, che pubblichiamo integralmente. “Dopo fiumi di parole che hanno invaso ogni forma di comunicazione, dopo le amarezze, le acredini e le contrapposizioni che hanno contraddistinto l’intera vicenda per la redazione gratuita del PSC della Città di Catanzaro, è il momento di fare una riflessione profonda sugli effetti che la Sentenza n. 4614/2017 produrrà, oltre che sul destino della Città, sul lavoro di milioni di  liberi professionisti che, di colpo,  .. Continua a leggere su Edilportale.com
11
Ott

‘Ingenio al Femminile’, focus sul binomio donna-ingegnere

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23111/10/2017 - A che punto è la leadership al femminile nel nostro Paese? Oggi come ieri restano molte le difficoltà che le donne incontrano nel raggiungimento di ruoli di potere. In Italia permangono le problematiche legate ai pregiudizi culturali e alle inferiori opportunità di crescita professionale: nelle classifiche stilate per studiare l’imprenditorialità femminile continuiamo a stazionare nella parte bassa. Tra gli ostacoli principali che impediscono alle donne di avviare una propria attività di business si annoverano di solito la mancanza di fondi e capitale di rischio, la scarsa efficienza delle istituzioni e la ristrettezza normativa, la mancanza di fiducia nelle proprie capacità imprenditoriali, la paura del fallimento e la mancanza di istruzione o formazione. È da queste condizioni di base che partiranno le riflessioni della quarta edizione di “Ingenio al Femminile”, l’iniziativa ideata.. Continua a leggere su Edilportale.com
11
Ott

Tariffe professionali, CNI: ‘la UE ribadisce che sono legittime’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23111/10/2017 – La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha ribadito la legittimità delle tariffe professionali fissate per legge, ritenendole compatibili con le regole europee sulla libera concorrenza. Esordisce così il Consiglio nazionale degli Ingegneri (CNI), che con la circolare 128/2017 ha commentato la sentenza sulle cause C-532/15 e C-538/15. I giudici europei si sono espressi su una normativa spagnola, ma secondo il CNI i princìpi alla base della sentenza hanno una portata generale e possono essere applicati a tutte le professioni Corte di Giustizia UE: ‘legittime le tariffe fissate per legge’ A finire sotto accusa, dopo due controversie sul pagamento delle parcelle, è stato un regio decreto spagnolo del 2003 che fissa i compensi dei procuratori legali. Procuratore e cliente possono negoziare la retribuzione, ma rispetto ai limiti previsti dalla legge, hanno solo un margine di manovra del 12% al rialzo.. Continua a leggere su Edilportale.com
10
Ott

Incarichi gratis, Inarsind: ‘pietra tombale sulla legalità’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23110/10/2017 – I professionisti continuano ad emettere dichiarazioni di protesta contro la sentenza del Consiglio di Stato che ha considerato legittimo l’affidamento di incarichi di progettazione senza prevedere un compenso. Secondo Inarsind, sindacato degli Architetti e Ingegneri liberi professionisti, si tratta di una ‘pietra tombale sulla legalità’. Federarchitetti, Associazione nazionale di ingegneri a architetti liberi professionisti, annuncia il ricorso alla Corte per i diritti dell’uomo contro la schiavitù. Inarsind: ‘pietra tombale su libera professione e legalità’ Secondo Inarsind, “appare sconcertante la sentenza del Consiglio di Stato del 3 ottobre 2017 n°4614, in cui si configura una corrispondenza tra il concetto di sponsorizzazione e la gratuità delle prestazioni professionali. È incredibile che si possa asserire che una prestazione professionale, quale la redazione.. Continua a leggere su Edilportale.com
10
Ott

Progettazione gratis, Comune Catanzaro: ‘vantaggi per tutta la comunità’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23110/10/2017 – Lavorare gratis è possibile se arreca un vantaggio alla comunità. Questo, in sintesi, quanto dichiarato dall’architetto Giuseppe Lonetti, dirigente del Settore Urbanistica del Comune di Catanzaro, dopo le accese proteste dei professionisti contro la sentenza con cui il Consiglio di Stato ha affermato che la mancanza di un compenso non va contro la legge, ma viene bilanciata da un ritorno di immagine per il professionista. Lonetti si è scagliato prevalentemente contro le dichiarazioni di Giuseppe Cappochin, presidente dell'Ordine degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori (Cnappc), che all'indomani della sentenza ha parlato di "caporalato intellettuale e professionale". Non si è fatta attendere la risposta di Cappochin, che ha accusato il Comune di "totale disinteresse per il destino delle opere pubbliche della città". Incarichi gratis, la posizione del Comune di.. Continua a leggere su Edilportale.com
6
Ott

Incarichi di progettazione gratis, Catanzaro non è un caso isolato

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 06/10/2017 – Nei giorni scorsi il Consiglio di Stato ha stabilito che le Amministrazioni possono bandire gare di progettazione senza prevedere un compenso per il progettista. La pronuncia si riferisce al caso del Comune di Catanzaro, che invece di indicare un compenso per il vincitore, ha previsto solo un rimborso spese. La sentenza ha suscitato le proteste dei professionisti, anche perché il Comune di Catanzaro non è l’unica Amministrazione pubblica ad aver chiesto ai progettisti di lavorare a titolo gratuito. Incarichi gratis: Catanzaro non è un caso isolato La sentenza del Consiglio di Stato potrebbe liberalizzare la possibilità di bandire gare gratis. Ci sono infatti altri casi simili. Qualche anno fa, il Comune di Battipaglia (Salerno) era alla ricerca di volontari che partecipassero alla redazione del PUC. Per il Nuovo stadio di Pisa, i geometri hanno pagato per realizzare un progetto gratuito, fornito dopo.. Continua a leggere su Edilportale.com