1 PROFESSIONE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘PROFESSIONE’ Category

7
Dic

In vigore l’equo compenso, stop ai bandi da 1 euro?

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23107/12/2017 - Con la pubblicazione della legge di conversione del decreto fiscale in Gazzetta Ufficiale, sono entrate in vigore le norme sull’equo compenso per tutti i professionisti. Da questo momento dovrebbero scomparire i bandi a un euro e tutte le formulazioni in cui di fatto si chiede al progettista di lavorare gratis. Vediamo perché. Equo compenso nel Decreto fiscale La legge considera equo il compenso determinato in maniera proporzionale alla quantità e alla qualità del lavoro svolto, nonché al contenuto e alle caratteristiche della prestazione. Valutazioni che devono essere fatte sulla base del  Nuovo Decreto Parametri bis. La norma inoltre considera vessatorie le clausole, anche qualora siano state oggetto di trattativa e approvazione, che: - consentono al cliente di modificare unilateralmente le condizioni del contratto; - attribuiscono al cliente la facoltà di rifiutare la stipulazione.. Continua a leggere su Edilportale.com
4
Dic

Equo compenso, forze politiche al lavoro per migliorare la norma

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23104/12/2017 – Il via libera alla norma sull’equo compenso, contenuta nel Decreto Fiscale, è solo il punto di inizio, non di arrivo, per riconoscimento del valore sociale ed economico delle prestazioni professionali. E' la posizione unanime delle forze politiche e delle associazioni professionali intervenute alla manifestazione ‘L’equo compenso è un diritto’ organizzata da Cup e Rtp lo scorso 30 novembre Roma. Equo compenso, forze politiche: al lavoro per interventi migliorativi Per il presidente della commissione Bilancio della Camera Francesco Boccia (PD) la norma sull'equo compenso corregge le distorsioni di questi anni che avevano trasformato il lavoro professionale in merce. “Dietro al lavoro dei professionisti” commenta Boccia “ci sono strutture, storia, competenze, studio permanente e collaboratori. Quando si chiede un consiglio, un'analisi o un progetto si deve avere la consapevolezza.. Continua a leggere su Edilportale.com
1
Dic

L’equo compenso penalizza i giovani professionisti? Gli Ingegneri: ‘è una fake news’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23101/12/2017 - L’equo compenso favorisce i professionisti più forti? Questa la tesi veicolata nei giorni scorsi da alcuni organi di informazione e in qualche modo rilanciata da un recente pronunciamento dell’Antitrust che ha criticato l’allargamento del provvedimento a tutti i professionisti inserito nel Decreto fiscale. Ma è davvero così? In realtà i fatti dimostrano esattamente il contrario. A dimostrarlo una ricerca del Centro Studi CNI presentata ieri dal suo Direttore Massimiliano Pittau in occasione dell’evento “L’equo compenso è un diritto”, organizzato congiuntamente da RPT e CUP. Si dice che la politica delle “lenzuolate” abbia contribuito ad incrementare il reddito dei professionisti. Indicativo il caso degli avvocati passati da 7,1 miliardi di euro nel 2007 a 8,41 miliardi nel 2015. Peccato, però, che nel frattempo il numero complessivo dei professionisti sia notevolmente.. Continua a leggere su Edilportale.com
1
Dic

Equo compenso, gli Architetti ricorrono alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23101/12/2017 – Il Consiglio Nazionale degli Architetti (CNAPPC) si è appellato alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo per contestare la sentenza del Consiglio di Stato 4614/2017 con cui è stato ritenuto legittimo l’affidamento della redazione del Piano Strutturale della città di Catanzaro in cambio di un compenso simbolico di 1 euro. Bando Catanzaro, CNAPPC: i motivi del ricorso Nel ricorso presentato ieri mattina, gli architetti italiani sottolineano come sia stato leso il principio del giusto processo, dal momento in cui, dinanzi al Consiglio di Stato è stata omessa la fase di merito del giudizio. Secondo il CNAPPC, vi è stata solo un’udienza cautelare ed una discussione sommaria e sbrigativa della questione saltando, di fatto, una fase del processo; è stata comunicata la possibilità di decisione con sentenza in forma semplificata senza che la sentenza sia poi stata poi emessa in tale forma. Nel.. Continua a leggere su Edilportale.com
30
Nov

Bando Solarino da 1 euro, Oice: ‘ennesima violazione del Codice Appalti’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23130/11/2017 – I bandi di progettazione ad un euro, recentemente pubblicati dal Comune di Solarino, sono in contrasto con l’attuale normativa sui contratti pubblici e danneggiano le dinamiche di mercato e la qualità del servizio. Per questa ragione l’Oice ha inviato una lettera all’ANAC con la quale invita l’Autorità ad intervenire. Le criticità del bando Solarino L’Oice fa notare che il corrispettivo posto a base di gare è “assolutamente irrisorio e tale da determinare il sostanziale azzeramento dei compensi per importanti e complesse attività come quelle che si intendono affidare”. Inoltre, si legge nella lettera, “il corrispettivo indicato non si pone in linea con le vigenti disposizioni normative introdotte dal Dlgs 56/2017 che ha modificato il Codice dei contratti pubblici (Dlgs 50/2016)”. Viene fatto notare, infatti, che l'articolo 24 comma 8 del.. Continua a leggere su Edilportale.com
28
Nov

Professionisti, l’Antitrust boccia l’equo compenso

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23128/11/2017 - È contraria ai principi concorrenziali la norma “che introduce il principio generale per cui le clausole contrattuali tra i professionisti e alcune categorie di clienti, che fissino un compenso a livello inferiore rispetto ai valori stabiliti in parametri individuati da decreti ministeriali, sono da considerarsi vessatorie e quindi nulle”. “La disposizione, nella misura in cui collega l’equità del compenso a parametri tariffari contenuti nei decreti anzidetti, reintroduce di fatto i minimi tariffari, con l’effetto di ostacolare la concorrenza di prezzo tra professionisti nelle relazioni commerciali con alcune tipologie di clienti c.d. ‘forti’ e ricomprende anche la Pubblica Amministrazione”. È il contenuto della segnalazione inviata ai presidenti del Senato e della Camera e al Presidente del Consiglio dei Ministri dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, in merito.. Continua a leggere su Edilportale.com
28
Nov

Bandi di progettazione a 1 euro, dalla Sicilia un nuovo caso

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23128/11/2017 – Ancora un duro colpo al diritto all’equo compenso per i progettisti: il Comune di Solarino (SR) ha pubblicato la scorsa settimana due bandi di progettazione con importo a base d’asta pari ad 1 euro. Il bando arriva dopo la Sentenza 4614/2017 del Consiglio di Stato che ha ritenuto legittimo il Bando di Catanzaro da 1 euro, ma anche dopo l’inserimento della norma sull’equo compenso per tutti nel Decreto Fiscale. Progettazione a 1 euro: cosa prevede il bando di Solarino I due bandi di gara del Comune di Solarino riguardano la progettazione (definitiva ed esecutiva) e la direzione lavori di interventi di efficientamento energetico di due plessi scolastici (una scuola elementare e una media) e prevedono un importo a base d’asta per la direzione lavori quantificato in base al DM 17 giugno 2016 mentre l’importo per la progettazione viene quantificato pari ad 1 euro. Il Comune specifica la motivazione.. Continua a leggere su Edilportale.com
23
Nov

Equo compenso, il 30 novembre Oice sarà a fianco di RPT e CUP

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231Equo 23/11/2017 - L’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura italiane, aderente a Confindustria, parteciperà con i vertici associativi alla manifestazione sull’equo compenso che si terrà il 30 novembre dalle 9,30 al teatro Brancaccio di Roma. Il Presidente dell’Associazione di Via Flaminia, Gabriele Scicolone, ha spiegato le ragioni dell’adesione delle società di ingegneria all’iniziativa: “l’OICE ha deciso di partecipare alla manifestazione del 30 novembre per condividere con la Rete delle Professioni Tecniche (RPT) e con il Comitato Unitario delle Professioni (CUP), una posizione netta e chiara: ridare dignità agli operatori economici che lavorano in ambito professionale in ogni forma giuridica e rifiutare ogni svilimento economico dell’attività professionale”. “Con me e con tutti gli associati, che invito a partecipare numerosi, sarà presente.. Continua a leggere su Edilportale.com
23
Nov

‘Una legge per l’architettura’ sarà il tema della Festa dell’Architetto 2017

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23123/11/2017 - Si terrà il prossimo 2 dicembre al MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, di Roma, la “Festa dell’Architetto 2017”, promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di concerto con gli Ordini provinciali e con lo stesso MAXXI, per favorire la comprensione del ruolo civile e culturale dell’architettura nella società italiana e nel mondo, valorizzando la qualità del progetto. La Festa dell’Architetto 2017 si aprirà alle ore 14,45 con i saluti di Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI e di Giuseppe Cappochin, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti. Dopo la consegna del riconoscimento di “Architetto Onorario” a Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia, previsto, alle ore 15,30, un confronto tra il filosofo Nicola Emery, lo psichiatra Vittorino Andreoli, il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Giovanni.. Continua a leggere su Edilportale.com
21
Nov

Gare di progettazione, CNI: ‘a ottobre importi a base d’asta in salita del 22%’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23121/11/2017 – Il mese di ottobre ha fatto registrare un incremento del 22% degli importi posti a base d’asta nei bandi di progettazione, rispetto allo stesso mese del 2016. A riferirlo il Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) commentando i dati sul monitoraggio dei servizi di ingegneria ed architettura (SIA) che,  nell’ultimo mese, hanno rafforzano i segnali di ripresa del mercato evidenziati sin dall’inizio dell’anno. Bandi di progettazione: in aumento per tutto il 2017 Il Centro Studi CNI ha sottolineato che il mese di ottobre conferma l’andamento positivo del mercato dei SIA che esce da una fase recessiva che ha visto la perdita di due terzi del mercato nel periodo che va dal 2007 al 2015. L’importo a base d’asta “cumulato” dei bandi da gennaio a ottobre (senza esecuzione) ha già superato ampiamente quelli relativi all’intero anno 2017, arrivando a sfiorare i.. Continua a leggere su Edilportale.com