1 PROFESSIONE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘PROFESSIONE’ Category

1
Giu

Liberi professionisti e PMI, il Molise stanzia 10 milioni di euro

01/06/2020 - Per supportare l’attività e la ripresa produttiva dei liberi professionisti e del tessuto produttivo locale, la Regione Molise ha pubblicato un avviso per assegnare sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità, per un importo complessivo di 10 milioni di euro.   Per beneficiare delle sovvenzioni a fondo perduto, occorre: - avere almeno un’unità operativa in Molise; - aver avuto un fatturato, nell’ultimo esercizio, non superiore a 200.000 euro; - aver subìto la sospensione dell’attività per gli effetti del DPCM 22 marzo 2020, e ss.mm.ii., oppure una riduzione del fatturato nel quadrimestre febbraio-maggio del 2020 pari ad almeno il 30%.   Le domande dovranno essere predisposte e inoltrate esclusivamente tramite la piattaforma informatica MoSEM.   Dalle ore 10.00 del 5 giugno 2020, la piattaforma MoSEM consentirà di accedere al sistema e predisporre la candidatura. Le domande, invece,..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Mag

Superbonus, Finco: ‘troppe responsabilità per i professionisti’

28/05/2020 – Se, da una parte, i superbonus sono stati ideati per dare nuovo impulso al settore edile, dall’altra le responsabilità gravanti sui professionisti e i meccanismi per la cessione del credito potrebbero creare qualche ostacolo.   A metterlo in evidenza è la Federazione industrie, prodotti, impianti, servizi e opere specialistiche per le costruzioni (Finco) in un documento contenente alcune proposte di modifica al Decreto Rilancio.   Superbonus, troppe responsabilità dei professionisti Finco mette in evidenza le criticità derivanti dalle responsabilità dei professionisti, che, in base al DL Rilancio, sono chiamati ad asseverare, oltre ai risultati raggiunti con gli interventi, la congruità delle spese sostenute in relazione ai lavori agevolati. I tecnici sono colpiti con una sanzione da 2mila a 15mila euro per eventuali attestazioni e asseverazioni infedeli e hanno l’obbligo di stipulare..
Continua a leggere su Edilportale.com

28
Mag

Agli ingegneri il lockdown finora è costato un quarto del fatturato

28/05/2020 - Nei primi 4 mesi del 2020 gli ingegneri hanno registrato una riduzione del 24% del fatturato e del 60% dell’attività professionale. Il preoccupante quadro emerge dall’indagine sulle conseguenze del lockdown condotta dal Centro Studi CNI tra gli iscritti all’Albo degli Ingegneri.   Si tratta di una stima di massima ma l’indagine indica chiaramente che il primo quadrimestre si è chiuso con un pesante segno meno: per il 75% dei rispondenti, il quadrimestre si è chiuso con una riduzione del volume d’affari rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente e la quota più elevata di rispondenti, ovvero il 33%, ha indicato che la riduzione è stata superiore al 30%. Per il 9,3% vi è stato un incremento e per il 15% il fatturato è rimasto stabile.    Per metà dei professionisti intervistati tra due mesi, in mancanza di provvedimenti efficaci, le risorse liquide per poter..
Continua a leggere su Edilportale.com

28
Mag

Equo compenso per i professionisti, anche in Toscana è legge

28/05/2020 - Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato la legge sull’equo compenso delle prestazioni erogate dai professionisti nei confronti sia della pubblica amministrazione che dei privati.   “Con la norma approvata - commenta l’assessore alla presidenza della Toscana Vittorio Bugli, che aveva presentato in giunta la proposta assieme al presidente Rossi - sarà rafforzato il divieto di prevedere corrispettivi costituiti da forme di sponsorizzazione o da mero rimborso delle spese sostenute”.   “Non sarà consentito - aggiunge Bugli - il ricorso a criteri di valutazione delle offerte che alterino l'equilibrio tra le prestazioni professionali rese e il compenso riconosciuto e ai professionisti dovranno essere riconosciuti compensi proporzionati alle prestazioni fornite, con tempi di pagamento certi”.   Le prestazioni - si legge ancora nel comunicato - dovranno essere remunerate in proporzione alla quantità,..
Continua a leggere su Edilportale.com

27
Mag

Professionisti, la Puglia stanzia 125 milioni di euro per la ripartenza

27/05/2020 - Per i professionisti e le Partite Iva a basso reddito, la Regione Puglia ha messo a punto ‘START, sostegno al reddito per la ripartenza’, una misura straordinaria a fondo perduto da 125 milioni di euro.   Attraverso la riprogrammazione dei fondi europei, la Regione ha approvato la manovra economica anti Covid 19 da 750 milioni di euro, che comprende la misura destinata ai lavoratori autonomi, partite IVA e professionisti che, a causa del lockdown, si sono impoveriti e sono in difficoltà con la ripartenza. La platea beneficiaria della misura START riguarderà: - professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa: in tale categoria rientra il numeroso popolo delle partite IVA costituito da lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata INPS e privi di tutela da parte del sistema privatistico delle professioni riconosciute (25 mila circa); - professionisti iscritti alle casse di previdenza che, peraltro,..
Continua a leggere su Edilportale.com

25
Mag

Professionisti, Ministero del Lavoro: ‘bonus da 600 euro per chi ne ha già fruito a marzo’

25/05/2020 – “Il bonus di 600 euro per i professionisti iscritti alle casse di previdenza privata che l’hanno già percepito a marzo verrà erogato anche per i mesi di aprile e maggio”.   A precisarlo sulla sua pagina Facebook la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, aggiungendo che nei prossimi giorni emanerà il decreto interministeriale che assegnerà alla Casse di previdenza privata le risorse necessarie.   Bonus professionisti: indennità di 600 euro per aprile e maggio Come ha precisato in una nota il Ministero del Lavoro, anche per i mesi di aprile e maggio 2020 i professionisti avranno un’indennità di 600 euro.   La precisazione era necessaria in quanto nel Decreto Rilancio è assente un riferimento esplicito all’importo del bonus: l'art. 78, infatti, stabilisce soltanto che ai professionisti ordinistici è riconosciuta un’indennità economica..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Mag

Professionisti, credito d’imposta 60% per affitti e adeguamento luoghi di lavoro

22/05/2020 – Per riaprire il proprio studio professionale in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento contro la diffusione del coronavirus, i professionisti potranno contare su un credito d’imposta pari al 60% per la sanificazione e l’adeguamento degli ambienti di lavoro. Inoltre, potranno contare anche un credito d’imposta del 60% per gli affitti.   A prevederlo il DL Rilancio che prevede per questi crediti anche il meccanismo della cessione del credito.     Professionisti, credito d’imposta per sanificazione Il decreto (art.125) prevede un credito d’imposta del 60% delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale atti a garantire la salute di lavoratori ed utenti.   Il credito d’imposta spetta fino a un massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario. Possono richiederlo i soggetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

22
Mag

Professionisti, credito d’imposta 60% per affitti e adeguamento luoghi di lavoro

22/05/2020 – Per riaprire il proprio studio professionale in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento contro la diffusione del coronavirus, i professionisti potranno contare su un credito d’imposta pari al 60% per la sanificazione e l’adeguamento degli ambienti di lavoro. Inoltre, potranno contare anche un credito d’imposta del 60% per gli affitti.   A prevederlo il DL Rilancio che prevede per questi crediti anche il meccanismo della cessione del credito.     Professionisti, credito d’imposta per sanificazione Il decreto (art.125) prevede un credito d’imposta del 60% delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale atti a garantire la salute di lavoratori ed utenti.   Il credito d’imposta spetta fino a un massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario. Possono richiederlo i soggetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

21
Mag

Sicurezza strade, Anas cerca 50 ingegneri strutturisti

21/05/2020 – L’Anas cerca 50 ingegneri strutturisti per inserirli nel proprio organico con il profilo professionale di ‘Tecnico Ispezione Ponti’.   Il bando è parte del grande piano di assunzioni di Anas per dotare il territorio e le strutture centrali delle migliori professionalità tecniche e di addetti alla mobilità su strada.   Ingegneri strutturisti: cosa prevede il bando Anas Il bando ricerca figure professionali in grado di pianificare ed effettuare le attività di ispezione delle opere d’arte, coordinare le ispezioni condotte da ditte esterne, alimentare banche dati e sistemi aziendali e monitorare ed esaminare dati ed esiti delle ispezioni.   Inoltre, è richiesta la redazione del manuale dell’opera con l’inserimento della stessa in BIM con load adeguato.     Assunzione ingegneri in Anas: i requisiti Tra i requisiti essenziali per l’ammissione è..
Continua a leggere su Edilportale.com

20
Mag

Professionisti, nel DL Rilancio bonus da definire ed esclusione dai contributi a fondo perduto

20/05/2020 – Per i mesi di aprile e maggio i professionisti ordinistici dovrebbero poter contare su un bonus economico per sopperire alla crisi dovuta a coronavirus, sulla falsariga di ciò che è avvenuto a marzo. L'importo, però, non è stato definito e i tempi per l'erogazione del contributo potrebbero allungarsi. Come se non bastasse, i professionisti non potranno accedere ai contributi a fondo perduto previsti per le imprese. A prevederlo il Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Bonus per professionisti anche per aprile e maggio Il Decreto Rilancio, all'art. 78, stabilisce che ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria spetti, anche per i mesi di aprile e maggio 2020, un’indennità economica.  Viene, infatti, rifinanziato con altri 850 milioni il ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’ finalizzato al sostegno..
Continua a leggere su Edilportale.com