1 PROGETTAZIONE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘PROGETTAZIONE’ Category

14
Ago

Aeroporti, investimenti per 4 miliardi di euro nei prossimi 4 anni

14/08/2017 – Nel corso del 2016 sono stati investiti circa 750 milioni di euro per l’ammodernamento degli aeroporti e nei prossimi 4 anni saranno investiti più di 4 miliardi. È quanto emerge dal Rapporto e Bilancio Sociale 2016 e dal volume "Aeroporti: le nuove infrastrutture - Gli investimenti per lo sviluppo degli scali italiani" presentati dall’Ente nazionale per l’aviazione civile (ENAC).   La pubblicazione illustra gli investimenti dal 2000 ad oggi sui principali scali nazionali. Sono presenti schede economiche di dettaglio sui maggiori interventi realizzati e su quelli programmati a breve termine e pianificati a medio e lungo termine.   Interventi che, come spiegato nella relazione di sintesi dal Direttore Centrale Vigilanza Tecnica, Roberto Vergari, sono orientati alla sicurezza e alla creazione di ambienti confortevoli e pregevoli sotto il profilo architettonico.   Secondo il presidente Enac, Vito Riggio,..
Continua a leggere su Edilportale.com

8
Ago

Progettazione antisismica, pronti i 40 milioni di euro

08/08/2017 - I Comuni che si trovano in zona sismica 1 hanno tempo fino al 15 settembre 2017 per richiedere in via telematica i finanziamenti per la progettazione definitiva ed esecutiva di nuove opere e di interventi di miglioramento e adeguamento antisismico degli edifici pubblici.   Lo prevede il decreto 21 luglio 2017 del Ministero dell’Interno pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Le risorse provengono dal ‘Fondo per l’accelerazione delle attività di ricostruzione’ istituito dalla Manovrina 2017 per incentivare nuove costruzioni e il miglioramento antisismico degli edifici pubblici nei Comuni a rischio sismico 1 (ex OPCM 3519/2006).   Le risorse ammontano complessivamente a 40 milioni di euro ma saranno erogate in tranche crescenti: 5 milioni nel 2017, 15 milioni nel 2018 e 20 milioni nel 2019. La scadenza del 15 settembre è relativa ai 5 milioni di euro dell’annualità 2017; le scadenze successive sono: il..
Continua a leggere su Edilportale.com

4
Ago

Società di ingegneria, si aprono le porte del mercato privato

04/08/2017 – Le società di ingegneria potranno operare nel settore privato. La legge “Concorrenza”, approvata definitivamente nei giorni scorsi, dopo tre anni di lavori, mette fine alla querelle infinita tra società di ingegneria e Rete delle professioni tecniche (RPT).   La legge Concorrenza, che sarà rinnovata ogni anno per favorire lo sviluppo e la tutela dei consumatori, consente anche agli agrotecnici di tornare a occuparsi di pratiche catastali e contiene una serie di misure per l’energia e l’ambiente.   Società di ingegneria nel mercato privato La Legge Concorrenza estende la disciplina della Legge 266/1997, che ha consentito l’esercizio della professione in forma societaria, alle società di ingegneria costituite in forma di società di capitali o cooperative. In questo modo, da una parte il mercato privato si apre definitivamente alle società di ingegneria, dall’altro..
Continua a leggere su Edilportale.com

4
Ago

Professionisti, scatta l’obbligo di preventivo scritto o digitale

04/08/2017 - I professionisti dovranno redigere il preventivo in forma scritta o digitale e indicare titoli e specializzazioni, le società di ingegneria potranno operare nel settore privato, gli grotecnici di tornare a occuparsi di pratiche catastali. Sono alcune delle novità della Legge Concorrenza, approvata definitivamente dal Senato il 2 agosto, dopo tre anni di lavori.    Obbligo di preventivo scritto o digitale “Il professionista deve rendere noto obbligatoriamente, in forma scritta o digitale, al cliente il grado di complessità dell’incarico, fornendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell’incarico”.   “In ogni caso la misura del compenso è previamente resa nota al cliente obbligatoriamente, in forma scritta o digitale, con un preventivo di massima, deve essere adeguata all’importanza dell'opera..
Continua a leggere su Edilportale.com

3
Ago

BIM, in arrivo il decreto per la digitalizzazione degli appalti

03/08/2017 - La commissione istituita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per disciplinare l’introduzione del BIM negli appalti pubblici ha concluso i suoi lavori.   Dopo numerose riunioni e audizioni, e tenendo conto dei commenti alla bozza di decreto ricevuti nel corso della consultazione pubblica, gli esperti hanno messo a punto testo finale del decreto che disciplina l’obbligo di utilizzare il Building Information Modeling nella progettazione delle opere pubbliche.   Il Ministero non ha ancora reso noto il testo del decreto ma il primo bando di gara che richiede la progettazione in BIM è già operativo.   Si tratta del Bando per la realizzazione del nuovo Ponte Ciclopedonale della Navetta nel Comune di Parma, emanato dal Provveditorato interregionale alle opere pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna, guidato da Pietro Baratono, che ha presieduto la commissione ministeriale per la digitalizzazione degli appalti.  
Continua a leggere su Edilportale.com

21
Lug

Castelluccio di Norcia, ecco la struttura commerciale temporanea e reversibile

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23121/07/2017 – È stata presentata ieri alla stampa la struttura temporanea e reversibile che ospiterà le attività commerciali e di ristorazione a Castelluccio di Norcia, frazione del comune di Norcia (Pg), duramente colpita dagli eventi sismici del 2016. Il progetto Il progetto, firmato dall'architetto Francesco Cellini, docente di Progettazione Architettonica nella facoltà di Architettura di Roma Tre, è stato illustrato da Paolo Verducci, del Dipartimento di ingegneria dell'Università di Perugia, che ha collaborato con Cellini: “Sia l'organizzazione planivolumetrica che l'impostazione tipo morfologica, oltre ai materiali utilizzati (prato per i tetti e materiali a basso impatto ambientale per tutte le opere di sistemazione e strutture portanti), sono state organizzate in una logica di rinaturalizzazione del sito e di miglioramento paesaggistico dei prospetti rivolti verso Pian Grande”. “Oltre.. Continua a leggere su Edilportale.com
21
Lug

In vigore la nuova Valutazione di Impatto Ambientale

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 21/07/2017 – Entra in vigore la nuova Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), introdotta con il D.lgs. 104/2017. Il testo, che modifica il d.lgs.152/2006 per consentire il corretto recepimento della Direttiva 2014/52/UE per la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, prevede un’applicazione retroattiva, ai procedimenti avviati dal 16 maggio 2017 in poi. La data del 16 maggio 2017 è infatti il termine ultimo fissato dalla Direttiva 2014/52/UE per l'adeguamento delle normative interne. Per la piena operatività delle nuove regole bisognerà aspettare i sei o più decreti ministeriali attuativi, da adottare entro il 19 settembre, cioè sessanta giorni dall’entrata in vigore del D.lgs. 104. Queste le principali novità Progetti assoggettati a VIA I progetti assoggettati a Via obbligatoria sono indicati nell’Allegato II. Tra questi.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Lug

Periferie 2017, ecco il concorso di idee per le 10 aree urbane

20/07/2017 – È stato pubblicato il bando Periferie 2017 che dà la possibilità a 10 progettisti under 35 di presentare proposte ideative sulle 10 aree periferiche selezionate attraverso un bando aperto a tutti i Comuni d’Italia.   Le 10 aree urbane periferiche selezionate L’iniziativa, arrivata alla seconda edizione, è stata promossa dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane (DGAAP) del Ministero dei Beni Culturali (MIBACT) e dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), ed ha visto la partecipazione di 57 Comuni che hanno proposto complessivamente 61 aree.    Le aree vincitrici oggetto del concorso sono: AREA 01: Barcellona Pozzo di Gotto (ME): Quartiere di via del Mare AREA 02: Barletta: Percorso delle antiche mura del Carmine AREA 03: Bisceglie (BT): Ex mattatoio AREA 04: Lamezia Terme (CZ):..
Continua a leggere su Edilportale.com

19
Lug

Edilizia scolastica, entro agosto investimenti per 2,6 miliardi di euro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23119/07/2017 – Saranno sbloccati a breve 2,6 miliardi di euro per l’edilizia scolastica. Lo ha annunciato il Ministro per l’Istruzione, l’Università e la ricerca, Valeria Fedeli, durante la conferenza stampa che ha illustrato il programma 2014-2018 e il lavoro svolto per la messa in sicurezza e riqualificazione del patrimonio immobiliare scolastico. Le risorse fanno parte dei 9,5 miliardi complessivi stanziati dal 2014 ad oggi e saranno spalmati su dieci linee di intervento. 2,6 miliardi per 10 linee di intervento 1. Venerdì prossimo sarà firmato un decreto da 26,4 milioni di euro per interventi di adeguamento sismico degli edifici scolastici. 2. Il 25 luglio sarà la volta del decreto per la costruzione di 8 nuove scuole da realizzare con modalità di finanziamento e costruzione innovative. Per questi interventi saranno sbloccati 20 milioni di euro. In questo ambito il Ministro ha rivolto un ringraziamento.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Lug

Cavalcavia di Cuneo, Anas lo ricostruirà in acciaio

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23119/07/2017 - Nel primo pomeriggio del 17 aprile 2017 il cavalcavia della tangenziale di Fossano, nel cuneese, è improvvisamente crollato, per fortune senza causare vittime, ma schiacciando un’automobile dei Carabinieri ferma per un posto di blocco. Nei giorni scorsi il Vice ministro per le infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, ha risposto all’interrogazione presentata dal Senatore Aldo Di Biagio (APE-CpE-NCD), informando sullo stato delle attività che l’Anas ha intrapreso dopo il crollo. Di Biagio chiedeva quale sia lo stato attuale del monitoraggio della rete infrastrutturale del Paese e se il Governo intendesse definire una mappatura dei rischi e delle fragilità delle infrastrutture, per predisporre un piano di manutenzione del patrimonio infrastrutturale, che scongiurasse nuovi cedimenti. I controlli sulla tangenziale di Fossano Per quanto riguarda il cavalcavia di Fossano, Nencini ha riferito che ANAS ha.. Continua a leggere su Edilportale.com