1 PROGETTAZIONE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘PROGETTAZIONE’ Category

14
Nov

Centrale per la progettazione, la Sicilia ne crea una propria

14/11/2018 – Alla Sicilia la Centrale per la progettazione ideata dal Governo piace tanto da istituirne subito una di portata regionale. Con la delibera 426/2018, la Giunta ha approvato l’istituzione dell’Ufficio Speciale per la progettazione regionale. Ufficio speciale per la progettazione regionale L’Ufficio speciale resterà in vita per tre anni, dopo i quali si valuteranno i risultati della sua attività. Al suo interno lavoreranno 50 persone, provenienti da altre strutture della Regione, prevalentemente ingegneri, architetti, geologi e geometri. Le funzioni dell’Ufficio speciale per la progettazione regionale L’obiettivo, come si legge nella delibera, è ottimizzare le professionalità tecniche degli Uffici centrali e periferici nell’ambito di una nuova struttura temporanea. L’Ufficio speciale, secondo le intenzioni della Regione, sarà determinante per velocizzare la realizzazione delle.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
9
Nov

Progettazione antisismica, ai Comuni 24 milioni di euro

09/11/2018 – In arrivo 24 milioni di euro per 265 interventi nei Comuni in zona sismica 1 e 2 per la progettazione degli interventi di messa in sicurezza antisismica e idrogeologica. E’ stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 19 ottobre 2018 che contiene la graduatoria dei Comuni assegnatari del contributo 2018 per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva nelle zone a rischio sismico e idrogeologico. Progettazione antisismica: 24 milioni di euro per 265 Comuni Il DM assegna un contributo ai primi 265 interventi presenti in graduatoria per un totale complessivo di euro 24.082.139,70. Pur essendoci una quota residuale del fondo (che per il 2018 prevedeva 25 milioni di euro), 917.860,30 non vengono assegnati, rimanendo comunque destinati alle finalità del Fondo. Le risorse sono state assegnate seguendo il seguente ordine di priorità: - progettazione per investimenti riferiti ad interventi di miglioramento.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
8
Nov

Progettazione, Roma punta sui concorsi per architetti

08/11/2018 – Promuovere i concorsi di progettazione, all’interno del contesto pubblico romano, come strumento imprescindibile per la rigenerazione urbana e la cultura architettonica. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa triennale stipulato ieri tra Roma Capitale (attraverso l’Assessorato all’Urbanistica) e il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia (OAR). Concorsi di progettazione: cosa prevede il protocollo per Roma Per favorire il ricorso ai concorsi di progettazione nei processi di rigenerazione urbana della città, il CNAPPC metterà a disposizione di Roma Capitale gratuitamente, grazie ad una apposita convenzione con il soggetto banditore individuato dal Campidoglio, la piattaforma web concorsiawn.it per la promozione e l’organizzazione dei concorsi. La.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
7
Nov

Centrale per la progettazione, in arrivo concorsi pubblici per 250 posti

07/11/2018 – La Centrale per la progettazione contribuirà ad incrementare lo sviluppo e gli investimenti e ad incidere sul rapporto debito/Pil del Paese. È quanto scrive il Governo nella relazione illustrativa del disegno di Legge di Bilancio per il 2019. Il Governo considera la Centrale uno dei principali interventi della manovra, tanto da averle dato ampio risalto nell’interlocuzione con Bruxelles. Centrale per la progettazione, nuovo centro di competenze tecniche La nuova centrale per la progettazione, che sarà istituita a partire dal 2019 con un costo di 100 milioni di euro all’anno, funzionerà come centro di competenze specifico per la progettazione tecnico-economica. L’obiettivo del Governo è creare un organo tecnico interno e indipendente, dotato di specifiche competenze e di elevata capacità professionale nel settore della progettazione delle opere pubbliche. Come si legge nella.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
6
Nov

Livelli di progettazione, riparte l’esame del decreto attuativo del Codice Appalti

06/11/2018 – Riparte l’iter dei decreti sui livelli di progettazione e la progettazione semplificata degli interventi di manutenzione fino a 2,5 milioni di euro, attuativi del Codice Appalti. Dopo un lungo periodo di pausa, a cavallo del cambio di Governo, il 30 ottobre scorso si è svolta una riunione tecnica tra Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti (Mit), Conferenza delle Regioni e Associazione nazionale Comuni italiani (Anci). Sia le Regioni sia i Comuni hanno avanzato richieste di snellimento delle procedure. Regioni: documento delle alternative progettuali più snello La bozza approvata a maggio prevede tre livelli di progettazione: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo. Con un documento elaborato da Itaca, le Regioni hanno chiesto la semplificazione della fase preliminare in cui si decide se realizzare l’opera e si inizia a progettarla. Non ci sono invece riferimenti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Nov

Manovra 2019, in arrivo InvestItalia

05/11/2018 – La programmazione degli investimenti pubblici e privati e la gestione degli appalti passerà attraverso tre nuove strutture di missione. Due saranno istituite nel 2019 perché previste dal disegno di Legge di Bilancio per il 2019: si tratta di InvestItalia, che valuterà tutti i programmi di investimento, e della Centrale per la progettazione delle opere pubbliche. L’altra, la cabina di regia “Strategia Italia” nascerà a breve in base a quanto stabilito dal Decreto “Genova” (DL 109/2018). Dopo aver abolito la struttura di Missione “Italia Sicura”, che coordinava gli interventi di edilizia scolastica, risanamento idrogeologico e sulla rete idrica, il Governo ha fatto marcia indietro e ha ritenuto opportuno creare delle sovrastrutture per il coordinamento delle attività facenti capo a diversi Ministeri. L’abolizione delle vecchie strutture era stata motivata con la necessità.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
5
Nov

Le prime 10 imprese di costruzione italiane che realizzano i progetti delle archistar

05/11/2018 – Sono opere famose, associate prevalentemente ai nomi delle archistar che le hanno progettate. Ma dietro la loro realizzazione ci sono imprese di costruzione di livello internazionale che operano in tutto il mondo. Qui dieci opere costruite negli ultimi anni con la partecipazione delle prime dieci imprese di costruzione in Italia. Si tratta della top ten della classifica, stilata dal Gruppo Guamari, dei 50 big del settore edile. 1. Salini Impregilo - Centro Culturale Fondazione 'Stavros Niarchos', Atene L'impresa ha tradotto in realtà il progetto dell'architetto Renzo Piano. L'edificio, che ospita il centro culturale Stavros Niarchos appresenta il collegamento ideale tra la città e il mare. Foto: Salini Impregilo 2. Astaldi - Stazione AV Napoli - Afragola La stazione porta la firma dell'architetto Zaha Hadid ed è caratterizzata da forme curvilinee. Il risparmio energetico è.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
31
Ott

Centrale per la progettazione delle opere pubbliche, costerà 100 milioni di euro all’anno

31/10/2018 – La centrale per la progettazione delle opere pubbliche costerà 100 milioni di euro all’anno e darà lavoro a 400 persone. Lo prevede l’ultima bozza (29 ottobre) del disegno di Legge di Bilancio per il 2019, che sta per iniziare il suo iter in Parlamento. Centrale per la progettazione, dal 2019 100 milioni all’anno Rispetto alla precedente bozza del 23 ottobre, viene quantificato il costo della nuova struttura. Il ddl autorizza infatti una spesa di 100 milioni di euro annui a partire dal 2019. Non è invece indicato con quali risorse sarà coperto questo costo. Viene inoltre ridimensionato, da 500 a 400, il numero di persone che lavorerà all’interno della centrale per la progettazione. Il 70% del personale dovrà avere un profilo tecnico, sia a livello impiegatizio e quadro sia con qualifica dirigenziale. Centrale per la progettazione, le funzioni Il ddl elenca una serie di compiti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
24
Ott

In arrivo la Centrale per la progettazione delle opere pubbliche

24/10/2018 – All’interno dell’Agenzia del Demanio nascerà la Centrale per la progettazione delle opere pubbliche. Lo prevede la bozza del disegno di legge di Legge di Bilancio 2019 all’interno del pacchetto di norme per il rilancio degli investimenti. Centrale per la progettazione dal 2019 La Centrale, su richiesta delle amministrazioni centrali e degli enti locali territoriali interessati, si occuperà della progettazione delle opere pubbliche. La sua istituzione servirà prevalentemente a sostenere i piccoli enti, privi delle professionalità necessarie alla redazione del progetto esecutivo da mandare in gara. Ricordiamo infatti che, in base al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) è obbligatorio mettere a base di gara il progetto esecutivo, ma molti Comuni si sono trovati in difficoltà e hanno lamentato un rallentamento nella realizzazione delle opere pubbliche. La Centrale potrà svolgere i seguenti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
22
Ott

Le scuole più belle, sicure e sostenibili d’Italia

22/10/2018 – Belle, efficienti e sicure. Sono le scuole selezionate da Ecosistema Scuola, il XIX Rapporto di Legambiente sulla qualità dell'edilizia scolastica, delle strutture e dei servizi. Legambiente le ha selezionate come esempi perchè sicure dal punto di vista sismico ed energicamente efficienti, ma anche perchè offrono spazi confortevoli e sono state realizzate con materiali riciclati o con processi che non hanno provocato impatti eccessivi sul territorio. Scopriamo dove sono Nuovo Polo Scolastico dell’infanzia Virgilio - Locri (RC) La demolizione e ricostruzione del vecchio edificio scolastico ha portato ad una struttura in classe energetica A+++ realizzata con tecniche innovative antisismiche. Gli spazi garantiscono l’illuminazione naturale e la socializzazione. Foto: XIX Rapporto Legambiente Scuola Primaria Gabriele D’annunzio – Celano (AQ) La scuola si inserisce in un processo di riqualificazione.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231