1 RESTAURO Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘RESTAURO’ Category

18
Ago

Rifiuti speciali, il 43% dei non pericolosi arriva da costruzioni e demolizioni

18/08/2017 – Aumenta nel 2015 la produzione nazionale dei rifiuti speciali: solo il settore delle costruzioni e demolizioni incide sull’aumento di rifiuti speciali non pericolosi del 45,9%.   Ad evidenziarlo la sedicesima edizione del Rapporto Rifiuti Speciali dell’ISPRA, pubblicazione che ogni anno fornisce il quadro dettagliato e aggiornato sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali in Italia.   Rifiuti speciali non pericolosi e costruzioni I rifiuti speciali nel 2015 sono aumentati del 2,4% rispetto al 2014 e si attestano a poco più di 132,4 milioni di tonnellate. I rifiuti speciali non pericolosi segnano un +2,3% (pari a oltre 2,8 milioni di tonnellate) mentre i rifiuti speciali pericolosi crescono del 3,4%, pari a 300 mila tonnellate.   A incidere maggiormente sull’aumento della produzione, sono i rifiuti speciali non pericolosi del settore delle costruzioni e demolizioni (43,9%) mentre il contributo più..
Continua a leggere su Edilportale.com

15
Ago

Basilicata, 12,4 milioni di euro per le strutture turistico-ricettive

15/08/2017 - Incentivi per il potenziamento e il miglioramento dell’offerta turistico-ricettiva locale.   È questo lo scopo dell’avviso pubblico “Ricettività di qualità”, approvato dalla Giunta regionale della Basilicata su proposta del Presidente Marcello Pittella. L’iniziativa rientra nel “Patto per la Basilicata - FSC 2014-2020” ed ha una dotazione finanziaria iniziale di 12,4 milioni di euro.   L’obiettivo è quello di sostenere le imprese del settore turistico per migliorare la qualità dell’offerta ricettiva e la competitività delle strutture ricettive esistenti, favorire la creazione di nuovi posti letto e di posti di lavoro utilizzando il patrimonio immobiliare esistente e valorizzando le principali destinazioni turistiche regionali.   Sono ammissibili al bando regionale i programmi di investimento con un importo minimo di 200 mila euro. Il contributo massimo concedibile..
Continua a leggere su Edilportale.com

25
Lug

Marche, ecco il bando per riqualificare alberghi e B&B e promuovere i bike-hotel

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23125/07/2017 - È stato pubblicato il bando della Regione Marche per il miglioramento della qualità, sostenibilità e innovazione tecnologica delle strutture recettive turistiche. Il bando finanzia le micro, piccole e medie imprese turistiche con quasi due milioni di euro. La dotazione finanziaria che fa capo ai fondi POR Fesr 2014-2020 potrà essere incrementata sulla base del numero di richieste. Gli operatori turistici avranno tempo fino al 31 ottobre per presentare le istanze di contributo. Al bando possono partecipare tutte le tipologie di strutture: alberghi, country house, dimore storiche, case vacanze, per favorire miglioramenti e ammodernamenti. La volontà è anche quella di agevolare nuove vocazioni delle strutture come i bike-hotel nell’ottica di valorizzazione e prossima realizzazione di circuiti collegati di ciclovie. Le opere ammissibili al contributo sono: - lavori ed opere edili,.. Continua a leggere su Edilportale.com
24
Lug

‘Cammini e Percorsi’, pubblicato il bando per i primi 43 immobili

24/07/2017 - È stato pubblicato dall’Agenzia del Demanio il primo Bando ‘Cammini e Percorsi’ per l’assegnazione di 43 immobili situati lungo i cammini e i percorsi ciclopedonali e storico-religiosi italiani. VAI AL BANDO L’obiettivo è quello di promuovere il turismo lento attraverso il recupero di immobili pubblici da trasformare in contenitori di attività e servizi per i viaggiatori.    Il primo Bando ‘Cammini e Percorsi’ Il bando è rivolto ad imprese, cooperative e associazioni composte in prevalenza da under 40 che potranno ottenere gli immobili in concessione gratuita per 9 anni. È la prima volta che l’Agenzia utilizza lo strumento della concessione gratuita per sostenere l’imprenditoria giovanile e il terzo settore allo scopo di incentivare iniziative a carattere innovativo, sociale, culturale, creativo e sportivo. Da oggi e fino al prossimo 11 dicembre, sul..
Continua a leggere su Edilportale.com

21
Lug

Lazio, in vigore la nuova legge per la rigenerazione urbana

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23121/07/2017 - È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 18 luglio ed è entrata in vigore il 19 luglio la Legge per la rigenerazione urbana e il recupero edilizio. Gli obiettivi della legge La legge si propone di promuovere, incentivare e realizzare la rigenerazione urbana intesa in senso ampio e integrato, incentivare la razionalizzazione del patrimonio edilizio esistente, favorire il recupero delle periferie, delle aree urbane degradate, delle aree produttive e degli edifici dismessi o inutilizzati. E ancora, di qualificare la città esistente, limitare il consumo di suolo, aumentare la sicurezza sismica dei manufatti esistenti, migliorare la qualità ambientale e architettonica dello spazio insediato, promuovere e tutelare l’attività agricola, il paesaggio e l’ambiente e promuovere lo sviluppo del verde urbano. Programmi di rigenerazione urbana Nelle aree urbanizzate, esclusi i centri.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Lug

Periferie 2017, ecco il concorso di idee per le 10 aree urbane

20/07/2017 – È stato pubblicato il bando Periferie 2017 che dà la possibilità a 10 progettisti under 35 di presentare proposte ideative sulle 10 aree periferiche selezionate attraverso un bando aperto a tutti i Comuni d’Italia.   Le 10 aree urbane periferiche selezionate L’iniziativa, arrivata alla seconda edizione, è stata promossa dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane (DGAAP) del Ministero dei Beni Culturali (MIBACT) e dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), ed ha visto la partecipazione di 57 Comuni che hanno proposto complessivamente 61 aree.    Le aree vincitrici oggetto del concorso sono: AREA 01: Barcellona Pozzo di Gotto (ME): Quartiere di via del Mare AREA 02: Barletta: Percorso delle antiche mura del Carmine AREA 03: Bisceglie (BT): Ex mattatoio AREA 04: Lamezia Terme (CZ):..
Continua a leggere su Edilportale.com

17
Lug

‘Cammini e Percorsi’, il 24 luglio il bando per i primi 46 immobili

17/07/2017 - Sarà pubblicato il 24 luglio prossimo il Bando ‘Cammini e Percorsi’ per l’assegnazione in concessione gratuita a imprese, cooperative e associazioni composte in prevalenza da under 40 dei primi 46 immobili situati lungo i cammini e i percorsi ciclopedonali e storico-religiosi italiani.   Lo hanno annunciato stamattina l’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano presentando alla stampa i risultati finali della consultazione pubblica del progetto, che ha raccolto quasi 25.000 contributi, il 78% compilati da under 40, 6 mila provenienti dall’estero.   Il primo Bando ‘Cammini e Percorsi’ “Con la pubblicazione del primo bando - spiega il comunicato - comincerà un percorso che, nei prossimi anni, restituirà molti immobili abbandonati a luoghi italiani lontani dalle grandi città ma carichi di suggestione, immersi in itinerari di pace e bellezze naturali, promuovendo lo sviluppo di..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Lug

Lazio, approvata la legge per la rigenerazione urbana

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23112/07/2017 - Approvata ieri pomeriggio dal Consiglio Regionale del Lazio la legge per la rigenerazione urbana e il recupero edilizio. Con questa norma, la Regione si dota di una norma per ‘una rigenerazione urbana ampia’ - spiega il comunicato - concepita come un mezzo per migliorare la qualità della vita dei cittadini, che comprende aspetti sociali, economici, urbanistici ed edilizi, anche con l’obiettivo di promuovere o rilanciare territori in situazioni di disagio o degrado socio-economico. Sono previste premialità di volumi o superfici fino al 40%, delocalizzazioni e cambi di destinazione d’uso. Ai Comuni è affidato un ruolo centrale nella scelta e nella valutazione degli interventi. Sono disciplinati i programmi di rigenerazione urbana, gli ‘ambiti territoriali di riqualificazione e recupero edilizio’, gli interventi per il miglioramento sismico e l’efficienza energetica, nonché.. Continua a leggere su Edilportale.com
12
Lug

Ecobonus, in 3 anni 1 milione di interventi per 9,5 miliardi di euro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23112/07/2017 – Dal 2014 al 2016 gli ecobonus hanno attivato circa 1 milione di interventi, per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti, e hanno generato complessivamente circa 400 mila posti di lavoro. È quanto emerge dal 6° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica (RAEE) e dal Rapporto sulle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio, pubblicati dell’ENEA e presentati ieri a Roma alla presenza del Ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione Marianna Madia, del Viceministro dello Sviluppo Economico Teresa Bellanova, del presidente dell’ENEA Federico Testa e del presidente del GSE Francesco Sperandini. Riqualificazione energetica: i settori con più investimenti Dal Rapporto emerge che, con il meccanismo degli ecobonus, sono stati attivati 1 milione di interventi nel triennio 2014- 2016 e circa 3 milioni di interventi di riqualificazione energetica degli edifici.. Continua a leggere su Edilportale.com
5
Lug

Patrimonio culturale e turismo al Sud, realizzati i 338 interventi del POIn

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 05/07/2017 - Tutte le risorse assegnate, pari a circa 632 milioni di euro, sono state utilizzate e hanno consentito la realizzazione di 338 interventi per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e 670 per lo sviluppo della filiera turistico-culturale e la promozione dell’offerta turistica. Sono questi i risultati del Programma Operativo interregionale “Attrattori culturali naturali e turismo” (POIn) destinato alle Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), illustrati il 3 luglio alla presenza dei Ministri per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, e per i Beni culturali e il Turismo, Dario Franceschini, nell’evento pubblico tenutosi a Pompei presso l’Auditorium della Soprintendenza dei Beni Archeologici. Il Programma ha migliorato l’accessibilità e la fruibilità di alcuni gioielli del patrimonio culturale del Mezzogiorno d’Italia.. Continua a leggere su Edilportale.com