1 RISPARMIO ENERGETICO Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘RISPARMIO ENERGETICO’ Category

6
Ago

Fotovoltaico, GSE: in Italia installati oltre 800 mila impianti

06/08/2019 - In Italia, a fine 2018, risultano complessivamente installati 822.301 impianti fotovoltaici per una potenza totale di 20.108 MW e una produzione di 22.654 GWh, che rappresenta circa il 7% del Consumo Interno Lordo di energia elettrica. Su un totale di quasi 115.000 GWh prodotti dalle fonti rinnovabili in Italia, il fotovoltaico copre circa il 20%. Questi alcuni dati messi in evidenza dal GSE nel Rapporto Statistico sul Solare Fotovoltaico 2018. Accanto alle analisi sull'evoluzione della potenza installata e dell'energia prodotta a livello nazionale, regionale e provinciale, il Rapporto contiene approfondimenti su: livello degli autoconsumi, le ore di utilizzazione, la tipologia di pannelli, la diffusione del fotovoltaico nei diversi settori di attività e i consumi delle utenze per gli impianti in Scambio sul Posto. Impianti fotovoltaici: i numeri del Rapporto Nel corso del 2018, in Italia, sono entrati in esercizio oltre 48.000 impianti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
30
Lug

Conto Termico, GSE aggiorna il catalogo apparecchi

30/07/2019 – È stato pubblicato il nuovo Catalogo degli apparecchi domestici pre-qualificati per la produzione di energia termica che beneficiano degli incentivi del Conto Termico (DM 16 febbraio 2016).   Conto Termico: il Catalogo aggiornato Il Catalogo è online nella specifica sezione del sito del Gestore dei Servizi Energetici (GSE): Conto Termico > Documenti > Catalogo e sarà fruibile direttamente dal Portaltermico consentendo agli utenti di accedere direttamente al meccanismo incentivante tramite una procedura agevolata.   Sono state aggiornate le sei sezioni del Catalogo Apparecchi, cioè:  - caldaie a condensazione - pompe di calore - caldaie a biomasse - solare termico - scaldacqua a pompa di calore - sistemi ibridi   In ogni documento è possibile trovare il prodotto già qualificato con l’indicazione della marca, del modello e delle caratteristiche tecniche..
Continua a leggere su Edilportale.com

29
Lug

Ecobonus, il figlio incapiente può cedere il credito al genitore che gli fa un prestito?

29/07/2019 – Un contribuente che rientra nella no-tax area (incapiente), proprietario di un’unità abitativa oggetto di riqualificazione energetica, può cedere il credito, corrispondente alle spese sostenute per i lavori, al proprio genitore finanziatore, quale soggetto privato? A rispondere a questa domanda è l’Agenzia delle Entrate nella Risposta all’interpello 298/2019. Cessione del credito ecobonus: il caso A interpellare l’Agenzia un contribuente no-tax area, proprietario di un immobile nel quale deve effettuare lavori di riqualificazione energetica per i quali spettano le detrazioni previste dalla normativa. Il contribuente, in quanto incapiente, potrebbe avere un prestito da parte dei genitori, ma sia il prestito che i pagamenti ai fornitori sono movimentati tramite bonifici sul suo c/c. L’istante, quindi, ha chiesto all’Agenzia se può cedere al genitore il.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
29
Lug

Diagnosi energetiche per imprese, dall’Enea le guide per ogni settore

29/07/2019 - L’Enea sul suo sito mette a disposizione delle imprese, che devono effettuare la diagnosi energetica dei propri impianti produttivi entro il 5 dicembre 2019, diverse Linee guida e fogli di rendicontazione suddivisi per settore produttivo. In questo modo, l’Enea vuole agevolare il lavoro di raccolta dei dati omogenei e disaggregati in funzione delle caratteristiche dell'impresa. Le guide, infatti, sono state realizzate grazie alla collaborazione con associazioni di specifici settori. Diagnosi energetiche imprese: linee guida per i primi settori I documenti, scaricabili nella sezione dedicata del sito Enea, riguardano i settori relativi a: banche, cemento, edifici uso uffici, grande distribuzione organizzata–gdo, gomma e plastica, incenerimento, sanità privata, servizio idrico integrato, settore petrolifero. Le linee guida contengono alcune indicazioni sulle modalità con cui effettuare le diagnosi in quel.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
23
Lug

Risparmio energetico, da Enea due software per calcolarlo

23/07/2019 - Aiutare i professionisti nel calcolo del risparmio annuo di energia primaria non rinnovabile che si consegue con l’installazione di chiusure oscuranti e schermature solari. Con questo scopo l’Enea ha messo a disposizione, in forma gratuita, due applicazioni per il calcolo del risparmio annuo di energia, basate su metodologie coerenti con le norme tecniche di riferimento. Chiusure oscuranti: il software per il risparmio energetico L'applicazione ‘Chiusure Oscuranti’ consente di calcolare il risparmio annuo di energia primaria non rinnovabile conseguito con l'installazione di chiusure oscuranti a protezione di superfici vetrate. Le chiusure oscuranti possono essere installate non contestualmente alla sostituzione dei serramenti e in questo caso devono essere inserite come Schermature Solari e Chiusure oscuranti nel portale Enea dedicato alle detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica. Schermature.. Continua a leggere su Edilportale.com
23
Lug

Risparmio energetico, da Enea due software per calcolarlo

23/07/2019 - Aiutare i professionisti nel calcolo del risparmio annuo di energia primaria non rinnovabile che si consegue con l’installazione di chiusure oscuranti e schermature solari. Con questo scopo l’Enea ha messo a disposizione, in forma gratuita, due applicazioni per il calcolo del risparmio annuo di energia, basate su metodologie coerenti con le norme tecniche di riferimento. Chiusure oscuranti: il software per il risparmio energetico L'applicazione ‘Chiusure Oscuranti’ consente di calcolare il risparmio annuo di energia primaria non rinnovabile conseguito con l'installazione di chiusure oscuranti a protezione di superfici vetrate. Le chiusure oscuranti possono essere installate non contestualmente alla sostituzione dei serramenti e in questo caso devono essere inserite come Schermature Solari e Chiusure oscuranti nel portale Enea dedicato alle detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica. Schermature.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
23
Lug

Geotermia, in arrivo incentivi con il decreto FER2

23/07/2019 – Gli incentivi alla geotermia entreranno nel decreto FER2, al momento in fase di definizione. È emerso dopo la riunione di giovedì 18 luglio scorso del tavolo sulla geotermia, istituito a marzo presso il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) per il confronto con la Regione Toscana, il Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche (CoSviG) e i Comuni sedi d’impianto. FER2, in arrivo gli incentivi alla geotermia Come riferito da Emiliano Bravi, presidente CoSviG, “per avere accesso agli incentivi dovranno esserci miglioramenti sotto il profilo emissivo e più in generale dell’impatto ambientale: da questo punto di vista il MISE ha preso la nuova legge toscana come punto di riferimento, a dimostrazione di come l’iniziativa della Regione sia all’avanguardia”. Il Mise ritiene incentivabile, ha spiegato CoSviG, sia la coltivazione della geotermia con totale reiniezione dei fluidi –.. Continua a leggere su Edilportale.com
22
Lug

Appalti e sconto alternativo all’ecobonus, in Toscana doppio scontro col Governo

22/07/2019 – Mantenere la riserva a favore delle Pmi toscane negli appalti e abrogare gli articoli del Decreto Crescita che consentono alle imprese di praticare uno sconto immediato in fattura in cambio dell’ecobonus o del sismabonus. È la linea portata avanti dalla Regione Toscana, che ha deciso di costituirsi in giudizio di fronte alla Corte Costituzionale. Pmi e legge regionale sugli appalti Tutto è iniziato con l’impugnativa della Legge Regionale 18/2019 per la valorizzazione della buona impresa negli appalti. La norma prevede, nel caso di appalti inferiori a 1 milione di euro, che le stazioni appaltanti possano chiamare a partecipare alle gare PMI toscane fino ad un massimo del 50% del totale degli invitati. Secondo l’Esecutivo, la disposizione è contraria ai princìpi della concorrenza. “Non vogliamo che questa possibilità sia eliminata” ha affermato il presidente regionale, Enrico.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
15
Lug

Diagnosi energetiche, attivo il nuovo portale ENEA per le imprese

15/07/2019 – È attivo il nuovo portale Enea, Audit 102, sviluppato per supportare le imprese che dovranno effettuare la diagnosi energetica dei propri impianti produttivi entro il 5 dicembre 2019. Il nuovo portale, presentato lo scorso 11 luglio, è stato ideato per semplificare l’inserimento del rapporto di diagnosi e della relativa documentazione, con particolare attenzione al ruolo che imprese e consulenti rivestono nel processo di diagnosi energetica, garantendo la responsabilità, la proprietà e la riservatezza dei dati trasmessi. Diagnosi energetica imprese: il portale Enea Il portale Audit 102 è stato rinnovato rispetto all’edizione del 2015 per permettere alle imprese di ottemperare all’obbligo di trasmissione in maniera più semplice e veloce. L’audit energetico e la relativa documentazione vanno inviati all’Enea che ha il compito istituzionale di effettuare i controlli sulla.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Lug

Efficienza energetica e sostenibilità, ecco come i Comuni spenderanno i 500 milioni di euro

12/07/2019 - Presto 7.915 Comuni potranno realizzare i progetti di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile grazie ai 500 milioni di euro stanziati con il Decreto Crescita. È in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, infatti, il provvedimento che disciplina le modalità di attuazione della misura a sostegno dei Comuni prevista dalla norma Fraccaro, ovvero dall’articolo 30 del Decreto Crescita (DL 34/2019 convertito nella Legge 58/2019). Efficientamento energetico Comuni: ecco gli interventi ammissibili Il decreto riporta, per ciascuna opera pubblica in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, a titolo esemplificativo e non esaustivo, gli interventi ammissibili e, per ciascuno di essi, le tipologie di interventi realizzabili. Ad esempio, sono ammissibili gli interventi volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231