1 salute Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘salute’ Category

16
Ago

Quanto dura la “parte specifica” della formazione sulla sicurezza da far fare au lavoratori secondo la Legge 81/08?


Ogni lavoratore deve fare il corso di formazione generale della durata di 4 ore. La normativa vigente (D.LGS 81/08 ed accordo Stato - Regioni) individua la necessità di far fare della formazione aggiuntiva specifica per i lavoratori.

La formazione riguarda tutti i lavoratori ed è soggetta ad aggiornamento periodico quinquennale della durata di 6 ore. MODI eroga questo tipo di corso anche online in piattaforma attiva 24 ore su 24.

Il rischio specifico del livello di rischio aziendale è  determinato in base alla classificazione ATECO di appartenenza ed al relativo macrosettore e viene così suddiviso:
  • rischio basso durata 4 ore;
  • rischio medio durata 8 ore;
  • rischio alto durata 12 ore.
Di seguito alcuni esempi di attività per rischio in base all' accordo Stato - Regioni:

- Basso (uffici e servizi, commercio, artigianato e turismo);
- Medio (agricoltura, pesca, P.A., istruzione, trasporti, magazzinaggio);
- Alto (costruzioni, industria, alimentare, tessile, legno, manifatturiero, energia, rifiuti, raffinerie, chimica, sanità, servizi residenziali).

La Clientela di MODI S.r.l. può contare anche su un puntuale aggiornamento del BLOG, dei profili social TWITTER, FACEBOOK, LINKEDIN, GOOGLE+, sull’invio di comunicazioni di aggiornamento sugli adempimenti di legge e sulle opportunità di finanziamenti pubblici, oltre all’organizzazione di seminari gratuiti in materia di SSLL, Sistemi di Gestione, adempimenti privacy ecc.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it




7
Ago

Depliant e brochure informativa sui servizi di consulenza e formazione erogati dalla Società veneziana MODI SRL


Aumentata la gamma dei servizi di MODI SRL a disposizione per le Aziende con domicilio operativo in Veneto e nel Nord Est proposti dalla nostra Società.

Aggiornata anche la "brochure" informativa e i depliant multilingue per lavoratori stranieri. Il tutto consultabile sui nostri siti nella sezionei INFO e DOC UTILI.

Il team esperto in salute e sicurezza di MODI SRL, grazie al lavoro di squadra e alle competenze multidisciplinari propone consulenze personalizzate.
I  nostri consulenti sono qualificati e hanno un approccio di tipo pratico per individuare le misure di prevenzione e protezione da attuare.

Il Consulente MODI lavorerà facendo particolare attenzione alle altre norme sui Sistemi di Gestione già applicati dall'Organizzazione Cliente come per esempio il Sistema di Qualità, ambiente, sicurezza, Risk Management, Sicurezza dei dati informatici, ecc).

La Clientela di MODI S.r.l. può contare anche su un puntuale aggiornamento del BLOG, dei profili social TWITTER, FACEBOOK, LINKEDIN, GOOGLE+, sull’invio di comunicazioni di aggiornamento sugli adempimenti di legge e sulle opportunità di finanziamenti pubblici, oltre all’organizzazione di seminari gratuiti in materia di SSLL, Sistemi di Gestione, adempimenti privacy ecc.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it



9
Giu

Sistemi di Gestione

Esiste un unico sistema di gestione?
No, in realtà esistono diversi sistemi di gestione, a seconda dell’argomento cui si applicano.
A ciascun sistema di gestione si applica una specifica norma internazionale, che definisce le regole cui questo deve rispondere. Le più diffuse norme internazionali sui sistemi di gestione sono quelle della serie ISO (International Standard Organization). Il sistema di gestione integrato è un sistema che si riferisce a più norme. Ad esempio:
1) Qualità (ISO 9001)
2) Ambiente (ISO 14001)
3) Salute e Sicurezza (BS OHSAS 18001)
4) Responsabilità Sociale (SA 8000).
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
15
Feb

BANDO ISI INAIL per il miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Le domande vanno inserite dal 1° marzo al 5 maggio 2016 sul portale dell’Inail.

L’INAIL ha pubblicato il nuovo bando ISI per sostenere le imprese che intendono realizzare progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono ammessi a contributo progetti di investimento, ad esempio interventi per messa a norma di macchine, impianti e attrezzature oppure progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. I destinatari del bando sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Sono escluse quelle che erano già state ammesse a contributo con gli Avvisi Inail 2011, 2012, 2013 e 2014. Le imprese potranno presentare un solo progetto e per una sola unità produttiva su tutto il territorio nazionale. I fondi a disposizione, pari a circa 276 milioni di euro, sono ripartiti in budget regionali e il contributo erogato è pari al 65% delle spese sostenute per la realizzazione del progetto, per un massimo di 130.000 euro. La partecipazione al bando prevede tre fasi successive: inserimento online del progetto, inserimento del codice identificativo e invio del codice identificativo (click-day). Dal 1 marzo al 5 maggio 2016, le aziende interessate a partecipare e registrate nel portale Inail, avranno a disposizione un’applicazione per la compilazione on line della domanda, che consentirà di effettuare simulazioni per verificare il raggiungimento del punteggio “soglia” di ammissibilità e salvare la domanda inserita. A partire dal 12 maggio 2016 inizierà la seconda fase: le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda potranno accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo. Nella terza e ultima fase, denominata click-day, le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito. I contributi sono a fondo perduto e vengono assegnati fino all’esaurimento delle risorse disponibili, secondo l’ordine cronologico di invio della domanda. La data e gli orari del click day saranno pubblicati sul portale Inail a partire dal 19 maggio 2016. MODI S.r.l. fornisce assistenza alle Aziende sia nella fase di ottenimento del finanziamento che di realizzazione dei progetti finanziati. L’INAIL ha pubblicato il nuovo bando ISI per sostenere le imprese che intendono realizzare progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono ammessi a contributo progetti di investimento, ad esempio interventi per messa a norma di macchine, impianti e attrezzature oppure progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. I destinatari del bando sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Sono escluse quelle che erano già state ammesse a contributo con gli Avvisi Inail 2011, 2012, 2013 e 2014. Le imprese potranno presentare un solo progetto e per una sola unità produttiva su tutto il territorio nazionale. I fondi a disposizione, pari a circa 276 milioni di euro, sono ripartiti in budget regionali e il contributo erogato è pari al 65% delle spese sostenute per la realizzazione del progetto, per un massimo di 130.000 euro. La partecipazione al bando prevede tre fasi successive: inserimento online del progetto, inserimento del codice identificativo e invio del codice identificativo (click-day). Dal 1 marzo al 5 maggio 2016, le aziende interessate a partecipare e registrate nel portale Inail, avranno a disposizione un’applicazione per la compilazione on line della domanda, che consentirà di effettuare simulazioni per verificare il raggiungimento del punteggio “soglia” di ammissibilità e salvare la domanda inserita. A partire dal 12 maggio 2016 inizierà la seconda fase: le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda potranno accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo. Nella terza e ultima fase, denominata click-day, le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito. I contributi sono a fondo perduto e vengono assegnati fino all’esaurimento delle risorse disponibili, secondo l’ordine cronologico di invio della domanda. La data e gli orari del click day saranno pubblicati sul portale Inail a partire dal 19 maggio 2016. MODI S.r.l. fornisce assistenza alle Aziende sia nella fase di ottenimento del finanziamento che di realizzazione dei progetti finanziati. Per l'inserimento sul portale dell'INAIL del progetto da parte di MODI telefonare al numero verde 800300333
L’INAIL ha pubblicato il nuovo bando ISI per sostenere le imprese che intendono realizzare progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono ammessi a contributo progetti di investimento, ad esempio interventi per messa a norma di macchine, impianti e attrezzature oppure progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. I destinatari del bando sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Sono escluse quelle che erano già state ammesse a contributo con gli Avvisi Inail 2011, 2012, 2013 e 2014. Le imprese potranno presentare un solo progetto e per una sola unità produttiva su tutto il territorio nazionale. I fondi a disposizione, pari a circa 276 milioni di euro, sono ripartiti in budget regionali e il contributo erogato è pari al 65% delle spese sostenute per la realizzazione del progetto, per un massimo di 130.000 euro. La partecipazione al bando prevede tre fasi successive: inserimento online del progetto, inserimento del codice identificativo e invio del codice identificativo (click-day). Dal 1 marzo al 5 maggio 2016, le aziende interessate a partecipare e registrate nel portale Inail, avranno a disposizione un’applicazione per la compilazione on line della domanda, che consentirà di effettuare simulazioni per verificare il raggiungimento del punteggio “soglia” di ammissibilità e salvare la domanda inserita. A partire dal 12 maggio 2016 inizierà la seconda fase: le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda potranno accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo. Nella terza e ultima fase, denominata click-day, le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito. I contributi sono a fondo perduto e vengono assegnati fino all’esaurimento delle risorse disponibili, secondo l’ordine cronologico di invio della domanda. La data e gli orari del click day saranno pubblicati sul portale Inail a partire dal 19 maggio 2016. MODI S.r.l. fornisce assistenza alle Aziende sia nella fase di ottenimento del finanziamento che di realizzazione dei progetti finanziati. Cliccare qui per richiedere l'assistenza necessaria. Per l'inserimento sul portale dell'INAIL del progetto compilare il seguente modulo. - See more at: http://www.modiq.it/#sthash.gEZIKLsN.dpuf