1 sanzioni Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘sanzioni’ Category

10
Mag

Incentivare l’adozione dei Modelli 231/01? Si con il Rating di Legalità.

Il Legislatore per incentivare l'adozione dei Modelli 231/01 ha introdotto in ambito di Rating di Legalità delle novità. L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha emanato una serie di delibere attuative del Decreto 57/2014 del Ministero dell'Economia e Finanza, dando quindi corpo al Rating di Legalità.
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato attribuisce il Rating di Legalità su domanda dell'Azienda interessata e questo prevede l'attribuzione di un numero di "stelle" variabili da 1 a 3 in funzione della presenza di specifici requisiti, tra cui anche l'adozione di un Modello Organizzativo 231/01.
Le Aziende virtuose inserite nello specifico Albo dell'AGCM ottengono concreti benefici sia in sede di concessione di finanziamenti presso Pubbliche Amministrazioni, sia in fase di accesso al credito bancario, come previsto dal Decreto 57/2014.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.
 
8
Mag

Il D. Lgs. 231/01 prevede alcune sanzioni, variabili a seconda della fattispecie e della gravità del reato commesso.

Il D. Lgs. 231/01 prevede alcune sanzioni, variabili a seconda della fattispecie e della gravità del reato commesso.
Le sanzioni possono essere sia di tipo pecuniario fino a 1.549.000,00 €, sia di tipo interdittivo, come la sospensione o revoca delle licenze/autorizzazioni/concessioni, il divieto di contrarre con la Pubblica Amministrazione, la sospensione dell’esercizio dell’attività fino a due anni, l’esclusione da contributi/finanziamenti/agevolazioni. In sostanza queste sanzioni sono in grado di decretare la fine dell’Azienda coinvolta in un reato penale commesso, a propria insaputa, dai propri collaboratori.
Le sanzioni interdittive possono venire applicate agli Enti sprovvisti di un Modello Organizzativo 231/01 anche in fase cautelare, cioè ancora prima che venga emesso il giudizio durante le indagini preliminari, su richiesta del Pubblico Ministero, nel caso in cui il Giudice ravvisi gravi indizi di colpevolezza ed il concreto pericolo di reiterazione del reato.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
5
Mag

Responsabilità d’Impresa, cosa cambia con il Modello Organizzativo 231?

Il Decreto Legislativo 231/2001 prevede una deresponsabilizzazione dell'azienda qualora la medesima società si sia dotata ed abbia applicato un Modello Organizzativo ed un Codice comportamentale così come previsto dalla normativa, attribuendo ad un Organismo di Vigilanza poteri di controllo e verifica indipendenti rispetto all'azienda.
Questa depersonalizzazione dell’azienda è supportata anche dalla giurisprudenza.
Sono state predisposte dalle principali Associazioni di categoria delle Linee Guida approvate dal Ministero della Giustizia utili per la realizzazione dei Modelli Organizzativi 231/01 ma è fondamentale ricordare che il giudizio finale sulla validità, correttezza ed attuazione del Modello compete esclusivamente al Giudice ed all'Organo di Polizia Giudiziaria (Guardia di Finanza) di cui il Giudice si avvale in fase di indagini.
Le Linee Guida possono essere considerate un utile faro, ma il Modello deve essere sempre predisposto su misura della singola realtà aziendale, per evitare inutili appesantimenti sull'operatività o peggio una mancata attuazione delle regole comportamentali stabilite nei protocolli di prevenzione e nel Modello medesimo.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
19
Apr

D.Lgs. 81? Lavoro a turni? Vuoi organizzare di sabato un corso per lavoratori presso la propria sede? Preferisci la sera?

 
Da sempre attenti alle esigenze delle PMI del Veneto e del Nord Est, MODI organizza corsi in svariati orari per accogliere le preferenze di quei datori di lavoro che hanno i dipendenti che lavorano a turni.
Le aule corsi di MODI hanno sede in Veneto. I lavoratori che devono formarsi e aggiornarsi come addetti all'uso attrezzature, primo soccorso, antincendio, RLS ecc. hanno più possibilità di partecipazione.
L'offerta formativa prevede la partecipazione ad alucni tipi di corsi solo in modalità online, altri invece solo presso la sede del Cliente come per esempio quelli che prevedono l'uso di apposite attrezzature da lavoro come gru, carrelli, elevatori, piattaforme mobili elevabili ecc.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
13
Mar

Sicurezza? Conformità? Evita sanzioni! Chiama MODI per sopralluogo gratuito

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
13
Mar

Sicurezza? Conformità? Evita sanzioni! Chiama MODI per sopralluogo gratuito

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
16
Feb

Il D. Lgs. 196/2003 ha definito i principi e le regole per assicurare il rispetto della Privacy


 Il D. Lgs. 196/2003 ha definito i principi e le regole per assicurare il rispetto della Privacy, cioè per trattare e conservare con criteri di riservatezza, integrità e disponibilità, i dati personali ed in particolare i dati “sensibili” contenuti negli archivi e nei sistemi informativi.

Un ruolo importante nel processo che assicura alle Aziende il raggiungimento ed il mantenimento della conformità è svolto dall’Analisi dei rischi, tanto che essa è stata esplicitamente prevista dal Codice Privacy.

L’analisi dei rischi ha l’obiettivo di individuare i principali eventi potenzialmente dannosi per la sicurezza dei dati, valutare le vulnerabilità intrinseche del sistema e di prevenire le possibili conseguenze o di limitarne la gravità in relazione al contesto fisico - ambientale di riferimento.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it


13
Feb

LA ISO 37001 PER PREVENIRE LA CORRUZIONE NEL SETTORE PUBBLICO E PRIVATO

Ricco di contenuti il nuovo standard in materia di prevenzione della corruzione ISO 37001 - Anti bribery management systems, pubblicata a fine 2016 dall'ISO.

Tale norma diventerà un asset su cui puntare anche in Italia unitamente al D. Lgs. 231/01, la legge 190/92 e le recenti misure del "Pacchetto Anticorruzione".

La nuova norma ISO 37001 si integra con i modelli di prevenzione previsti per il settore pubblico e privato con particolare attenzione ai profili di responsabilità in materia di corruzione per le Imprese e la Pubblica Amministrazione.

Modi Srl www.mog231.it Vs. Partner per le aziende del Veneto e del nord est!!! 80030033 per preventivi
24
Gen

MODI disponibile a chiarimenti riguardanti il Dgr 2120 della Regione Veneto rivolto agli Organismi di Formazione e agli Enti accreditati.

Per un incontro con un Consulente per approfondimenti  sul Dgr  2120 della Regione Veneto rivolto agli Organismi di Formazione e agli Enti accreditati, e un progetto personalizzato contattare 800300333 e/o inviare il questionario, che è uno strumento di analisi introduttiva che consente ai nostri consulenti di comprendere le Vostre esigenze nell'ambito del D.Lgs. 231/2001.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
24
Gen

MODI disponibile a chiarimenti riguardanti il Dgr 2120 della Regione Veneto rivolto agli Organismi di Formazione e agli Enti accreditati.

Per un incontro con un Consulente per approfondimenti  sul Dgr  2120 della Regione Veneto rivolto agli Organismi di Formazione e agli Enti accreditati, e un progetto personalizzato contattare 800300333 e/o inviare il questionario, che è uno strumento di analisi introduttiva che consente ai nostri consulenti di comprendere le Vostre esigenze nell'ambito del D.Lgs. 231/2001.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it