1 Stress lavoro correlato Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Stress lavoro correlato’ Category

14
Nov

Quali sono i fattori che determinano lo Stress Lavoro Correlato e quali sono i suoi sintomi?

Il D.lgs. 81/2008 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro pone attenzione, all'art.28, all'obbligo del Datore di Lavoro di valutare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.
Nel processo di valutazione si devono considerare,quindi, anche i fattori inerenti allo stress lavoro-correlato. Lo stress viene definito come una condizione del Lavoratore che può essere accompagnata da disfunzioni o disturbi di natura fisica, psicologica o sociale e si manifesta quando le persone percepiscono uno squilibrio tra le richieste avanzate nei loro confronti e le risorse a loro disposizione per far fronte a tali richieste.  Sebbene la percezione dello stress sia psicologica, questo può influire anche sulla salute fisica delle persone.
Lo stress, quindi, non è di per sé una malattia e i fattori psicosociali che concorrono a determinarlo non vengono considerati pericolosi; tuttavia, un’esposizione prolungata può compromettere la salute fisica, psichica e sociale delle persone, oltre a ridurre la qualità e l’efficienza sul lavoro.
L’agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro sostiene che l’esposizione allo stress da lavoro è sostenuta dalle seguenti caratteristiche organizzative cui corrispondono specifiche condizioni di rischio:
Contesto di lavoro:
  • cultura e funzione organizzativa (es. mancanza di definizione degli obiettivi organizzativi);
  • ruolo nell’organizzazione (es. ambiguità e conflitto di ruolo);
  •  sviluppo di carriera (es. promozione insufficiente o eccessiva, insicurezza dell’impiego);
  • autonomia decisionale/controllo (es. partecipazione ridotta ai processi decisionali);
  • rapporti interpersonali sul lavoro (es. conflitto interpersonale, assenza di supporto sociale); 
  • interfaccia casa/lavoro (es. richieste contrastanti tra casa e lavoro).
Contenuto del lavoro:
  • ambiente e attrezzature di lavoro (problemi inerenti le strutture e le attrezzature di lavoro);
  • progettazione dei compiti (es. monotonia, lavoro frammentato o inutile, incertezza elevata);
  • carico e ritmi di lavoro (es. carico di lavoro eccessivo o ridotto, elevata pressione temporale);
  • orario di lavoro (es. lavoro a turni, orari di lavoro senza flessibilità o prolungati).
I sintomi derivanti dallo Stress Lavoro Correlato possono essere molteplici: cardiopatie, malattie cardiovascolari, ipertensione, ischemia, fatica cronica, malattie muscolo-scheletriche, cefalea, emicrania, ansia, disturbi depressivi, disturbi del sonno, attacchi di panico, patologie gastrointestinali, sindrome del colon irritabile, tabagismo.
Per consulenze per la valutazione da stress lavoro-correlato, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
14
Nov

Quali sono i fattori che determinano lo Stress Lavoro Correlato e quali sono i suoi sintomi?

Il D.lgs. 81/2008 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro pone attenzione, all'art.28, all'obbligo del Datore di Lavoro di valutare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.
Nel processo di valutazione si devono considerare,quindi, anche i fattori inerenti allo stress lavoro-correlato. Lo stress viene definito come una condizione del Lavoratore che può essere accompagnata da disfunzioni o disturbi di natura fisica, psicologica o sociale e si manifesta quando le persone percepiscono uno squilibrio tra le richieste avanzate nei loro confronti e le risorse a loro disposizione per far fronte a tali richieste.  Sebbene la percezione dello stress sia psicologica, questo può influire anche sulla salute fisica delle persone.
Lo stress, quindi, non è di per sé una malattia e i fattori psicosociali che concorrono a determinarlo non vengono considerati pericolosi; tuttavia, un’esposizione prolungata può compromettere la salute fisica, psichica e sociale delle persone, oltre a ridurre la qualità e l’efficienza sul lavoro.
L’agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro sostiene che l’esposizione allo stress da lavoro è sostenuta dalle seguenti caratteristiche organizzative cui corrispondono specifiche condizioni di rischio:
Contesto di lavoro:
  • cultura e funzione organizzativa (es. mancanza di definizione degli obiettivi organizzativi);
  • ruolo nell’organizzazione (es. ambiguità e conflitto di ruolo);
  •  sviluppo di carriera (es. promozione insufficiente o eccessiva, insicurezza dell’impiego);
  • autonomia decisionale/controllo (es. partecipazione ridotta ai processi decisionali);
  • rapporti interpersonali sul lavoro (es. conflitto interpersonale, assenza di supporto sociale); 
  • interfaccia casa/lavoro (es. richieste contrastanti tra casa e lavoro).
Contenuto del lavoro:
  • ambiente e attrezzature di lavoro (problemi inerenti le strutture e le attrezzature di lavoro);
  • progettazione dei compiti (es. monotonia, lavoro frammentato o inutile, incertezza elevata);
  • carico e ritmi di lavoro (es. carico di lavoro eccessivo o ridotto, elevata pressione temporale);
  • orario di lavoro (es. lavoro a turni, orari di lavoro senza flessibilità o prolungati).
I sintomi derivanti dallo Stress Lavoro Correlato possono essere molteplici: cardiopatie, malattie cardiovascolari, ipertensione, ischemia, fatica cronica, malattie muscolo-scheletriche, cefalea, emicrania, ansia, disturbi depressivi, disturbi del sonno, attacchi di panico, patologie gastrointestinali, sindrome del colon irritabile, tabagismo.
Per consulenze per la valutazione da stress lavoro-correlato, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
14
Nov

Quali sono i fattori che determinano lo Stress Lavoro Correlato e quali sono i suoi sintomi?

Il D.lgs. 81/2008 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro pone attenzione, all'art.28, all'obbligo del Datore di Lavoro di valutare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.
Nel processo di valutazione si devono considerare,quindi, anche i fattori inerenti allo stress lavoro-correlato. Lo stress viene definito come una condizione del Lavoratore che può essere accompagnata da disfunzioni o disturbi di natura fisica, psicologica o sociale e si manifesta quando le persone percepiscono uno squilibrio tra le richieste avanzate nei loro confronti e le risorse a loro disposizione per far fronte a tali richieste.  Sebbene la percezione dello stress sia psicologica, questo può influire anche sulla salute fisica delle persone.
Lo stress, quindi, non è di per sé una malattia e i fattori psicosociali che concorrono a determinarlo non vengono considerati pericolosi; tuttavia, un’esposizione prolungata può compromettere la salute fisica, psichica e sociale delle persone, oltre a ridurre la qualità e l’efficienza sul lavoro.
L’agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro sostiene che l’esposizione allo stress da lavoro è sostenuta dalle seguenti caratteristiche organizzative cui corrispondono specifiche condizioni di rischio:
Contesto di lavoro:
  • cultura e funzione organizzativa (es. mancanza di definizione degli obiettivi organizzativi);
  • ruolo nell’organizzazione (es. ambiguità e conflitto di ruolo);
  •  sviluppo di carriera (es. promozione insufficiente o eccessiva, insicurezza dell’impiego);
  • autonomia decisionale/controllo (es. partecipazione ridotta ai processi decisionali);
  • rapporti interpersonali sul lavoro (es. conflitto interpersonale, assenza di supporto sociale); 
  • interfaccia casa/lavoro (es. richieste contrastanti tra casa e lavoro).
Contenuto del lavoro:
  • ambiente e attrezzature di lavoro (problemi inerenti le strutture e le attrezzature di lavoro);
  • progettazione dei compiti (es. monotonia, lavoro frammentato o inutile, incertezza elevata);
  • carico e ritmi di lavoro (es. carico di lavoro eccessivo o ridotto, elevata pressione temporale);
  • orario di lavoro (es. lavoro a turni, orari di lavoro senza flessibilità o prolungati).
I sintomi derivanti dallo Stress Lavoro Correlato possono essere molteplici: cardiopatie, malattie cardiovascolari, ipertensione, ischemia, fatica cronica, malattie muscolo-scheletriche, cefalea, emicrania, ansia, disturbi depressivi, disturbi del sonno, attacchi di panico, patologie gastrointestinali, sindrome del colon irritabile, tabagismo.
Per consulenze per la valutazione da stress lavoro-correlato, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
27
Giu

Esistono degli strumenti messi a disposizione dall’INAIL per la valutazione dello stress lavoro correlato?

 
Da fine ottobre 2017, nel sito dell'INAIL è stata messa a disposizione delle Aziende la nuova piattaforma per la valutazione dello stress e una guida sulla nuova metodologia INAIL che prevede quattro fasi di sviluppo. Ognuna di queste fasi è caratterizzata da attività specifiche da perseguire attraverso l’utilizzo di diversi strumenti.
INAIL ha inoltre messo a disposizione un tutorial realizzato per illustrare le caratteristiche dell'edizione aggiornata della metodologia per la valutazione e gestione del rischio stress lavoro-correlato.
Lo staff tecnico della Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. è a disposizione dei clienti e potenziali clienti, per fornire maggiori informazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e stress.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
15
Mag

E’ obbligatoria la sorveglianza sanitaria sui Lavoratori qualora sia accertata l’esistenza di rischi?

 
Attualmente il nostro sistema normativo non prevede l’assoggettamento alla stessa in relazione all’esposizione a rischi da stress lavoro-correlato.
Solo qualora il Lavoratore ne faccia richiesta e la stessa sia ritenuta, dal Medico Competente, correlata ai rischi lavorativi sarà possibile attuarla nel rispetto dei vincoli posti dallo Statuto dei Lavoratori.
Per un preventivo per la consulenza in materia di valutazione dei rischi da Stress Lavoro Correlato e per ulteriori informazioni, chiamateci al numero verde raggiungibile anche da telefoni fissi e smartphone 800300333.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
6
Mar

Bornout e Stress lavoro correlato? A rischio i lavoratori operanti nei settori di assistenza alla persona

Quando si parla di stress lavoro correlato viene da se parlare di "Burnout". Il Burnout è definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e di riduzione delle capacità personali che può presentarsi in soggetti che svolgono professioni d’aiuto alla persona come per esempio per i lavoratori in ambito sanitario infermiere, assistenze socio sanitario .
Per un preventivo per la consulenza in materia di valutazione dei rischi da Stress Lavoro Correlato e per ulteriori informazioni, chiamateci al numero verde raggiungibile anche da telefoni fissi e smartphone 800300333.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
21
Feb

Agenti Cancerogeni: modifiche della nuova DIRETTIVA (UE) 2019/130

E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea n. 30 del 31/01/19 la DIRETTIVA (UE) 2019/130 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16/01/19, che modifica la direttiva 2004/37/CE inerente la protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.
Seguono le modifiche applicate dalla DIRETTIVA (UE) 2019/130: •   è stato inserito l’articolo 13 bis: “Gli accordi delle parti sociali eventualmente conclusi nell’ambito della presente direttiva sono elencati nel sito web dell’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro” ; •    all'Allegato I sono stati aggiunti: “Lavori comportanti penetrazione cutanea degli oli minerali precedentemente usati nei motori a combustione interna per lubrificare e raffreddare le parti mobili all’interno del motore” e “Lavori comportanti esposizioni alle emissioni di gas di scarico dei motori diesel” •    l’Allegato III dal titolo “Valori limiti e altre disposizioni direttamente connesse” è stato modificato, inserendo nuovi valori limite di esposizione professionale per sostanza.  La Direttiva è entrata in vigore il 20/02/19. Gli Stati membri hanno due anni di tempo per adeguarsi alle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per rendersi conformi al dettato comunitario.
Per consulenze sulla valutazione dei rischi (chimico, rumore, stress lavoro correlato...), iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
13
Apr

Opuscoli multilingua per lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Opuscoli multilungua per lavoratori di orgine albanese, arabo, filippino, francese, inglese, polacco, portoghese, romeno, spagnolo, ucraino? Nel sito della Società di consulenza e formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro MODI SRL a disposizione utili dispense per tutti i lavoratori.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
2
Set

SLC – Valutazione Stress Lavoro Correlato

Nella valutazione dello Stress Lavoro Correlato, quali sono i potenziali indicatori oggettivi di Stress correlato con l'attività lavorativa?
Alcuni indicatori oggettivi di Stress Lavoro Correlato riguardano:
· assenteismo
· elevata rotazione del personale;
· lamentele dai lavoratori;
· frequente avvicendamento del personale;
· provvedimenti disciplinari;
· violenza e molestie di natura psicologica;
· riduzione della produttività;
· errori e infortuni;
· aumento dei costi d’indennizzo o delle spese mediche.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
9
Giu

INAIL, valutazione e gestione dello stress lavoro-correlato

Strumenti e metodologia per la valutazione del rischio da stress lavoro correlato a disposizione sul portale dell'INAIL. L’INAIL - Dipartimento Medicina del Lavoro (DML) - ex ISPESL, ha realizzato un portale dedicato alla valutazione e gestione del rischio stress lavoro correlato, che mette a disposizione una serie di risorse e strumenti per aiutare le aziende nella valutazione e gestione del