1 TECNOLOGIE Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘TECNOLOGIE’ Category

2
Ott

Il ‘biomattone’ di ENEA e PoliMi fa risparmiare il 50% di energia

02/10/2019 - Un “biomattone” in materiale composito ideale per un clima come il nostro, in grado di mantenere in casa nei periodi di grande caldo una temperatura media di 26 gradi ed evitare così il ricorso alla climatizzazione. È uno dei risultati dello studio condotto da ENEA e Politecnico di Milano nell’ambito del progetto “Riqualificazione energetica degli edifici pubblici esistenti: direzione nZEB”, finanziato dalla Ricerca di Sistema Elettrico del Ministero dello Sviluppo Economico. Ricavato da una miscela di calce e canapulo, lo ‘scarto’ legnoso della canapa, il materiale abbina basso impatto ambientale, alte prestazioni energetiche, traspirabilità, ottime capacità isolanti, protezione dall’umidità e comfort. Oltre alla valutazione delle prestazioni ambientali del “calcecanapulo” mediante l’analisi del ciclo di vita (LCA), i ricercatori hanno effettuato dapprima.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Set

End of waste, Ance chiede norme agili per la gestione dei materiali da demolizione

27/09/2019 – Riutilizzare i materiali derivanti dai processi di demolizione. Possibile se i materiali non sono più qualificati come rifiuti. Ma perché ciò avvenga sono necessarie regole chiare e aggiornate, che tengano conto dei sistemi produttivi e delle tecnologie utilizzate. Le norme esistenti spesso sono invece superate e superficiali. Questa, in sintesi, la richiesta che l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) ha avanzato durante l’audizione in Commissione Ambiente della Camera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla normativa che regola la cessazione della qualifica di rifiuto (end of waste) e l'economia circolare. Economia circolare e settore costruzioni Il Vicepresidente Ance per Edilizia e Territorio, Filippo delle Piane, ha esordito ricordando la centralità del tema dell'economia circolare e l'approvazione di importanti documenti a livello nazionale ed europeo. La Direttiva.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Set

End of waste, Ance chiede norme agili per la gestione dei materiali da demolizione

27/09/2019 – Riutilizzare i materiali derivanti dai processi di demolizione. Possibile se i materiali non sono più qualificati come rifiuti. Ma perché ciò avvenga sono necessarie regole chiare e aggiornate, che tengano conto dei sistemi produttivi e delle tecnologie utilizzate. Le norme esistenti spesso sono invece superate e superficiali. Questa, in sintesi, la richiesta che l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) ha avanzato durante l’audizione in Commissione Ambiente della Camera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla normativa che regola la cessazione della qualifica di rifiuto (end of waste) e l'economia circolare. Economia circolare e settore costruzioni Il Vicepresidente Ance per Edilizia e Territorio, Filippo delle Piane, ha esordito ricordando la centralità del tema dell'economia circolare e l'approvazione di importanti documenti a livello nazionale ed europeo. La Direttiva.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
24
Set

SINFI, il Ministero cerca idee per realizzarlo

24/09/2019 - Una maratona digitale per sviluppare nuovi progetti in grado di migliorare la funzionalità del database del Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture (SINFI). È il Datathon, organizzato per la prima volta dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Infratel, che si terrà presso il Talent Garden di Roma Ostiense il 19 e 20 ottobre. SINFI, Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture Il SINFI - spiega il Ministero - è il catasto delle infrastrutture presenti sul territorio nazionale, sia nel sottosuolo che nel soprasuolo, utilizzati da operatori di telecomunicazioni e altre utilities. Tra i dati del sottosuolo catalogati nel SINFI ci sono - ricordiamo -: reti di telecomunicazione; reti elettriche; reti di approvvigionamento idrico; reti del gas; reti per il teleriscaldamento; oleodotti; reti per la pubblica illuminazione; dati relativi agli edifici equipaggiati con.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Ago

Smart city, da ENEA modelli innovativi per servizi pubblici

12/08/2019 - Rimodellare in chiave smart città e territori attraverso un cambiamento profondo nella gestione di infrastrutture e i servizi pubblici strategici, con risparmi fino a quasi mezzo miliardo di euro per l’illuminazione nei Comuni italiani. È la proposta dell’ENEA con la piattaforma digitale PELL, scelta da CONSIP per il monitoraggio dei consumi e la quantificazione dei risparmi sul Mercato Elettronico della PA (MePA) e selezionata come best practice per migliorare la politica energetica europea nell’ambito dell’accordo di collaborazione tra l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) e il Joint Research Centre (JRC). PELL è una piattaforma digitale per raccolta dati, rilevazioni, diagnostica dei consumi energetici, analisi delle prestazioni degli impianti di pubblica illuminazione e replicabile a tutti i servizi strategici della.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
4
Giu

Sistemi a rete preformata in materiali compositi, ok alla Linea Guida

04/06/2019 - Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha dato parere favorevole alla Linea Guida per la qualificazione dei sistemi a rete preformata in materiali compositi (CRM). Il parere è stato reso con il Decreto del Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP. 292 del 29 maggio 2019, al quale è allegata la Linea Guida per la identificazione, la qualificazione e il controllo di accettazione dei sistemi a rete preformata in materiali compositi fibrorinforzati a matrice polimerica da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti con la tecnica dell’intonaco armato CRM (Composite Reinforced Mortar). La Linea Guida, in armonia con quanto previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni, rientrano fra le numerose iniziative adottate dal Consiglio Superiore dei LL.PP. finalizzate ad una sempre migliore garanzia della qualità e sicurezza delle opere e delle infrastrutture, sia pubbliche che private, della prevenzione.. Continua a leggere su Edilportale.com
6
Mag

Macchine da cantiere e utensili da lavoro secondo il genio di Leonardo da Vinci

06/05/2019 – A cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il mondo celebra il suo genio con una serie di mostre e rievocazioni. Gli studi e le invenzioni di Leonardo hanno toccato quasi tutte le branche del sapere. In questa sede vogliamo fornire una breve panoramica sulle macchine da cantiere. Ma non solo, perché l’ingegno di Leonardo ha esplorato anche le soluzioni ingegneristiche per la realizzazione di ponti e l’urbanistica immaginando una città ideale. I modelli, realizzati sulla base dei disegni di Leonardo, sono esposti al Museo nazionale Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano. Gru a doppio braccio Questa doppia gru, oltre a lavorare in altezza, poteva ruotare permettendo rapidi travasi di materiali. Foto: Museo nazionale Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci” Gru girevole Questo modello è un'interpretazione di uno studio per una gru girevole. Foto: Museo.. Continua a leggere su Edilportale.com
29
Apr

Radiatori, le opere d’arte ‘scaldanti’ dall’Ottocento a oggi

29/04/2019 – Si sono diffusi a fine Ottocento sfruttando lo sviluppo dell’energia elettrica su larga scala e iniziative pubblicitarie sui benefici derivanti dal loro utilizzo. Sono i radiatori, nati come preziosi elementi di design che riproducevano le forme delle stufe con un approccio tecnologico tutto nuovo. La storia dei radiatori è esposta all’Electropolis Museum di Mulhouse (Francia) e ripresa dal progetto Google Arts & Culture. Vediamo alcuni esempi Inizialmente, come dimostra questo modello, i radiatori erano oggetti costosi da esibire e si badava poco alla loro efficienza. Foto: Musée Electropolis A fine Ottocento, la diffusione delle lampade a incandescenza permise lo sviluppo di nuove tecnologie. Questo modello è stato utilizzato fino al secondo dopoguerra come fonte di calore supplementare. La maniglia serviva infatti a facilitare lo spostamento da un ambiente all’altro. Foto: Musée.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
16
Apr

Calcestruzzi fibrorinforzati, ecco le linee guida del CSLLPP

16/04/2019 – Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (CSLLPP) ha approvato le ‘Linee guida per la qualificazione dei calcestruzzi fibrorinforzati FRC’. Le Linee Guida, in linea con quanto previsto dalle Norme tecniche per le costruzioni (DM 17/01/2018), rientrano fra le numerose iniziative adottate dal Consiglio Superiore dei LL.PP. finalizzate a garanzia della qualità e sicurezza delle opere e delle infrastrutture, sia pubbliche che private, della prevenzione del rischio sismico e della valutazione e messa in sicurezza del patrimonio costruito esistente. Questa pubblicazione arriva dopo l’emanazione delle precedenti linee guida, fra le quali quelle sugli FRP e sugli FRCM. Calcestruzzi fibrorinforzati FRC: le Linee Guida Le vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni prescrivono, al punto 11.1, che tutti i materiali e prodotti da costruzione, quando impiegati per uso strutturale, debbano essere identificati e in possesso.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
3
Apr

Edilizia in legno, in Italia genera un mercato da 1,3 miliardi di euro

03/04/2019 – Il mercato dell’edilizia in legno è resiliente alla crisi edile e registra una crescita costante, sia in ambito residenziale sia nel non residenziale. Il settore, infatti, è capace di generare un mercato da 1,3 miliardi di euro. Sono i dati che emergono dal terzo “Rapporto Case ed Edifici in Legno” sviluppato per conto di Assolegno dal Centro Studi di FederlegnoArredo Eventi SpA. Il Rapporto ha inquadrato e dettagliato i contenuti di un settore da sempre dinamico e che guarda all’innovazione come elemento di crescita. Edifici in legno: i dati in Italia La ricerca restituisce dati sorprendenti: le costruzioni in legno rappresentano il 7% delle nuove abitazioni costruite dal settore edile (2017) con un numero di edifici stimati realizzati sul territorio nazionale pari a 3.224, di cui il 90% destinato al residenziale, per una stima di valore complessivo del costruito pari a circa 700 milioni di euro. Le.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231