1 URBANISTICA Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘URBANISTICA’ Category

4
Ago

Premio Urbanistica, ecco i vincitori

04/08/2017 - Proclamati i vincitori del Premio Urbanistica, il concorso indetto dalla rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica che dal 2006 seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, l’evento nazionale di riferimento per la rigenerazione urbana organizzato dall’Inu e da Urbit.   Nel corso della manifestazione dello scorso anno alla Triennale di Milano i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove progetti tra quelli esposti nella gallery del sito www.urbanpromo.it.   La premiazione dei progetti vincitori si terrà nell’ambito della quattordicesima edizione di Urbanpromo, in programma alla Triennale di Milano dal 21 al 24 novembre prossimi. Inoltre, i progetti saranno presentati all’interno di una specifica pubblicazione distribuita con URBANISTICA, la storica rivista dell’Inu fondata nel 1933.   Nella categoria “Nuove modalità dell’abitare e del produrre” hanno..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Lug

Liguria, approvati i nuovi standard urbanistici

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23126/07/2017 - La Giunta regionale ligure ha approvato i nuovi standard urbanistici per la redazione dei piani urbanistici comunali, che andranno a sostituire quelli ministeriali fissati da una legge nazionale del 1968. “In particolare - spiega una nota della Regione - il nuovo Regolamento sostituisce gli standard urbanistici fissati dal DM 1444/1968 e quindi obsoleti, puramente quantitativi”. La Liguria invece mette al centro i bisogni di rinnovamento delle città, privilegiando i servizi di urbanizzazione per innalzare il livello qualitativo dei centri urbani e degli insediamenti residenziali e produttivi. “Con questo provvedimento - spiega l’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, promotore del Regolamento - la Liguria si pone all’avanguardia a livello nazionale, grazie a linee guida ampiamente condivise con il territorio, che è stato coinvolto e ascoltato durante numerosi incontri con i Comuni liguri,.. Continua a leggere su Edilportale.com
24
Lug

Se il valore del terreno aumenta dopo una variante, al Comune spetta una quota

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23124/07/2017 – Se la variante urbanistica aumenta il valore dei terreni appartenenti ad un privato, il Comune può chiedergli una percentuale come contributo straordinario per il rilascio del permesso di costruire. La Corte di Cassazione, con la sentenza 209/2017 ha affermato che si tratta di una prassi prevista dalla legge, che non può quindi essere considerata una pretesa illegittima. Variante urbanistica e contributo straordinario Nel caso esaminato dai giudici, nel periodo del passaggio al digitale terrestre, iniziato nel 2009, la Rai doveva dismettere degli immobili. Aveva chiesto quindi di poterne cambiare la destinazione d’uso formulando delle osservazioni al PRG. Le richieste della Rai sono state in parte accolte nelle Norme tecniche attuative (NTA) che hanno ammesso il riuso della edificazione dismessa con destinazioni d’uso commerciali e servizi, turistico-ricettive e produttive e la realizzazione di ampliamenti volumetrici. Per gli.. Continua a leggere su Edilportale.com
21
Lug

Lazio, in vigore la nuova legge per la rigenerazione urbana

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23121/07/2017 - È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 18 luglio ed è entrata in vigore il 19 luglio la Legge per la rigenerazione urbana e il recupero edilizio. Gli obiettivi della legge La legge si propone di promuovere, incentivare e realizzare la rigenerazione urbana intesa in senso ampio e integrato, incentivare la razionalizzazione del patrimonio edilizio esistente, favorire il recupero delle periferie, delle aree urbane degradate, delle aree produttive e degli edifici dismessi o inutilizzati. E ancora, di qualificare la città esistente, limitare il consumo di suolo, aumentare la sicurezza sismica dei manufatti esistenti, migliorare la qualità ambientale e architettonica dello spazio insediato, promuovere e tutelare l’attività agricola, il paesaggio e l’ambiente e promuovere lo sviluppo del verde urbano. Programmi di rigenerazione urbana Nelle aree urbanizzate, esclusi i centri.. Continua a leggere su Edilportale.com
20
Lug

Abusivismo edilizio, in Campania ok alla ‘legge blocca demolizioni’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23120/07/2017 – La Regione Campania salva dalla demolizione gli immobili abusivi. E’ stata, infatti, approvata la LR 19/2017 (Misure di semplificazione e linee guida di supporto ai Comuni in materia di Governo del Territorio) che fornirà, entro il prossimo 20 settembre, ai Comuni campani linee guida non vincolanti per la regolamentazione di misure alternative all’abbattimento degli edifici abusivi. Abusivismo edilizio: locazioni al posto delle demolizioni La Legge prevede che i Comuni, in alternativa alla demolizione, possano acquisire gli immobili abusivi che non siano in contrasto con gli interessi urbanistici, ambientali o di rispetto dell’assetto idrogeologico, per poi locarli o venderli, riservando una preferenza agli ‘occupanti per necessità’. In questo modo, la legge regionale sembra formalizzare il concetto di ‘abusivismo di necessità’ del ddl Falanga sull’abusivismo, attualmente.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Lug

Premio Città Accessibili 2018, aperte le candidature

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 19/07/2017 - Sono aperte le candidature per l’ottava edizione del ‘Premio Città Accessibili, Access City Award 2018’ organizzato dalla Commissione Europea, insieme al Forum Europeo della Disabilità, per riconoscere alle città europee gli sforzi fatti per rendere le proprie strutture accessibili ai disabili e agli anziani. Possono concorrere al Premio le città con più di 50.000 abitanti presentando domanda entro la scadenza dell’11 settembre 2017 (mezzanotte di Bruxelles). La cerimonia di consegna dei premi si terrà a Bruxelles durante la Conferenza organizzata in occasione della Giornata europea delle persone con disabilità (4-5 dicembre 2017). Saranno dati riconoscimenti a diverse città per l’impegno profuso per rendere più facile ai cittadini con disabilità e a quelli più anziani l’accesso alle aree pubbliche e private, compresi alloggi, aree gioco.. Continua a leggere su Edilportale.com
14
Lug

Periferie da riqualificare, il 20 luglio il bando per progettisti under 35

14/07/2017 – Il 20 luglio sarà pubblicato il concorso d’idee per la progettazione di interventi di riqualificazione di 10 aree periferiche. L’iniziativa, promossa dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane (DGAAP) del Ministero dei Beni Culturali (MIBACT) e dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), darà a 10 progettisti under 35 (architetti e ingegneri) l’opportunità di presentare proposte ideative sulle 10 aree periferiche selezionate attraverso il bando aperto a tutti i Comuni d’Italia.   Le 10 aree urbane periferiche selezionate Questa seconda edizione del bando ha visto la partecipazione di 57 Comuni che hanno proposto complessivamente 61 aree. Calabria, Toscana, Campania, Sicilia e Piemonte le Regioni con il maggior numero di proposte inviate; a livello di Province le più prolifiche sono..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Lug

Lazio, approvata la legge per la rigenerazione urbana

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23112/07/2017 - Approvata ieri pomeriggio dal Consiglio Regionale del Lazio la legge per la rigenerazione urbana e il recupero edilizio. Con questa norma, la Regione si dota di una norma per ‘una rigenerazione urbana ampia’ - spiega il comunicato - concepita come un mezzo per migliorare la qualità della vita dei cittadini, che comprende aspetti sociali, economici, urbanistici ed edilizi, anche con l’obiettivo di promuovere o rilanciare territori in situazioni di disagio o degrado socio-economico. Sono previste premialità di volumi o superfici fino al 40%, delocalizzazioni e cambi di destinazione d’uso. Ai Comuni è affidato un ruolo centrale nella scelta e nella valutazione degli interventi. Sono disciplinati i programmi di rigenerazione urbana, gli ‘ambiti territoriali di riqualificazione e recupero edilizio’, gli interventi per il miglioramento sismico e l’efficienza energetica, nonché.. Continua a leggere su Edilportale.com
4
Lug

Al via il concorso ‘Urban-promogiovani’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23104/07/2017 - Al via la nona edizione del concorso internazionale ‘Urban-promogiovani’. Il concorso è promosso all’interno di Urbanpromo, l’evento di marketing urbano e territoriale organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit ed è aperto agli studenti universitari di pianificazione e progettazione urbana di tutto il mondo, con l’obiettivo di condividere idee e affinare conoscenze nel campo della rigenerazione urbana. Per partecipare a ‘Urban-promogiovani9’, gli studenti saranno chiamati a presentare una proposta progettuale innovativa dedicata alla rigenerazione urbana di un’area esistente con particolare attenzione al suo rapporto con il contesto urbano e ambientale. La proposta dovrà essere relazionata ad alcuni dei temi guida dell’edizione 2016 di Urbanpromo: trasformazione urbana, marketing urbano, smart city, energia sostenibile, social housing. La qualità delle.. Continua a leggere su Edilportale.com
3
Lug

Sardegna, semplificazioni per edilizia e urbanistica

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23103/07/2017 - Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato le ‘Disposizioni urgenti in materia urbanistica ed edilizia’. Le nuove disposizioni riguardano i centri rurali, il riuso di volumi edilizi, il trasferimento volumetrico per la riqualificazione paesaggistica, gli usi civici, i frazionamenti di unità immobiliari a seguito degli interventi di incremento volumetrico. Vi sono, inoltre, norme di incentivazione degli interventi di riuso del patrimonio edilizio dismesso e per l’efficientamento energetico introdotte per combattere il fenomeno dello spopolamento dei centri storici e dei centri di antica e prima formazione. Vengono istituiti, infine, l’Osservatorio regionale per l’urbanistica e l’edilizia e la Commissione permanente sulle problematiche edilizie e urbanistiche della disabilità. Di grande importanza anche le disposizioni straordinarie per il completamento degli edifici mai ultimati”. “Il.. Continua a leggere su Edilportale.com