1 URBANISTICA Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘URBANISTICA’ Category

15
Gen

Mobilità urbana e logistica tra i temi della Rassegna Urbanistica Nazionale

15/01/2019 - Dare conto delle innovazioni e dei cambiamenti che attraversano la pianificazione e il governo del territorio nel nostro Paese. È questo l’obiettivo, sia sul versante dell’esposizione dei progetti che degli incontri di approfondimento, della Rassegna Urbanistica Nazionale “Mosaico Italia: raccontare il futuro” organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) a Riva del Garda dal 3 al 6 aprile prossimi. Quella che stiamo vivendo - spiega l’INU - è infatti una fase storica caratterizzata da rapidissime trasformazioni che è inevitabile si ripercuotano anche in questo settore. Alcune, significative per molti aspetti tra cui l’impatto economico, riguardano gli aspetti dello spostamento delle persone e delle merci. L’INU se ne occupa attraverso la Community “Mobilità urbana e logistica”, coordinata da Mauro D’Incecco, secondo cui è importante che questi.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
17
Dic

Città sotterranee, arte e ingegneria underground

17/12/2018 - Sotto le città rese famose da monumenti e opere d'arte si nascondono spesso tesori altrettanto ricchi. I percorsi sotterranei diventano sempre più richiesti da parte di chi vuole vivere la tranquillità e il mistero, ma anche scoprire opere e soluzioni ingegneristiche adottate fin dall'antichità. Ecco qualche esempio Orvieto sotterranea Gli ambienti ipogei della città, come li conosciamo oggi, sono stati creati con 2500 anni di scavi. I primi a sfruttare il sottosuolo creando pozzi e cisterne furono gli Etruschi. Foto: Asurnipal [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)], from Wikimedia Commons Risale invece al Rinascimento il famosissimo Pozzo di San Patrizio, realizzato per volere di Papa Clemente VII, reduce del sacco di Roma, per consenire l'approvvigionamento idrico in caso di calamità o assedio. Oggi "pozzo di San Patrizio" è anche un'espressione.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
17
Dic

INU: ‘pianificare l’urbanistica per usare al meglio i fondi UE’

17/12/2018 - A Riva del Garda, dal 3 al 6 aprile 2019, si terrà “Mosaico Italia: raccontare il futuro”, la settima Rassegna urbanistica nazionale dell’Istituto Nazionale di Urbanistica. Una opportunità per fare il punto, attraverso gli incontri e l’esposizione dei progetti, sulle evoluzioni e le prospettive di cambiamento della disciplina del governo del territorio. Uno dei temi cardine sarà quello che riguarda il rapporto tra la programmazione e le risorse europee e la pianificazione urbanistica. L’Inu ha creato sull’argomento una Community, “Risorse comunitarie per i progetti”, coordinata da Franco Marini. Marini spiega che il focus del lavoro della Community è sulla programmazione post 2020 e che “era opportuno entrare nel dibattito facendo valere le esigenze della pianificazione, perché queste risorse non vengono inquadrate in un quadro pianificatorio. Occorre una visione d’insieme.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Dic

Genova, INU: ricostruire il Ponte per ricostruire la città

12/12/2018 - Un contributo culturale, scientifico e tecnico per sostenere Genova e aiutarla a superare l’attuale momento di difficoltà.   È la ragione della lettera inviata dalla presidente nazionale Silvia Viviani, per conto dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, a Marco Bucci, sindaco del capoluogo ligure e commissario straordinario per la ricostruzione del ponte autostradale sul Polcevera, e all’assessore all’Urbanistica Simonetta Cenci.   Alla lettera è accompagnato un documento, otto punti su cui si dà la disponibilità di un confronto e un approfondimento nel merito.   Lo spirito che anima l’iniziativa dell’Inu è la consapevolezza, scrive Viviani a Bucci, che “la ricostruzione del Ponte costituisce un impegno imprescindibile nei tempi brevi a cui a cui si affianca la necessità di una programmazione, nei tempi medi e lunghi, di un complesso di piani, politiche, progetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Dic

Genova, INU: ricostruire il Ponte per ricostruire la città

12/12/2018 - Un contributo culturale, scientifico e tecnico per sostenere Genova e aiutarla a superare l’attuale momento di difficoltà. È la ragione della lettera inviata dalla presidente nazionale Silvia Viviani, per conto dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, a Marco Bucci, sindaco del capoluogo ligure e commissario straordinario per la ricostruzione del ponte autostradale sul Polcevera, e all’assessore all’Urbanistica Simonetta Cenci. Alla lettera è accompagnato un documento, otto punti su cui si dà la disponibilità di un confronto e un approfondimento nel merito. Lo spirito che anima l’iniziativa dell’Inu è la consapevolezza, scrive Viviani a Bucci, che “la ricostruzione del Ponte costituisce un impegno imprescindibile nei tempi brevi a cui a cui si affianca la necessità di una programmazione, nei tempi medi e lunghi, di un complesso di piani, politiche, progetti.. Continua a leggere su Edilportale.com  

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

10
Dic

Veneto, Piano Casa prorogato fino al 31 marzo 2019

10/12/2018 - “La necessità di una proroga di tre mesi al Piano Casa, la cui scadenza era prevista per il 31 dicembre prossimo, è dovuta all’esigenza di approfondire alcuni dei temi, tra i quali la riqualificazione del patrimonio immobiliare, la valorizzazione del paesaggio e la rinaturalizzazione del territorio veneto, che andranno a qualificare la nuova legge che sostituirà, in maniera permanente, il Piano Casa”.   Così l’Assessore al Territorio, Cristiano Corazzari, spiega il motivo dell’approvazione di un emendamento al collegato alla Legge di Stabilità regionale che proroga fino al 31 marzo 2019 il vigente Piano Casa.   La legge per la riqualificazione urbana e la rinaturalizzazione Il testo del progetto di legge, attualmente all’esame della Seconda Commissione consiliare, prevede la messa a regime del Piano Casa, introducendo nuove misure finalizzate alla rinaturalizzazione del territorio veneto..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Dic

Veneto, Piano Casa prorogato fino al 31 marzo 2019

10/12/2018 - “La necessità di una proroga di tre mesi al Piano Casa, la cui scadenza era prevista per il 31 dicembre prossimo, è dovuta all’esigenza di approfondire alcuni dei temi, tra i quali la riqualificazione del patrimonio immobiliare, la valorizzazione del paesaggio e la rinaturalizzazione del territorio veneto, che andranno a qualificare la nuova legge che sostituirà, in maniera permanente, il Piano Casa”. Così l’Assessore al Territorio, Cristiano Corazzari, spiega il motivo dell’approvazione di un emendamento al collegato alla Legge di Stabilità regionale che proroga fino al 31 marzo 2019 il vigente Piano Casa. La legge per la riqualificazione urbana e la rinaturalizzazione Il testo del progetto di legge, attualmente all’esame della Seconda Commissione consiliare, prevede la messa a regime del Piano Casa, introducendo nuove misure finalizzate alla rinaturalizzazione del territorio veneto.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
3
Dic

Puglia, più vicino l’ok alla legge per la perequazione e la compensazione urbanistica

03/12/2018 - È stata approvata in Commissione Urbanistica la proposta di legge finalizzata al contenimento del consumo di suolo, e ad una pianificazione urbanistica più razionale e rispettosa del territorio e delle sue vocazioni. Lo annuncia, in una nota, il consigliere Enzo Colonna (presidente del Gruppo Noi a sinistra per la Puglia), promotore dell’iniziativa legislativa.   La proposta di legge - spiega il consigliere - punta a introdurre nell’ordinamento regionale strumenti e metodologie innovative già in uso in altri contesti locali e finalizzate a coniugare, sempre più efficacemente, la tutela del territorio, la valorizzazione della bellezza dei luoghi e gli interventi antropici di riqualificazione e rigenerazione urbana.   Rigenerazione urbana e tutela della bellezza “Solo un approccio integrato di tutti questi elementi - afferma Colonna - può consentire di rendere effettivi gli obiettivi di una buona urbanistica..
Continua a leggere su Edilportale.com

3
Dic

Puglia, più vicino l’ok alla legge per la perequazione e la compensazione urbanistica

03/12/2018 - È stata approvata in Commissione Urbanistica la proposta di legge finalizzata al contenimento del consumo di suolo, e ad una pianificazione urbanistica più razionale e rispettosa del territorio e delle sue vocazioni. Lo annuncia, in una nota, il consigliere Enzo Colonna (presidente del Gruppo Noi a sinistra per la Puglia), promotore dell’iniziativa legislativa. La proposta di legge - spiega il consigliere - punta a introdurre nell’ordinamento regionale strumenti e metodologie innovative già in uso in altri contesti locali e finalizzate a coniugare, sempre più efficacemente, la tutela del territorio, la valorizzazione della bellezza dei luoghi e gli interventi antropici di riqualificazione e rigenerazione urbana. Rigenerazione urbana e tutela della bellezza “Solo un approccio integrato di tutti questi elementi - afferma Colonna - può consentire di rendere effettivi gli obiettivi di una buona urbanistica.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
28
Nov

Marche, in arrivo procedure urbanistiche ed edilizie più veloci

28/11/2018 - Nella nuova legge regionale marchigiana sulla semplificazione saranno introdotte procedure più snelle per facilitare l’adozione degli strumenti urbanistici, realizzare interventi edilizi, sostenere l’attività zootecnica nelle aree montane e svantaggiate, al fine di agevolare l’attività degli uffici tecnici comunali, con benefici per i cittadini.   Lo ha deciso la Giunta regionale delle Marche, accogliendo la proposta della vicepresidente Anna Casini.   Tra le novità più rilevanti previste ci sono: la possibilità di approvare in variante anche i piani particolareggiati e quelli di lottizzazione privati e l’opportunità, nelle zone interne, di costruire stalle e annessi agricoli pure nel caso di frammentazione degli appezzamenti aziendali.   “Si tratta - ha commentato Casini - di correttivi migliorativi che semplificheranno l’attività urbanistica ed edilizia, ridurranno..
Continua a leggere su Edilportale.com