1 URBANISTICA Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘URBANISTICA’ Category

18
Mag

Urbanistica, la Puglia punta sulla perequazione

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 18/05/2018 – Migliorare la qualità della pianificazione urbanistica a livello locale, indirizzare i Comuni all’adozione di strumenti innovativi per gestire il territorio e sostenere il settore dell’edilizia favorendo la rigenerazione e la riqualificazione. Questo l’obiettivo della proposta di legge pugliese presentata da Enzo Colonna, capogruppo di ‘Noi a Sinistra per la Puglia’, che lo scorso 16 maggio scorso ha iniziato l’iter in Consiglio Regionale alla Commissione Ambiente e Terrritorio. Perequazione urbanistica e pianificazione urbana: cosa prevede la legge Per rilanciare il settore dell’edilizia e sfruttare le grandi potenzialità del riuso e della rigenerazione urbanistica, il ddl prevede l’introduzione di due strumenti: - la perequazione; - la compensazione urbanistica. La perequazione è finalizzata a consentire, in sede di pianificazione, l’equa distribuzione,.. Continua a leggere su Edilportale.com
17
Mag

A Genova un food market come a Londra e Madrid

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 17/05/2018 - Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, mette a disposizione nella gallery del sito i progetti che hanno partecipato all’ultima edizione dell’evento. Ecco quattro importanti progetti in alcune città del Nord. Mercato orientale di Genova Il progetto di rinascita del Mercato orientale di Genova è stato presentato dalla Camera di commercio del capoluogo ligure. Il Mercato Orientale di Genova, inaugurato il 2 giugno 1899 all’interno del chiostro annesso al Convento di Nostra Signora della Consolazione e primo edificio costruito a Genova col sistema Hennebique, è il più antico dei mercati coperti genovesi, situato in via XX Settembre, la storica strada dello shopping genovese. Attualmente ha una gestione mista, con la concessione di pubblico servizio a un Consorzio che provvede alla manutenzione, mentre.. Continua a leggere su Edilportale.com
18
Apr

Bolzano, il PUC digitale sara grave; l’unico documento ufficiale

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 18/04/2018 - Quello del Comune di Nalles era l’ultimo Piano Urbanistico Comunale (PUC) in versione analogica in Alto Adige. Con una delibera adottata ieri dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore Richard Theiner, è stato approvato il nuovo PUC in versione digitale, assieme alle relative norme attuative. In questo modo, da oggi, tutti i 116 comuni altoatesini dispongono di un PUC in versione digitale, pubblicato sulla Rete Civica dell’Alto Adige, visibile ed interrogabile tramite il computer. Tutti i PUC digitali sono realizzati sulla base di norme unificate e di una legenda unitaria. “Prende il via una nuova era - afferma l’assessore Theiner - dove la versione ufficiale del piano urbanistico comunale non sarà più quella cartacea, ma quella digitale, come previsto per la prima volta nella nuova legge sul territorio e il paesaggio che andrà in discussione.. Continua a leggere su Edilportale.com
18
Apr

Emilia Romagna: 36,5 milioni di euro per città più belle, verdi e vivibili

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 18/04/2018 - Riqualificazione degli spazi urbani, riuso del patrimonio edilizio esistente e consumo zero di suolo per città più belle, verdi e vivibili. Sono questi gli obiettivi del bando da 36,5 milioni di euro che la Regione Emilia-Romagna presenterà ufficialmente il 23 aprile. Il bando sarà rivolto alle amministrazioni pubbliche locali - Comuni singoli e associati e Unione di Comuni - e finanzierà progetti di riqualificazione e rigenerazione per migliorare la qualità urbana dei centri abitati. Il provvedimento esclude opere spot, limitate e svincolate dal contesto socio-ambientale; premierà invece i Comuni capaci di una progettazione urbanistica a 360 gradi, che dovranno presentare una strategia complessiva di rigenerazione urbana capace di mettere insieme soluzioni edilizie innovative, spazi verdi e per la collettività, cessazione di situazioni di degrado o sfregio ambientale. Quegli.. Continua a leggere su Edilportale.com
17
Apr

Valle d’Aosta, novità per permesso di costruire, inizio e fine lavori, Piano Casa

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23117/04/2018 - Alla fine di marzo il Consiglio regionale della Valle d’Aosta ha approvato il disegno di legge che contiene disposizioni in materia urbanistica e pianificazione territoriale. Le finalità del provvedimento sono state illustrate da Luca Bianchi (UV), Presidente della terza Commissione ‘Assetto del territorio’ e relatore dell’iniziativa legislativa: - semplificare l’iter delle varianti ai piani regolatori comunali e migliorare l’integrazione della procedura con il processo di valutazione ambientale strategica (VAS); - promuovere la revisione del procedimento per l’ottenimento del permesso di costruire, principalmente allo scopo di tener conto delle recenti riforme statali riguardanti il procedimento amministrativo e in particolare l’istituto della conferenza di servizi (riforme Madia); - precisare meglio i termini di inizio e fine lavori; - riordinare la disciplina relativa ai centri storici; - favorire.. Continua a leggere su Edilportale.com
10
Apr

A Urbanpromo l’Arena Campovolo di Reggio Emilia e il Giardino dei Musei di Forlì

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 10/04/2018 - Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana, propone nella gallery di www.urbanpromo.it i progetti che hanno partecipato all’ultima edizione dell’evento. Arena Eventi Campovolo a Reggio Emilia Il Comune di Reggio Emilia ha presentato il progetto dell’Arena Eventi Campovolo. L’intervento in PPP ha un costo di 7mln di euro di cui 1,7 di contributo regionale per il miglioramento dell’attrattività turistica. Per ogni euro pubblico investito si attende un ritorno economico per la città su turismo e lavoro pari a 100 volte tanto. Arena sarà porta di ingresso per numerosi turisti provenienti dall’Area vasta inserendosi nella strategia di promozione regionale che identifica il territorio reggiano come nodo della Music Valley, collegando il turismo ad uno spazio per performance unico in Europa, generatore di economie nuove, sostenibili, della conoscenza, che fa leva sulle.. Continua a leggere su Edilportale.com
16
Mar

Ricucire le periferie, gli esempi di Urbanpromo

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 16/03/2018 - Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, propone nella gallery del suo sito web alcuni progetti che hanno partecipato all’ultima edizione della manifestazione. Piano strategico del Comune di Ancona Messo a punto con il supporto del Ministero delle Infrastrutture, il Piano Strategico di Ancona è un documento di programmazione che delinea la missione e la fisionomia della città di qui al 2025. È un patto stretto tra amministratori, cittadini e portatori di interesse, che si assumono la responsabilità di quanto emerge nel corso del processo. Per la sua costruzione l’Amministrazione di Ancona, in sinergia con l’Autorità di Sistema Portuale, la Camera di Commercio e l’Università Politecnica delle Marche, ha attivato un processo partecipativo durato due anni, mettendo a sistema tutte le risorse.. Continua a leggere su Edilportale.com
13
Mar

Ambiente, dal Cnappc il bando RI.U.SO. 06

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231 13/03/2018 - È online su concorsi.awn.it la sesta edizione di RI.U.SO, il Concorso per la selezione di progetti e realizzazioni per la rigenerazione urbana sostenibile che il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori bandisce, in collaborazione con ANCE e Legambiente e con il patrocinio di iFEL Fondazione ANCI, ENEA e MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo. Come nelle precedenti edizioni, RI.U.SO. 06 ha il fine di identificare quelle politiche di rigenerazione urbana che possano promuovere la cultura architettonica migliorando la qualità dell’habitat e usando le risorse private e pubbliche in un contesto di regole definite. Architettura, Progetti di Ricerca e Sociali, Video, Fotografia sono le quattro sezioni nella quale è articolato il Concorso - che è organizzato dal Dipartimento Ambiente, Energia e sostenibilità del Consiglio Nazionale degli Architetti - alle quali possono partecipare.. Continua a leggere su Edilportale.com
2
Mar

Sport e Periferie, dal CIPE 250 milioni di euro per nuovi bandi

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23102/03/2018 – Il Fondo ‘Sport e Periferie’ potrà contare su altri 250 milioni di euro per continuare, con nuovi bandi, a favorire la ristrutturazione degli impianti sportivi nelle periferie. Nella seduta del 28 febbraio, infatti, il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha approvato l’assegnazione di nuove risorse al “Piano operativo Sport e Periferie”. Sport e Periferie: nuove risorse per il Piano Con queste risorse assegnate al Fondo (istituito dal DL 185/2015 convertito nella Legge 9/2016 e rifinanziato dalla Legge di Bilancio 2018) il Coni potrà presentare un nuovo piano pluriennale finalizzato alla realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi agonistici nazionali, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane e al completamento e l’adeguamento di impianti sportivi esistenti, con destinazione all’attività.. Continua a leggere su Edilportale.com
28
Feb

Trento, approvati i criteri per i Piani Colore degli edifici

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23128/02/2018 - La Giunta provinciale di Trento ha approvato i criteri minimi per la predisposizione del Piano colore ed il rilascio delle autorizzazioni urbanistiche in materia di tinteggiatura degli edifici. I criteri prevedono il ricorso allo standard internazionale di codificazione del colore (NCS, di origine scandinava), e individuano la gamma di colori ad utilizzo libero. I regolamenti edilizi comunali dovranno essere adeguati a tali criteri e conformarsi, anche in questa materia, alla disciplina provinciale. L’obiettivo è duplice: semplificare e uniformare anche in questo ambito la normativa vigente e valorizzare un elemento, il colore delle superfici esterne degli edifici, che concorre in maniera determinante a caratterizzare il paesaggio, prevenendo eventuali scelte ‘eccessive’ o troppo impattanti. Ma quali sono le tinte che caratterizzano e rappresentano maggiormente il paesaggio urbano trentino? A questa domanda ha risposto uno.. Continua a leggere su Edilportale.com