1 valutazione Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘valutazione’ Category

23
Set

NUOVO ACCORDO STATO REGIONI DEL 07/07/2016: riassunto dei criteri di formazione

La conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, il 7 luglio 2016, ha redatto un accordo finalizzato all’individuazione della durata e dei contenuti minimi per i Responsabili ed Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione, previsti dall’art. 32, comma 2, del D. Lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni
L’accordo sostituisce integralmente quelli del 2006 ed interviene su alcuni elementi relativi alla formazione dei diversi soggetti della sicurezza.
Tra le principali novità:
  • ampliamento utilizzo e-learning;
  • definizione criteri di valutazione;
  • esoneri per contenuti analoghi;
  • indicazioni metodologiche in aula;
  • modalità di aggiornamento;
  • numero massimo partecipanti 35;
  • nuova articolazione dei percorsi formativi RSPP e ASPP;
  • requisiti dei docenti uniformati al D.I. 06/03/2013;
  • riconoscimento formazione pregressa;
Nell’allegato V dell’accordo è possibile consultare una tabella riassuntiva dei criteri della formazione rivolta ai soggetti con ruoli in materia di formazione.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
8
Set

Rischio Chimico – Regolamento CLP e REACH

Qual è la relazione tra il regolamento REACH e il regolamento CLP?
Il regolamento relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio (CLP, decisione 2008/1272/CE) è strettamente correlato al regolamento REACH. Esso definisce il contenuto dell'etichetta apposta sui prodotti immessi sul mercato e la descrizione dei pericoli e delle precauzioni nella scheda di dati di sicurezza. Le informazioni prodotte nell'ambito delle disposizioni del regolamento REACH devono essere utilizzate per classificare il prodotto. Dopodiché, una nuova classificazione inciderà direttamente sulle procedure di valutazione del rischio.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
2
Set

SLC – Valutazione Stress Lavoro Correlato

Nella valutazione dello Stress Lavoro Correlato, quali sono i potenziali indicatori oggettivi di Stress correlato con l'attività lavorativa?
Alcuni indicatori oggettivi di Stress Lavoro Correlato riguardano:
· assenteismo
· elevata rotazione del personale;
· lamentele dai lavoratori;
· frequente avvicendamento del personale;
· provvedimenti disciplinari;
· violenza e molestie di natura psicologica;
· riduzione della produttività;
· errori e infortuni;
· aumento dei costi d’indennizzo o delle spese mediche.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
25
Ago

Rischio Chimico – Regolamento REACH e CLP

Qual è la relazione tra il regolamento CLP e il regolamento REACH?
Il regolamento che riguarda la classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio (CLP, decisione 2008/1272/CE) è strettamente correlato al regolamento REACH. Esso definisce il contenuto dell'etichetta apposta sui prodotti immessi sul mercato e la descrizione dei pericoli e delle precauzioni nella scheda di dati di sicurezza. Le informazioni prodotte nell'ambito delle disposizioni del regolamento REACH devono essere utilizzate per classificare il prodotto. Dopodiché, una nuova classificazione inciderà direttamente sulle procedure di valutazione del rischio chimico.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
19
Lug

Valutazione del Rischio da Campi Elettromagnetici

Qual è il processo di valutazione del rischio elettromagnetico?
La valutazione del rischio si può organizzare in questo modo: censimento, cioè identificazione, determinazione del tipo di radiazione emessa e delle modalità di emissione, collocazione materiale in azienda. Individuazione di quelle eventualmente giustificabili sulla base della loro classificazione che non richiedono una valutazione del rischio approfondita. Identificazione dei compiti lavorativi che espongono gli addetti al rischio e individuazione degli addetti che ne risultano esposti. Identificazione delle aree potenzialmente soggette a divieto di accesso. Calcolo delle grandezze fisiche che risulta necessario valutare in corrispondenza degli organi bersaglio. Valutazione dell’esposizione e confronto normativo. Definizione dell'eventuale programma di azione (bonifica).
Per un sopralluogo gratuito in azienda e consulenza, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
12
Lug

REACH – Regolamento Europeo uso sicuro Sostanze Chimiche – Rischio Chimico

Che cos’è il REACH?
REACH è il regolamento europeo che promuove un uso sicuro delle sostanze chimiche. REACH sta per Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals (registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche, regolamento (CE) n. 1907/2006). Il regolamento REACH, entrato in vigore il 1° giugno 2007, prescrive una serie di obblighi, in particolare per i fabbricanti e gli importatori di sostanze chimiche. Fra gli obblighi previsti vi è quello di redigere relazioni sulla sicurezza chimica delle sostanze, corredate di una valutazione dell'esposizione e di una caratterizzazione del rischio in relazione alle sostanze pericolose. È ovvio che tali obblighi incidono direttamente sulle procedure di valutazione del rischio nei luoghi di lavoro.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
8
Lug

Rischi presenza agenti chimici in Ambienti Confinati

Quali sono i rischi associati alla presenza di agenti chimici pericolosi in ambienti confinati?
I principali rischi associati alla presenza di agenti chimici pericolosi (gas, vapori, polveri) in ambienti confinati sono: rischio di asfissia a causa della permanenza prolungata in ambienti con scarso ricambio di aria o con produzione di gas (es. CO2), rischio di avvelenamento per inalazione o per contatto epidermico di gas, fumi o vapori velenosi normalmente presenti (es. residui in recipienti di stoccaggio) o che possono penetrare da ambienti circostanti, rischio di incendio e esplosione in presenza di gas, liquidi e vapori infiammabili, polveri disperse nell’aria in alta concentrazione, eccesso di ossigeno, ecc.
Per consulenze ed un eventuale sopralluogo in azienda, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
7
Lug

Principali funzioni del RSPP – Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione

Le principali funzioni del RSPP consistono in: individuazione dei fattori di rischio, valutazione dei rischi e individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, elaborazione delle misure preventive e protettive per la sicurezza e la salute dei lavoratori, elaborazione delle procedure di sicurezza per le varie attività aziendali, elaborazione dei programmi di informazione, formazione dei lavoratori. Le attività dell’RSPP dovranno integrarsi con quelle del datore di lavoro e dell’RLS, oltre che del medico competente, qualora previsto. Il ruolo di RSPP può essere affidato ad una persona esterna all’azienda che dovrà rispondere ad alcuni requisiti minimi stabiliti dall’art. 32 del D. Lgs. 81/08.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
27
Giu

Regolamento REACH e CLP – Rischio Chimico

Qual è la relazione tra il regolamento REACH e il regolamento CLP?
Il regolamento relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio (CLP, decisione 2008/1272/CE) è strettamente correlato al regolamento REACH. Esso definisce il contenuto dell'etichetta apposta sui prodotti immessi sul mercato e la descrizione dei pericoli e delle precauzioni nella scheda di dati di sicurezza. Le informazioni prodotte nell'ambito delle disposizioni del regolamento REACH devono essere utilizzate per classificare il prodotto. Dopodiché, una nuova classificazione inciderà direttamente sulle procedure di valutazione del rischio.
Per consulenze ed un sopralluogo in azienda, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
22
Giu

Esposizione Campi Elettromagnetici

Cosa prescrive il D.Lgs. 81/2008 in merito all’esposizione a campi elettromagnetici? Il capo IV Titolo VIII del D.Lgs. 81/2008 prescrive che il datore di lavoro valuti e, quando necessario, calcoli i livelli dei campi elettromagnetici (da 0 Hz a 300 GHz) ai quali sono esposti i lavoratori. In particolare le disposizioni riguardano la protezione dai rischi per la salute e sicurezza dovuti agli effetti nocivi a breve termine derivanti dalla circolazione di correnti indotte e dall’assorbimento di energia, e da correnti di contatto. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it