Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

20 ottobre 2015

Cemento, grandi opere e rifiuti sono le radici delle ecomafie al Nord

20/10/2015 - Se la Liguria è la prima regione del Nord per illeciti ambientali con 1526 infrazioni accertate e la Lombardia con 419 denunce e 262 infrazioni primeggia nel ciclo illecito del cemento, Piemonte, Veneto e Emilia Romagna non vengono risparmiate dalle ecomafie che prediligono rifiuti e cemento. È questo lo spaccato sulla criminalità ambientale al Nord presentato sabato scorso a Torino da Legambiente a Fa’ la cosa giusta! nel corso del convegno “Ecomafie al Nord. Conoscere i sintomi per creare anticorpi” alla presenza di Enzo Lavolta, assessore Ambiente Comune di Torino, Piero Magri, Fa’ La Cosa Giusta!, Fabio Dovana, presidente Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, Laura Biffi, Osservatorio Ambiente e Legalità Legambiente Onlus, Maria José Fava, Libera Piemonte, Alberto Vannucci, Università di Pisa, Daniele Buttignol, segretario generale Slow Food, Roberto Iovino, Flai CGIL, Gianni De Podestà,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231