Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

3 marzo 2015

Cessione dei crediti alle banche, i progettisti rischiano l’esclusione

03/03/2015 – I professionisti tecnici rischiano di non ricevere i pagamenti per i servizi resi alle Pubbliche Amministrazioni. Colpa di un’interpretazione normativa che sta ostacolando la cessione alle banche dei crediti vantati nei confronti delle Amministrazioni.   La denuncia arriva da Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri (CNI), che ha evidenziato l’intoppo, cioè la classificazione dei servizi di progettazione come spese in conto capitale invece che come spese di parte corrente.   Ricordiamo che, in economia, le spese correnti sono riferite al funzionamento dei pubblici servizi, mentre quelle in conto capitale riguardano gli investimenti.   Come sottolineato da Zambrano, il problema è legato ad una norma contenuta nelle norme sulla Spending Review (l’articolo 37 del DL 66/2014 convertito nella Legge 89/2014) in base alle quali possono essere liquidati, attraverso la cessione pro-soluto presso..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria